Vincent D’Onofrio

Italoamericano annata '59, attore conosciuto sul grande e sul piccolo schermo, produttore cinematografico, Vincent D'Onofrio ha fatto della poliedricità recitativa la chiave del suo successo all'interno del panorama cinematografico americano.

Vincent D'Onofrio, il kubrickiano Palla di Lardo

(New York, 30 giugno 1959)

Vincent D'Onofrio biografia

Il famoso metodo Stanislavskij, imparato alla scuola di recitazione, ha permesso a Vincent D’Onofrio di vestire eccellentemente i panni di Leonard “Palla di lardo” Lawrence nel film del 1987 “Full Metal Jacket” di Stanley Kubrick. È certamente una delle sue migliori interpretazioni, per essa è ingrassato circa quaranta chili, riuscendo a conquistare il favore della critica e del pubblico.

Vincent D'Onofrio ha origini italiane, come svela il cognome, e nasce a New York City nel 1959. Frequenta corsi di recitazione e si iscrive anche all’Actor Studios della Grande Mela, recita sia a teatro sia in qualche produzione televisiva, ma la sua grande occasione arriva solo nel 1987 grazie appunto a Stanley Kubrick. Dopo l’interpretazione del soldato lo vediamo in molte pellicole, quasi sempre in parti secondarie.

Nel 1987 viene diretto da Chris Columbus nella commedia “Tutto quella notte”, l’anno successivo è in “Mystic Pizza” di Donald Petrie, nel 1991 in “Scelta d’amore - La storia di Hilary e Victor” di Joel Schumacher e in “JFK - Un caso ancora aperto” di Oliver Stone. Nel 1992 recita al fianco di Greta Scacchi, la sua prima moglie, nella pellicola “Il sale sulla pelle” e partecipa anche a “I protagonisti” di Robert Altman, vincitore del premio per la Miglior Regia alla 45a edizione del Festival di Cannes.

Un infinità di generi cinematografici

In seguito lo ritroviamo in: “Ed Wood” di Tim Burton del 1994; “Strange Days” di Kathryn Bigelow del 1995; “Men in Black” di Barry Sonnenfeld del 1997; “Il tredicesimo piano” di Josef Rusnak del 1999; “The Cell - La cellula” di Tarsem Singh del 2000.

Vincent diventa anche produttore cinematografico e si dedica anche al piccolo schermo. Veste da anni e con successo i panni del detective Robert Goren nel famoso serial “Law & Order: Criminal Intent”, in cui interpreta un poliziotto dalle particolari doti intuitive. Si è dilettato anche con la regia del corto “Five Minutes, Mr Welles”, presentato alla 62a Mostra Internazionale d'arte cinematografica di Venezia, in cui è il grande Orson Welles. Il suo carnet continua ad essere pieno di ruoli sempre diversi: “Ti odio, ti lascio, ti…” di Peyton Reed del 2006; “Brooklyn’s Finest” di Antoine Fuqua del 2009; “The New Tenants” di Joachim Back del 2009.

Nel 2009 è protagonista di “Down and Dirty Pictures” di Kenneth Bowser, mentre nel 2011 è presente in “High Midnight” di Mary Lambert e in "Bullettproof Man" con Val Kilmer. L'anno seguente Scott Derrickson gli affida il ruolo di un professore esperto di occulto nell'horror "Sinister", che vede protagonista Ethan Hawke. Sempre nello stesso anno interpreta un pericoloso boss in "Fire with Fire", film d'azione con Bruce Willis e Rosario Dawson.

Il 2012 lo vede anche trasformarsi in un crudele serial killer per "Chained", film diretto da Jennifer Lynch con Julia Ormond. Nello stesso anno è tra gli interpreti della pellicola con Arnold Schwarzenegger e Sylvester Stallone "Escape plan".

Nel 2015 D’Onofrio sarà Wilson Fisk, il tanto temuto e potente signore del crimine di Hell’s Kitchen conosciuto come Kingpin nella serie televisiva Marvel "Daredevil", trasmessa in streaming da Netflix negli USA. Sempre nel 2015 è sua anche una piccola parte nell'ultimo lavoro della celeberrima saga ''Jurassic Park'', dal titolo ''Jurassic World'', per la regia di Collin Trevorrow

Domenica Quartuccio

Vincent D'Onofrio Filmografia - Cinema

Vincent D'Onofrio Palla di Lardo

Vincent D'Onofrio è Leonard Lawrence alias Palla di Lardo nel film "Full Metal Jacket" (1987) di Stanley Kubrick

 

  • The First Turn-On!, regia di Lloyd Kaufman e Michael Herz (1983)
  • Full Metal Jacket, regia di Stanley Kubrick (1987)
  • Tutto quella notte, regia di Chris Columbus (1987)
  • Mystic Pizza, regia di Donald Petrie (1988)
  • Signs of Life, regia di John David Coles (1989)
  • Giochi di morte, regia di David Webb Peoples 1990)
  • Scelta d'amore - La storia di Hilary e Victor, regia di Joel Schumacher 1991)
  • Cuori incrociati, regia di Michael Bortman (1991)
  • Tango nudo, regia di Leonard Schrader 1991)
  • JFK - Un caso ancora aperto, regia di Oliver Stone 1991)
  • I protagonisti, regia di Robert Altman (1992)
  • Il sale sulla pelle, regia di Andrew Birkin 1992)
  • Le cinque vite di Hector, regia di Bill Forsyth (1993)
  • Verso il paradiso, regia di Nancy Savoca (1993)
  • Mister Wonderful, regia di Anthony Minghella (1993)
  • Ed Wood, regia di Tim Burton (1994)
  • Crimini immaginari, regia di Anthony Drazan (1994)
  • Nunzio's second cousin, regia di Tom De Cerchio (1994)
  • Hotel Paradise, regia di Nicolas Roeg (1995)
  • Stuart saves his family, regia di Harold Ramis (1995)
  • Strange Days, regia di Kathryn Bigelow (1995)
  • Il mondo intero, regia di Dan Ireland (1996)
  • Il vincitore, regia di Alex Cox (1996)
  • Due mariti per un matrimonio, regia di Steven Baigelman (1996)
  • Good Luck - Buona fortuna, regia di Richard LaBrie (1996)
  • Boys Life 2, regia di Mark Christopher e Tom De Cerchio (1997)
  • Men in Black, regia di Barry Sonnenfeld (1997)
  • Guy - Gli occhi addosso, regia di Michael Lindsay-Hogg (1997)
  • Newton Boys, regia di Richard Linklater (1998)
  • Claire Dolan, regia di Lodge Kerrigan (1998)
  • Amore a doppio senso, regia di Dan Ireland (1998)
  • Spanish Judges, regia di Oz Scott (1999)
  • Il tredicesimo piano, regia di Josef Rusnak (1999)
  • Happy accidents, regia di Brad Anderson (2000)
  • Steal this movie, regia di Robert Greenwald (2000)
  • The Cell - La cellula, regia di Tarsem Singh (2000)
  • Chelsea Walls, regia di Ethan Hawke (2001)
  • Impostor, regia di Gary Fleder (2002)
  • Bark!, regia di Kasia Adamik (2002)
  • The Dangerous Lives of Altar Boys, regia di Peter Care (2002)
  • Salton Sea - Incubi e menzogne, regia di D. J. Caruso 2002)
  • Thumbsucker - Il succhiapollice, regia di Mike Mills 2005)
  • Ti odio, ti lascio, ti..., regia di Peyton Reed (2006)
  • The Narrows, regia di François Velle (2008)
  • Brooklyn's Finest, regia di Antoine Fuqua (2009)
  • Staten Island, regia di James DeMonaco (2009)
  • Bulletproof Man, regia di Jonathan Hensleigh (2011)
  • Sinister, regia di Scott Derrickson (2012)
  • Fire with Fire, regia di David Barrett (2012)
  • Chained, regia di Jennifer Lynch (2012)
  • Pawn Shop Chronicles, regia di Wayne Kramer (2013)
  • Escape Plan - Fuga dall'inferno, regia di Mikael Håfström (2013)
  • The Judge, regia di David Dobkin (2014)
  • Mall, regia di Joe Hahn (2014)
  • Run All Night - Una notte per sopravvivere, regia di Jaume Collet-Serra (2015)
  • Ombre dal passato, regia di Vidhu Vinod Chopra (2015)
  • Jurassic World, regia di Colin Trevorrow (2015)
  • Pelé, regia di Jeff Zimbalist e Michael Zimbalist (2016)
  • I magnifici 7, regia di Antoine Fuqua (2016)
  • The Ring 3, regia di F. Javier Gutiérrez (2017)
  • CHiPs, regia di Dax Shepard (2017)

Vincent D'Onofrio Filmografia - Televisione

  • Law & Order: Criminal Intent (Serie TV, 141 episodi) (2001-2011)
  • Daredevil (Serie TV) (2015-in corso)
  • Emerald City (Serie TV) (2016-in corso)

Vincent D'Onofrio Filmografia - Regista

  • Don't Go in the Woods (2010)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *