Una canzone per mio padre (2018)

  • Titolo originale: I can only imagine
  • Regia: Andrew Erwin, Jon Erwin
  • Cast: J. Michael Finley, Brody Rose, Dennis Quaid, Cloris Leachman, Madeline Carroll, Tanya Clarke, Trace Adkins, Rhoda Griffis, Jason Burkey, Gianna Simone
  • Genere: Biografico, drammatico, colore
  • Durata: 110 minuti
  • Produzione: USA, 2018
  • Distribuzione: Dominus Production
  • Data di uscita: 7 novembre 2019

Una canzone per mio padre posterIn “Una canzone per mio padre” i fratelli Erwin tornano ancora una volta a esplorare temi legati alla cristianità, prendendo in esempio la vita del cantante statunitense Bart Millard.

Una canzone per mio padre: tra fede e musica

Il biopic sul celebre cantante dei MercyMe, famosa band dedita al rock cristiano, inizia dall’infanzia di Bart, mettendo a fuoco il momento in cui la madre lo abbandona nelle mani del padre alcolista, Arthur. La pellicola mostra quindi sin da subito il difficile rapporto che si instaura tra padre e figlio a causa delle continue violenze, creando un vivido contrasto tra la cupezza della vita familiare e la felicità che il giovane Bart trova nella musica e nel canto.

È proprio per inseguire quest'amore che Bart decide di lasciarsi casa e affetti alle spalle, unendosi a una band dopo aver detto addio alla propria fidanzata. La band in questione rappresenta i MercyMe allo stato larvale, ancora incerti e poco conosciuti.

A peggiorare la situazione sono le circostanze in cui si trova Bart stesso, costretto a tornare a casa, dove tuttavia trova un padre completamente cambiato. Arthur ha infatti abbandonato l’alcol e si è convertito al cristianesimo, ma questo potenziale nuovo inizio è stroncato da una grave malattia e Bart, per tentare di riconciliarsi con lui, si getta anima e corpo nella composizione della canzone che dà il titolo al film, “I can only imagine”.

Una canzone per mio padre: cast e produzione

Coerentemente al tema trattato, la pellicola rappresenta un vero e proprio omaggio al mondo della musica country. Ciò trapela anche dalle scelte fatte nell’ambito del casting: Dennis Quaid, l’interprete di Arthur Millard, fa parte di una band chiamata “The Sharks” e l’attore che ricopre il ruolo del manager dei MercyMe è Trace Adkins, celebre cantante country statunitense.



Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *