Eco Del Cinema

Turn me on, goddammit

(Få meg på, for faen) Regia: Jannicke Systad Jacobsen. Con Julia Schacht, Arthur Berning, Julia Bache-Wiig, Helene Bergsholm, Henriette Steenstrup, Matias Myren, Malin Bjørhovde, Thomas Opheim, Yngve Hustad Reite, Beate Støfring, Finn Tokvam, Jon Bleiklie Devik, Ronny Brede Aase, Ole Johan Skjelbred-Knutsen, Lars Nordtvedt Listau, Arve Guggedal, Hildegunn Ommedal – Genere: Commedia, colore, 75 minuti – Produzione: Norvegia, 2011.

turnmeongoddammitI turbamenti erotici di un’adolescente norvegese: non è un pornosoft italiano degli anni ’70, ma una sorprendente commedia indipendente che dopo aver vinto il premio del pubblico al Tribeca ha furoreggiato un po’ ovunque. Nel villaggio in cui vive Alma c’è ben poco da fare, a parte telefonare alle “Hot line” e andare a zonzo sognando Artur, il compagno di scuola, nelle vesti del principe azzurro. Quando il bell’Artur, durante una festa, approccia Alma con modi non convenzionali (una profferta sessuale singolarmente esplicita) tutto precipita. La ragazza racconta l’accaduto ma non viene creduta dalle amiche invidiose, Artur nega tutto, i compagni la deridono. Vorrebbe fuggir via. Ma difende la sua verità con coraggio. Al suo debutto, Jannicke Systad Jacobsen, colora il suo racconto di formazione di luminose ambientazioni nordiche, tocchi di sanguigna comicità alla fratelli Farrelly e soprattutto diuna sensualità adolescenziale viva e croccante che vi rimarrà nella mente (e nel cuore).

Turn me on, goddammit

Articoli correlati

Condividi