Trash – La leggenda della piramide magica (2020)

Trash: una fiaba green colorata e divertente

trash2

Il film di Luca della Grotta e Francesco Dafano colpisce per la simpatia dei personaggi e per l’universalità di un messaggio, quello del riciclo, mai come oggi di vitale importanza. Ma in “Trash” si può trovare anche una chiave di lettura esistenziale: mai arrendersi!

Per le vie della città giacciono una quantità enorme di rifiuti, scatole, bottiglie, cartoni, barattoli, tutti immobili e tristi, fino a quando cala la notte, la luna sale alta in cielo e per magia riprendono vita. Slim è una vecchia scatola di cartone, rassegnata e senza speranza, il cui unico obbiettivo è non finire risucchiata dalla macchina aspiratutto che, quando il mercato in cui vive si svuota, inizia il giro delle pulizie. Il suo più caro amico è Bubbles, una bottiglia di bibita gassata che, diversamente da Slim, crede in nuove possibilità, inseguendo il mito della Piramide magica, un luogo leggendario in cui i rifiuti hanno una seconda chance, diventando nuovamente utili, per se stessi e per gli altri. Le loro vite prenderanno una piega inattesa dopo l’incontro col giovane Karl: riportarlo a casa sarà una vera e propria “Mission Impossible”.

Graficamente accattivante, "Trash" incanta per la fluidità visiva e per le ambientazioni che mostrano una Roma che ammalia. I protagonisti sono divertenti e ben caratterizzati, da subito fanno sentire a casa lo spettatore, come se queste bizzarre figure facessero già parte del nostro immaginario. I registi realizzano un film ben calibrato, dove niente è lasciato al caso.

Un film d’animazione che promuove il riutilizzo

Trash film

“Trash” racconta un’emozionante avventura in cui Slim e i suoi compagni dovranno fronteggiare minacciosi nemici e imprevisti d’ogni genere, vivendo avventure inimmaginabili, che divertiranno grandi e piccini. L’intreccio narrativo mostra l’importanza del riutilizzo, e l’urgente necessità di dare nuova vita ai beni dismessi, per salvaguardare l’ambiente e promuovere comportamenti che diano al pianeta un'opportunità di rinascita.

In un mondo diviso a metà tra chi spreca e chi annaspa per sopravvivere, il film lancia col sorriso un messaggio che sprona alla consapevolezza delle proprie azioni in tema ambientale. Ma come già detto “Trash” non è solo questo: accanto al potente richiamo all’etica del riciclo la storia di Slim & co. scuote le coscienze individuali, sollecitando a non darsi mai per vinti, a percorrere la strada che ci si presenta davanti senza paura, lottando per ciò in cui crediamo. Adatto per una platea eterogenea di grandi e piccini, "Trash" è un inno alla stima di sè, a prescindere dal proprio aspetto, la storia di Slim ci insegna ad apprezzarci anche quando ci sentiamo una ‘scatola danneggiata’, regalandoci la possibilità di un ‘nuovo utilizzo’, una nuova vita in cui spesso la stanchezza non ci permettere di credere. Mai darsi per vinti!

Il film è presentato in anteprima alla quindicesima edizione della Festa del Cinema di Roma, nella sezione autonoma e parallela Alice nella città.

Maria Grazia Bosu

  • Regia: Luca Della Grotta, Francesco Dafano
  • Cast: Rossy De Palma
  • Genere: Animazione, colore
  • Durata: 88 minuti
  • Produzione: Italia, 2020
  • Distribuzione: Notorious Pictures
  • Data di uscita: 16 ottobre 2020

Trash poster"Trash - La leggenda della piramide magica" è un film-progetto in cui si racconta la sostenibilità ambientale in modo innovativo, utilizzando le moderne tecnologie cinematografiche: l'animazione 3D, e puntando così a sensibilizzare non solo l'opinione pubblica in generale, ma specialmente le nuove generazioni.

Per Luca Della Grotta questa pellicola rappresenta l'esordio nel mondo del grande schermo, mentre il co-regista Francesco Dafano ha avuto il suo debutto nel 2016 con "In bici senza sella", lungometraggio a più mani sul precariato.

Trash - La leggenda della piramide magica: Animazione e Sostenibilità

"Trash - La leggenda della piramide magica" è un film che dà vita agli oggetti considerati inutili dalla maggior parte della popolazione: imballaggi vuoti e scarti. Durante la notte, infatti, quando la luna è alta in cielo i rifiuti prendono vita, mostrando al mondo la loro anima. Ma è proprio durante la notte che anche la loro più grande minaccia si sveglia: quella dei Risucchiatori, le macchine per la pulizia che aspirano immondizia dai marciapiedi e dalle strade e che, per i nostri piccoli amici, rappresenta una fine terribile e spaventosa.

Ma grazie a uno spirito di grande solidarietà e amicizia e a un luogo leggendario, i nostri protagonisti di seconda mano riusciranno ad avere un'altra possibilità: la leggenda della Piramide Magica, infatti, promette a tutti gli oggetti senza più uno scopo di diventare Portatori, donandogli un nuovissimo obiettivo di vita e rendendoli utili ancora una volta!

Anche Slim, una scatola di cartone che si è arreso e non spera più di realizzarsi, dovrà ricredersi quando un evento inimmaginabile cambierà radicalmente il suo destino!

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *