La candidata ideale (2019)

La candidata ideale – Recensione: una storia al femminile direttamente dall’Arabia Saudita

The Perfect Candidate film

Porta la firma di Haifa al Mansour, prima regista saudita, “La candidata ideale” in Concorso al Festival di Venezia 2019.  Il film compie il ritratto di Maryam (Mila Al Zahrani), giovane dottoressa che lotta contro i pregiudizi del suo paese, dettati per lo più da principi religiosi integralisti. Insieme a lei ci sono le sorelle Sara e Selma che la sosterranno nel suo proposito di candidarsi alle elezioni locali nel suo villaggio.

Si fanno spesso polemiche sulla poca presenza rosa nei Festival, ebbene Haifaa al Mansour vale per mille e il suo piccolo gioiellino siamo sicuri lascerà il segno. Il coraggio di Maryam, dottoressa che arriva al lavoro con la macchina, traspare sin dalla sua apparizione sullo schermo. Del resto, ricordiamo che da molto poco è permesso in Arabia Saudita guidare alle donne. Quello che segue è cronaca di una vita in salita per tre ragazze intraprendenti che hanno perso la madre cantante.

Non c’è solo il tema politico in “La candidata ideale” ma anche una piccola storia di famiglia raccontata con la sensibilità che solo una donna può avere. Diciamolo subito, la situazione descritta è piuttosto atipica per il paese, dove è ambientata. La dottoressa candidata in politica è figlia di un musicista e ha come sorella una wedding planner molto grintosa. Anche la madre, che non appare fisicamente ma in spirito sì, era una persona speciale e ha pagato per questo.

La candidata ideale: una pellicola coraggiosa come la sua autrice

La regia è rigorosa ed è aiutata da un’ottima sceneggiatura. Le interpreti sono tutte perfette e cosa più importante non manca l’ironia. Il personaggio del povero padre disperato per le velleità della figlia strappa allo spettatore più di una risata. Il cinema deve raccontare il mondo in tutte le sue sfumature e “La candidata ideale” lo fa alla grande.

Ivana Faranda

  • Titolo originale: The Perfect Candidate
  • Regia: Haifaa Al-Mansour
  • Cast: Mila Al Zahrani, Dae Al Hilali, Khalid Abdulraheem, Shafi Alharthy, Nora Al Awadh, Tareq Al Khaldi, Khadeeja Mua'th, Rakan Abdulhaman, Nojoud Ahmed
  • Genere: Commedia drammatica, colore
  • Durata: 101 minuti
  • Produzione: Arabia Saudita, 2019
  • Distribuzione: Academy Two
  • Data di uscita: 3 Settembre 2020

La candidata ideale poster"La candidata ideale" è un film diretto da Haifaa Al-Mansour, prima regista donna dell'Arabia Saudita, presentato in Concorso al Festival di Venezia 2019.

La candidata ideale: l'emancipazione di una donna

Protagonista della pellicola è una donna che decide di candidarsi alle elezioni del consiglio comunale, mettendosi contro la società maschilista del luogo in cui vive.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *