A spasso con Willy (2019)

A spasso con Willy – Recensione: un film d'animazione dolce e colorato

A spasso con Willy review

Eric Tosti, fantasioso sceneggiatore dello spassoso “Vita da giungla” dirige “A spasso con Willy”, un film che scrive a più mani con David Alaux e Jean-François Tosti, confezionando una pellicola d'animazione fantascientifica, cui protagonista è un bambino di dieci anni che, suo malgrado, si trova sperduto nell'universo.

Willy e i genitori, di rientro da una missione spaziale, hanno un incidente proprio mentre si dirigono verso la terra, costringendo il piccolo a un atterraggio d'emergenza, con una capsula di salvataggio, in un pianeta sconosciuto. Sarà per il bambino l'inizio di un periodo difficile ma avventuroso, in cui la sopravvivenza non sarà proprio 'un gioco da ragazzi', per fortuna Willy potrà contare sul sostegno di Buck, un robot la cui unica missione è la salvaguardia dell'incolumità del passeggero.

Il lungometraggio francese affascina per i colori e per i veloci movimenti di macchina, che catapultano lo spettatore in paesaggi fantastici, che si susseguono velocemente l'un l'altro, incantando e sorprendendo, soprattutto gli spettatori più piccoli.

A spasso con Willy: un racconto di formazione che appassiona grandi e piccini

Quello di Tosti potrebbe essere definito a ragione un romanzo di formazione, quasi dai canoni classici, non fosse per l'ambientazione avvenieristica che ci proietta in un lontano futuro, riportando alla mente altre pellicole, prima fra tutte “Wall-E”.

Il distacco forzato dai genitori, un ambiente ostile nel quale il bambino deve superare i propri limiti e temprare il carattere, sono tema comune di pellicole d'animazione e non. Quello che contraddistingue “A spasso con Willy” è la tenerezza dei protagonisti, Willy, sempre dolce e garbato, anche nei momenti difficili, entra subito nel cuore di chi guarda, ed il suo nuovo amico Flash non può che risultare simpatico, una sorta di cagnolone stellare, morbido e coccoloso.

Un discorso a parte merita Buck, un droide dal sapore intergalattico, che ricorda tanto il fidato R2 D2 di "Star Wars", per l'affetto e la dedizione nei confronti del piccolo.

“A spasso con Willy” è un film per tutti, che rilassa e diverte, assicurando lo scontato happy end.

Maria Grazia Bosu

  • Titolo originale: Terra Willy - Planète Inconnue
  • Regia: Eric Tosti
  • Genere Animazione, colore
  • Durata: 90 minuti
  • Produzione: Francia, 2019
  • Distribuzione: Notorious Pictures
  • Data di uscita: 18 aprile 2019

A spasso con Willy PosterIl film d’animazione "A spasso con Willy" è diretto da Eric Tosti e racconta la storia del giovane Willy che, dopo essersi separato dai genitori a causa della distruzione della loro navicella spaziale, si ritrova sperduto in un pianeta straniero dove lo attendono incredibili avventure.

A spasso con Willy: un’avventura galattica per tutta la famiglia

Il piccolo Willy è un bambino di 10 anni curioso e allegro, che si ritrova a vivere inaspettatamente un’avventura che non avrebbe mai immaginato: durante un viaggio spaziale con la sua famiglia, la navicella che li trasporta si ritrova coinvolta in un incidente; per essere messo al riparo il ragazzo viene allontanato grazie a una capsula di salvataggio. Solo, senza neanche sapere che fine abbiano fatto i suoi genitori, Willy si ritrova ad atterrare su un pianeta selvaggio a lui sconosciuto. Fortunatamente il giovane protagonista scopre di non essere privo di compagnia, ad aiutarlo fino all’arrivo dei soccorsi c’è Buck, un robot esperto di sopravvivenza. Il duo si imbatte presto in una strana creatura, l’alieno Flash, con il quale Willy si ritrovano subito in complicità. La comitiva decide così di intraprendere un viaggio di esplorazione per il pianeta, conoscendone la fauna, la flora… e anche tutti i suoi pericoli.

A spasso con Willy: il film d’animazione che risveglia la voglia di scoprire

Il regista Eric Tosti, dopo “Vita da giungla”, sposta la sua creatività nello spazio, lavorando in "A spasso con Willy" anche come sceneggiatore, per un progetto d’animazione che solleticherà lo spirito di avventura dei più piccoli, che non potranno fare a meno di mettersi nei panni del coraggioso Willy, accompagnandolo con l’immaginazione per tutto il suo stravagante viaggio.

Il film, di produzione francese, è distribuito nelle sale italiane da Notorious Pictures.

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *