Sotto lo zero (2021)

Sotto lo zero: thriller spagnolo con una fine piacevolmente inopinata

sotto lo zero scena

Il cinema spagnolo sta letteralmente invadendo Netflix, con risultati non sempre prossimi allo zero. Se si escludono i venerabili alla Almodovar, è pacifico come esso risulti spesso non completamente adeguato a fronteggiare la cinematografia statunitense e, a ben vedere, neppure quella italiana; tuttavia ogni tanto qualche sorpresa salta fuori. “Sotto lo zero” è, a tale riguardo, un thriller sobrio ed efficace, cupamente atmosferico e con una fine piacevolmente inopinata.

Lambisce le coste della noia, per la verità, il film nella sua prima parte, attraverso una sceneggiatura che sembra cominciare a farsi monotona. Non pare possa succeder alcunché di sensibilmente interessante, poi ad un certo momento un disvelamento impensato rimescola le carte ed il racconto, sino a quel punto compassatamente eseguito, innesta il turbo, conducendo lo spettatore dritto ad una conclusione alla quale presumibilmente mai, seppur lontanamente, avrebbe pensato di poter giungere.

Il fine giustifica i mezzi?

javier gutierrez

La questione messa al centro della visione risulta essere, quindi, se il fine giustifichi i mezzi, ovverosia se si potrebbe mai pensare di dover ammazzare per una giusta causa. Naturalmente la pellicola, come centinaia di altre che anche solo circumnavighino il tema, è nella totale impossibilità ad esprimere dei giudizi, ma vi è da dire che il dilemma è comunque posto in modo da intelligentemente sollecitare ad una riflessione per quanto esigua.

Le recitazioni, affatto convincenti, concorrono a sviluppare bene la tensione fino alle estreme conseguenze. Fra di esse, quella soprattutto di Javier Gutiérrez , già premio Goya come miglior attore per “La isla minima”, il quale sa incarnare in maniera totalmente giovevole la tribolazione nell’animo di chi si trova nella posizione di dover prendere, suo malgrado, delle delicatissime decisioni di coscienza.

Mirko Tommasi

  • Titolo originale: Bajocero
  • Regia: Lluís Quílez
  • Cast: Javier Gutiérrez, Alex Monner, Patrick Criado, Édgar Vittorino, Karra Elejalde, Florin Opritescu, Luis Callejo, Isak Férriz, Andrés Gertrúdix, Miquel Gelabert
  • Genere: Thriller, colore
  • Durata: 106 minuti
  • Produzione: Spagna, 2021
  • Distribuzione: Netflix
  • Data di uscita: 29 gennaio 2021

sotto lo zero poster

"Sotto lo zero" è un film spagnolo del 2021 diretto da Lluís Quílez, con Javier Gutiérrez e Karra Elejalde.

Sotto lo zero: la trama

In una notte fredda e nebbiosa, il poliziotto Martìn Salas (Javier Gutiérrez) riceve l'incarico di trasportare dei carcerati con un furgone. Ad un certo momento però il blindato sul quale viaggia il gruppo viene attaccato da uno sconosciuto interessato ad uno dei detenuti.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *