Sono solo fantasmi (2019)

Sono solo fantasmi poster

Sceneggiato da Luigi Di Capua, Andrea Bassi, Christian De Sica e diretto da quest'ultimo "Sono solo fantasmi" racconta di tre fratelli alle prese con presenze paranormali.

Sono solo fantasmi: il Ghostbusters italiano

La storia segue le vicende di due fratellastri dalla vita sgangherata, Carlo (interpretato da Carlo Buccirosso) e Thomas (impersonato da Christian De Sica), che si rincontreranno dopo tanto tempo a Napoli a causa della morte del padre Vittorio. Il maggiore è un ex mago in bolletta, mentre il minore è sotto il controllo e la manipolazione della moglie e del suocero. Oltre al fatto che i due non si vedono da molti anni, loro sono anche nati da madri diverse; tutto ciò a causa del padre Vittorio, spendaccione e donnaiolo. Al loro incontro al funerale, Thomas e Carlo scoprono di avere un terzo fratello, Ugo (interpretato da Gianmarco Tognazzi), il quale al primo impatto appare poco sveglio ma si rivelerà la mente del trio appena nato.

I tre sperando nell'eredità del padre per un futuro più roseo, si troveranno con le speranze infrante a causa dei numerosi debiti di Vittorio. Per sopperire a questa mancanza, tutti insieme decidono di diventare un gruppo di "acchiappa-fantasmi" fasullo, puntando sulla credulità parecchio diffusa a Napoli. 

Però ciò che appare come un semplice raggiro, si trasforma in realtà: un giorno il fantasma del padre si manifesta davanti a loro impossessandosi del corpo di Carlo, convincendoli che spiriti e presenze paranormali esistono davvero. Dopo varie catture, il trio si trova ad affrontare lo spettro di una strega risvegliato da alcuni fantasmi che avevano acciuffato. Lo scontro fra gli acchiappa-fantasmi e questa oscura presenza è inevitabile e deciderà le sorti di Napoli.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *