Saremo giovani e bellissimi (2018)

  • Regia: Letizia Lamartire
  • Cast: Barbora Bobulova, Alessandro Piavani, Massimiliano Gallo, Federica Sabatini, Elisabetta De Vito, Ciro Scalera
  • Genere: drammatico, colore
  • Durata: 92 minuti
  • Produzione: Italia, 2018
  • Distribuzione: CSC Production
  • Data di uscita: 20 settembre 2018

Saremo giovani e bellissimi locandina"Saremo giovani e bellissimi" è un film incentrato sul rapporto fin troppo stretto tra una madre e un figlio, tanto da sembrare morboso e al limite dell’incestuoso.

Saremo giovani e bellissimi: l'esordio alla regia di Letizia Lamartire con Barbora Bobulova protagonista

Isabella è la madre, una pop star famosa per un singolo tormentone di successo nelle discoteche italiane. Dopo essere rimasta incinta a soli diciotto anni, il fidanzato la lascia perché non vuole avere a che fare con quella gravidanza. Ma Isabella è forte e decide di tenere il bambino, nonostante sua madre non sia d’accordo. Isabella e Bruno, questo il nome del figlio, vivono a stretto contatto per anni e si perdono in un rapporto in cui i ruoli sembrano invertirsi di continuo, spesso infatti è Bruno a far da genitore alla madre, che dimentica di pagare le bollette o di fare la spesa.

Mentre Isabella è una cantante, Bruno è un talentuoso chitarrista, e insieme si esibiscono in un locale di Comacchio gestito da un amico di lei. Una sera però l’equilibrio instabile tra madre e figlio è messo alla prova dall’apparizione di una giovane ragazza, Arianna, anch’essa chitarrista, e da un uomo affascinante.

“Saremo giovani e bellissimi” è il primo lungometraggio di Letizia Lamartire che, dopo gli studi presso il Centro Sperimentale di Cinematografia e il conservatorio e dopo gli anni impiegati come aiuto regista per cortometraggi, sceglie il tema del rapporto madre-figlio come argomento principale della sua opera prima. La relazione tra questi due personaggi sembra essere dolcemente inattaccabile dal mondo esterno, una sorta di rifugio intimo dove scappare quando non si sta bene.

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *