Sisters in Arms (2019)

  • Titolo originale: Soeurs d'armes
  • Regia: Caroline Fourest
  • Cast: Dilan Gwyn, Esther Garrel, Camélia Jordana, Maya Sansa, Mark Ryder, Nanna Blondell, Amira Casar
  • Genere: Azione, colore
  • Durata: 112 minuti
  • Produzione: Francia, 2019
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Data di uscita: n/d

Sisters in Arms poster“Sisters in Arms” è un film della regista Caroline Fourest, che segue la storia della guerrigliera Zara, una giovane donna di origine Yazidi, rapita e venduta come schiava del sesso dall’Isis. La ragazza riuscirà a scappare e a raggiungere un battaglione di coraggiose combattenti internazionali denominate “Brigata Snake”.

Sisters in Arms: un film d’esordio tutto al femminile

È ispirato a una storia vera l’opera prima di Caroline Fourest “Sisters in Arms”, che ricostruisce la vita di una curda diventata un’eroina. La storia parte dal suo rapimento insieme ad altre donne. Zara fuggirà e raggiungerà il piccolo esercito formato da Lina, che la prenderà sotto la sua ala protettrice.  Con loro: Kenza, una franco algerina; Clarisse, suora franco americana chiamata “American Sniper” e infine Yael un’infermiera di origine franco israeliana. Il loro scopo sarà quello di difendere altre donne come loro dai fondamendalisti dell’Isis. Alla base della loro vittoria c’è il convincimento dei terroristi islamici di non andare in paradiso se uccisi da una donna.

Sisters in Arms: un cast internazionale per una storia forte

Firmano la produzione di “Sisters in Arms” Léo Maidenberg e Jad Ben Ammar. “Sisters in Arms" è il primo film di fantasia di Caroline Fourrest, che ha diretto diversi documentari nella sua carriera e che firma anche lo script. La regista ha dichiarato di essersi ispirata alla forza di queste forti combattenti, che si sono unite alla resistenza curda, rifiutandosi di diventare vittime indifese dell’Isis.

Il film è girato in inglese, francese, curdo ed arabo, un mix di lingue per una produzione diretta ai mercati internazionali ed è distribuito nelle sale italiane da Eagle Pictures.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *