Raya e l’ultimo drago (2021)

Raya e l’ultimo drago (2021)

Raya e l’ultimo Drago: un classico Disney istantaneo

Raya e l'ultimo Drago

Dopo oltre una dozzina di film sulle Principesse, con Disney ha utilizzato di nuovo il suo modus operandi.

L’ultimo film d'animazione, “Raya e l’Ultimo Drago”, non è diverso. Almeno un genitore morto? C’è. Spalla animale? C’è pure lei. Un messaggio sull'essere fedeli al tuo cuore? Immancabile.

Ma questa volta abbiamo una principessa che è anche un abile guerriera in missione con una ‘bestia’ leggendaria per sconfiggere una forza malvagia inarrestabile. Devo dire che è una novità (ok, potrebbe sembrare Mulan. Ma non è per niente come Mulan).

“Raya e l'Ultimo Drago” narra della storia di Raya, la Principessa della terra del Cuore, una delle cinque terre che un tempo coesistevano come la terra di Kumandra. Raccontata con una bellissima animazione 2D stilizzata, Raya, doppiata da Kelly Marie Tran, in italiano doppiata da Veronica Puccio, spiega la storia di Kumandra. 500 anni fa, gli umani vivevano in armonia a Kumandra insieme ai draghi. Quando una forza malvagia tentò di distruggere l'umanità, i draghi si sacrificarono, lasciandone solo uno. Ma in loro assenza, Kumandra si lacerò cercando di prendere il potere e si divise cinque terre diverse, ognuna delle quali prende il nome da una parte del drago: Tail, Spine, Talon, Fang e la terra di Raya, Heart. Quando le forze del male ritornano, Raya è costretta a lasciare Heart e cercare Sisu, doppiata da Awkwafina, in italiano da Alessia Amendola, l'ultimo drago, per salvare tutti.

Ciò che rende Raya e l'Ultimo Drago è il suo senso dell'equilibrio. C’è un’eroina, ma c’è anche una storia di ricerca di unione. Ha quei momenti di commovente esperienza umana, ma anche momenti scherzosi e divertenti per i più piccoli. Ti fa sentire qualcosa e ti dà una lezione pur essendo un po’ stravagante. Questi elementi creano un classico Disney contemporaneo e la nuova principessa Disney perfetta.

La nuova principessa Disney

Raya è tutto ciò che una Principessa Disney deve essere. Dopo Oceania, una principessa Disney forte e indipendente senza alcun interesse amoroso che salva tutti, i giorni di attesa del Bacio del Vero Amore sono lontani. Mentre ci sono certamente parallelismi che possono essere collegati, Raya prende tutto ciò che Oceania ha costruito come esempio e costruisce la sua storia su di lei. A differenza di Vaiana, Raya non ha alcun potere o connessione con la natura che l’aiuti nella sua ricerca. Raya è nata come capo, certo, ma solo quella leadership non l’ha resa qualificata per salvare la situazione. Le sue abilità di combattimento provengono da qualcosa di innato dentro di lei, allenandosi con suo padre fin da bambina, non da un'energia mistica.

Le principesse Disney fungono da ispirazioni e modelli per i bambini di tutto il mondo. Finalmente i modelli sono cambiati. Non c’è più Biancaneve che pulisce casa e aspettando il principe azzurro per essere salvata. Nel 2021, Raya funge da ispirazione perfetta per i bambini. È feroce ma gentile, forte ma dolce, e anche più delle Principesse che sono venute prima di lei, lei sola è l'eroe della sua storia.

L'ultimo drago

Sisu - Raya

Quando pensi al drago, probabilmente pensi al maestoso, respiratore di fuoco, feroce. Probabilmente non pensi che Sisu sia una draghessa giocherellona amante degli scherzi fin troppo fiduciosa verso il genere umano. Ed è esattamente per questo che la storia di Raya e Sisu funziona, le due si completano.

Sisu è imbarazzante e divertente. È mistica e di buon cuore. Ma soprattutto, è genuina. Ad ogni fermata lungo la ricerca, vuole credere al meglio nelle persone. La sua strategia è conquistare le altre terre con doni, piuttosto che rubare o ingannando. È lo specchio di quello che Kumandra, e l'umanità, erano 500 anni prima, quando li vide l'ultima volta.

Sisu è pura Disney. È la migliore amica drago immaginaria che ogni bambino vuole, e sicuramente si unirà agli alti ranghi de Il Genio di Aladdin e della Fata Madrina a tempo debito.

Cultura

Raya e l'ultimo Drago

Raya è la prima principessa disneyana del sud-est asiatico, ed è bello vedere uno sforzo continuo verso la diversità in un’azienda così importante. Kumandra è una civiltà immaginaria, ma è ispirata da vari aspetti della cultura dell'Asia orientale. I registi hanno studiato architettura, moda, cucina e costumi del sud-est asiatico. In una conferenza stampa, il regista Carlos López Astrada ha detto:

"Stiamo realizzando un film ispirato alle culture del sud-est asiatico e vogliamo assicurarci che quando le persone della regione lo vedono, anche se Kumandra è un luogo immaginario, possano sentire l'amore e il rispetto che il team ha avuto per gli incredibili posti reali che ci hanno ispirato. Abbiamo lavorato sodo per assicurarci che questo mondo si senta dinamico, che le ispirazioni che influenzano la storia arrivano davvero e che nulla sia perduto. Vogliamo rendere omaggio a queste culture che hanno ispirato la storia e il mondo di Kumandra."

Anche se non sono la persona più qualificata a parlare sull'argomento, poiché non sono del sud-est asiatico, ho riconosciuto queste scelte consapevoli durante tutto il film. Dal modo in cui Raya si toglie le scarpe prima di pregare i draghi, la cucina, i colori e le architetture, Kumandra sembra reale perché è radicata nella vera cultura. Sono entusiasta di continuare a vedere Disney che racconta queste storie diverse di personaggi eroici.

Un'opera d'arte

Che tu sia un fan del passaggio della Disney all'animazione CGI o preferisca i classici, non si può non dire che l'animazione Disney sia diventata un capolavoro tecnico. Raya e l'ultimo drago ha molta acqua, sotto forma della magia di Sisu come drago d'acqua e molti, molti fiumi. E sembra acqua vera! Questo film ha paesaggi bellissimi e diversi dai deserti alle foreste innevate a vivaci mercati, e ogni pezzo di scenario è pura arte. Raya ha ancora grandi occhi da “Disney Princess”, ma le sue proporzioni sono le più vicine alle reali proporzioni umane mai viste. Gli artisti e gli animatori hanno fatto un ottimo lavoro non solo copiando e incollando tutti gli umani e dando loro acconciature diverse, ma piuttosto rendendo unico ogni personaggio, anche i mercanti di sfondo e i guerrieri.

Questo film ha anche una colonna sonora meravigliosa, composta dal vincitore del Grammy Award James Newton Howard. Cresce nei momenti giusti nelle sequenze d'azione, ma permette anche tranquillità nei momenti toccanti ed emotivi. Sebbene "Raya e l’Ultimo Drago" non sia un musical, ha funzionato con il duetto comico Raya e Sisu, e senza un montaggio di allenamento "Farò di Te Un Uomo" alquanto inadeguato all’epoca in cui siamo.

Giacomo Caporale

  • Titolo originale: Raya and the Last Dragon
  • Regia: Don Hall, Carlos López Estrada
  • Cast: Kelly Marie Tran, Awkwafina, Alan Tudyk, Izaac Wang, Benedict Wong, Thalia Tran, Daniel Dae Kim, Gemma Chan, Sandra Oh, Lucille Soong, Patti Harrison, Ross Butler
  • Genere: animazione, azione, avventura, fantastico
  • Durata: 114
  • Produzione: USA, 2021
  • Distribuzione: The Walt Disney Company Italia, Disney+

Raya e l'ultimo Drago poster“Raya e l'ultimo drago” è un film d'animazione del 2021 diretto da Don Hall e Carlos López Estrada, insieme ai coregisti Paul Briggs e John Ripa.

Il film è il 59º classico Disney.

Raya e l'ultimo drago: la trama

Kumandra è un mondo terrestre creato dai draghi. È diviso in cinque regni. I cinque regni sono abitati dagli umani, che rispettano i draghi e vivono in armonia con loro. Tuttavia, il mondo è minacciato da dei mostri chiamati Druun. I draghi sacrificano la loro vita per salvare l'umanità, portando loro un dono molto potente ma pericoloso: un drago. Il drago sarà il loro nuovo guardiano. Cinquecento anni dopo, i Druun tornarono e uccidono Benja, padre di Raya e sovrano delle Terre del Cuore. A causa della morte di suo padre, Raya decise di trovare l'ultimo drago per combattere il vecchio nemico.

Kumandra: la nascita di un mondo fantastico

Il 24 maggio 2018 la Walt Disney Animation Studios ha annunciato lo sviluppo del film "Dragon Empire" diretto da Paul Briggs e Dean Wellins, scritto da Kiel Murray e prodotto da Osnat Shurer. Il 24 agosto 2019 il film è stato ufficialmente presentato al D23 col nuovo titolo “Raya and the Last Dragon”: la sceneggiatura è riscritta da Adele Lim, mentre Cassie Steele e Awkwafina sono state scelte come doppiatrici delle protagoniste. Il 27 agosto 2020 vengono annunciati Don Hall e Carlos López Estrada come nuovi registi, Kelly Marie Tran come nuova voce di Raya, Briggs e John Ripa diventano co-registi, e Qui Nguyen e Peter Del Vecho si uniscono rispettivamente a Lim e Shurer.
Il film è ambientato nel mondo fantasy immaginario Kumandra, ispirato alle culture del sud-est asiatico come Thailandia, Vietnam, Cambogia, Myanmar, Indonesia, Filippine e Laos. Il team di produzione ha visitato alcuni paesi per ambientare il film.

Raya e l'ultimo drago: primo annuncio

Il 20 ottobre 2020 viene diffuso il primo poster del film, e il 21 Ottobre 2020 Disney rilascia il primo teaser trailer. Il secondo trailer viene distribuito il 5 febbraio 2021. Il terzo trailer viene diffuso il 9 febbraio.
La pellicola, inizialmente doveva uscire il 25 novembre 2020 al cinema. L’uscita è stata rinviata a causa della pandemia di COVID-19 prima al 12 marzo 2021 poi anticipata al 5 marzo 2021. Il film uscirà in contemporanea nelle sale cinematografiche di tutto il mondo e su Disney+ con pagamento aggiuntivo per accesso VIP.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *