Peter Facinelli

Attore statunitense divenuto celebre per il ruolo del diavolo nel film di Rebecca Miller "Angela", del 1995, Peter Facinelli costruirà lentamente la sua scalata a Hollywood, tra serie tv e vampiresche saghe, grazie alle quali riuscirà a catturare l'attenzione della critica e del pubblico.

Peter Facinelli, il vampiro del cinema

(New York City, 26 novembre 1973)

Peter-FacinelliPeter Facinelli, attore italo-americano, nasce il 26 novembre 1973 nel Queens, nel cuore della Grande Mela. La sua versatilità nella recitazione gli ha sempre permesso di affrontare al meglio tutti i ruoli che ha interpretato, facendolo passare, con naturale disinvoltura, dalle situazioni più comiche a quelle più drammatiche - lo ricordiamo, ad esempio, nel commovente film per la TV “In cima al mondo” (2006), dove interpreta Erik Weihenmayer, il primo alpinista non vedente ad aver raggiunto la cima dell’Everest.

Peter deve, in ogni caso, la sua popolarità presso il grande pubblico a due serie Tv: “Fastlane” (2002), ispirata alla pellicola “The Fast and The Furious” (2001) e alla black-comedy, ideata da Alan Ball, “Six Feet Under” (dal 2003 al 2005), dove recita nei panni di Jimmy, un facoltoso studente d’arte che si innamora di Claire Simone Fisher, protagonista del telefilm, magistralmente interpretato da Lauren Ambrose.

'Infernale' attore per "Angela"

L’attore comincia il suo curriculum studiando recitazione presso l’Atlantic Theater Company Acting School di New York e debutta sul grande schermo nel 1995 nel film “Angela” di Rebecca Miller. Ma all’inizio si fa notare soprattutto nelle performance televisive: ad esempio nel ruolo di Brett, un giovane che vive facendo marchette a Hollywood, in “The Price of Love” (1995).

Il 1996 è un anno d’oro per Peter: oltre a recitare al fianco di Angelina Jolie in “Firefox”, conosce, sul set di “Bionda e pericolosa”, l’attrice Jennie Garth, che sposerà il 20 gennaio 2001 e da cui avrà tre figlie.

Accanto all’attore Ethan Embry gira “Dancer, Texas” (1997) e “Giovani, pazzi e svitati” (1998) di Harry Elfont e Deborah Kaplan. A consacrarlo, invece, come un grande del cinema americano, ci pensa il film “The Big Kahuna” (1999) di John Swanbeck, dove interpreta Bob Walzer, un religioso venditore di lubrificanti che interagisce con Larry (Kevin Spacey) e Phil (Robert De Niro).

Il successo con "The Twilight Saga": Peter Facinelli diventa Carlisle Cullen

La sua abilità nell’adattarsi ai personaggi più diversi fa sì che si ritrovi protagonista del fantascientifico “Supernova” (2000) di Walter Hill; al fianco di Drew Barrymore nella commedia drammatica “I ragazzi della mia vita” (2001), tratto dall’autobiografia di Beverly D’Onofrio e nel ruolo di Takmet, il perfido antagonista di Dwayne “The Rock” Johnson ne “Il re Scorpione” (2002).

Nel 2006 vince il premio come miglior attore al Cleveland Indie Gatherin Film Festival per il ruolo di Danny, nel lungometraggio “The Lather Effect” di Sarah Kelly. Nel 2008 ha recitato accanto a Matthew Broderick nella commedia “Finding Amanda” (2008) di Peter Tolan.

Ma, ormai dal 2008, è impossibile non associare il volto di Peter Facinelli al nome di Carlisle Cullen, il vampiro che interpreta nella saga di “Twilight”, tratta dai romanzi della mormona Stephenie Meyer. C’è da notare che inizialmente Facinelli aveva rifiutato la parte, perché giudicata troppo cruenta.

La fortuna con le serie tv

Una volta entrato nella parte, tuttavia, il padre adottivo di Edward, impersonificato dal bel Robert Pattinson, non sveste i panni di papà vampiro e ritorna a guidare la famiglia Cullen in tutti i capitoli della saga, sia in “New Moon” di Chris Weitz nel 2009 che in “Eclipse” di David Slade l’anno successivo, per poi concludere la storia con le due parti del quarto episodio "Breaking Dawn" del 2011 e 2012. Tra una battaglia vampiresca e l’altra, si concede il ruolo di protagonista in "Loosies" del 2011, diretto da Michael Corrente.

Dopo 11 anni di matrimonio nel marzo 2012 i coniugi Facinelli-Garth annunciano il loro divorzio, voluto, si dice, da lui.

Nel 2013 ha una parte nella popolare serie televisiva "Glee", mentre nel 2015 lo vediamo nella serie di produzione americana dal titolo "American Odyssey", che tuttavia viene cancellata dopo una stagione. Nello stesso anno prende parte alla serie "Supergirl", basata sull'omonimo personaggio della DC Comics.

Davide Monastra

Peter Facinelli Filmografia

peter facinelli

  • Law & Order – I due volti della giustizia, (Serie TV 1 episodio) (1995)
  • Giuste sentenze, (Serie TV 1 episodio) (1995)
  • The Price of Love, regia di David Burton
  • Morris, (Film TV) (1995)
  • Angela, regia di Rebecca Miller (1995)
  • The Runaways, regia di David Burton Morris (1995)
  • The Price of Love, regia di David Burton Morris (1995)
  • Bionda e pericolosa, regia di Rod Hardy, (Film TV) (1996)
  • Foxfire, regia di Annette Haywood-Carter (1996)
  • After Jimmy, regia di Glenn Jordan, (Film TV) (1996)
  • Calm at Sunset, regia di Daniel Petrie, (Film TV) (1996)
  • Touch Me, regia di H. Gordon Boos (1997)
  • Dancer, Texas, regia di Tim McCanlies (1998)
  • Giovani, pazzi e svitati, regia di Harry Elfont e Deborah Kaplan (1998)
  • Telling You, regia di Robert DeFranco (1998)
  • Welcome to Hollywood, regia di Tony Markes e Adam Rifkin (1998)
  • The Big Kahuna, regia di John Swanbeck (1999)
  • Blue Ridge Fall, regia di James Rowe (1999)
  • Supernova, regia di Walter Hill (2000)
  • Ropewalk, regia di Matt Brown (2000)
  • Honest, regia di David A. Stewart (2000)
  • Rennie’s Landing, regia di Marc Fusco (2001)
  • Tentazione mortale, regia di Bill Bennett (2001)
  • I ragazzi della mia vita, regia di Penny Marshall (2001)
  • Il Re Scorpione, regia di Chuck Russell (2002)
  • Fastlane, (Serie TV) (2002-2003)
  • Six Feet Under, (Serie TV) (2004-2005)
  • Chloe, regia di D.W. Brown, (Cortometraggio) (2005)
  • Enfants terribles, regia di Terry Nemeroff (2005)
  • Enemies, (Serie TV 1 episodio) (2006)
  • American Dad!, (Serie TV 1 episodio) (2006)
  • L’uomo senza ombra 2, regia di Claudio Fäh (2006)
  • In cima al mondo, regia di Peter Winther, (Film TV) (2006)
  • The Lather Effect, regia di Sarah Kelly (2006)
  • Arc, regia di Robert Ethan Gunnerson (2006)
  • Insatiable, (Serie TV 1 episodio) (2007)
  • Damages, (Serie TV) (2007)
  • Las Vegas – Terapia per due, regia di Peter Tolan (2008)
  • Twilight, regia di Catherine Hardwicke (2008)
  • The Twilight Saga: New Moon, regia di Chris Weitz (2009)
  • Nurse Jackie – Terapia d’urto, (Serie TV) (2009-2013)
  • The Twilight Saga: Eclipse, regia di David Slade (2010)
  • CollegeHumor Originals, (Serie TV 2 episodi) (2011)
  • Loosies, regia di Michael Corrente (2011)
  • The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 1, regia di Bill Condon (2011)
  • The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 2, regia di Bill Condon (2012)
  • Gallows Hill, regia di  Víctor García (2013)
  • Glee, (Serie TV) (2013)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *