Ore 12

Regia: Toni D’Angelo – Genere: Cortometraggio, colore, 16 minuti – Produzione: Italia, 2014.

Sara e Davide sono cresciuti insieme, stesso rione, stesso parco. Ogni giorno si ritrovano per giocare insieme, i cortili delle palazzine sono il loro regno dove, indivisibili, crescono, vivono e si amano. Ma l’amore osteggiato, impossibile, non ha luogo, il destino vaga e può essere crudele ovunque, non solo a Verona, e da Verona a Scampia la storia si ripete. Il momento in cui i giovani amanti assistono alla visione dei rispettivi padri che si affrontano e si uccidono a vicenda, vengono condannati a perdere per sempre la loro innocenza. Nulla sarà più come prima, “ai giochi addio”, inizia la faida tra le due famiglie.

Quelle case in cui sono costretti a vivere diventano le roccaforti delle dinastie nemiche, tra vedette e sentinelle armate. Per Sara e Davide, l’unico modo per sopravvivere al dramma è trovare un piano che gli permetta di fuggire dai sicari delle famiglie. Tra nascondigli e sotterfugi, tentano con tutte le loro forze di evadere da quell’odio che li circonda ed invade le proprie vite, ma nel rione cresce la tensione fra i clan e l’odore di morte invade le strade. Nonostante i continui tentativi di reprimere i propri sentimenti, Sara e Davide continuano ad amarsi. Così, il giorno del decimo anniversario dalla scomparsa dei loro padri, i due ragazzi decidono di reagire. Pronti a tutto pur di potersi riabbracciare, edificano un altro piano che questa volta dovrà funzionare.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *