Official Competition (2021)
  • Titolo originale: Competencia Oficial
  • Regia: Mariano Cohn, Gastón Duprat
  • Cast: Penélope Cruz, Antonio Banderas, Irene Escolar, Melina Matthews, Manolo Solo, Oscar Martínez, Pilar Castro, Carlos Hipólito, Nagore Aranburu, Daniel Chamorro, Mónica Bardem, Ken Appledorn
  • Genere: Commedia, colore
  • Durata: 114 minuti
  • Produzione: Spagna, 2021
  • Produzione: Lucky Red

Official Competition scena film"Official Competition" è un film in Concorso alla 78ª Mostra del Cinema, presentato in anteprima mondiale e interpretato dalla coppia stellare composta da Penélope Cruz e Antonio Banderas. Nel cast anche Oscar Martìnez, già vincitore di una Coppa Volpi nel 2016 per il film dei due registi dal titolo “Il cittadino illustre”.

Official Competition: la trama

Un produttore cinematografico improvvisato si butta nel mercato, girando un film con due star diretto dalla famosa regista Lola Cuevas (Penélope Cruz). I due protagonisti maschili sono Félix Rivero (Antonio Banderas), attore hollywoodiano, e Iván Torres (Oscar Martìnez) proveniente dal teatro sperimentale. Ovviamente tra i due non scorre buon sangue. La lavorazione sarà un inferno a causa dell’ego smisurato dei suoi interpreti.

Un film sull’ego spropositato dell’attore

Queste le parole del regista Mariano Cohn “Da un po’ di tempo volevamo fare un film con Penélope Cruz e Antonio Banderas. Alla fine, ci siamo incontrati a Londra per scambiarci delle idee e abbiamo condiviso con loro il seme di ciò che sarebbe diventato l’asse portante di “Official Competition”. Ci serviva un terzo protagonista e abbiamo chiamato Oscar Martínez, che aveva già partecipato a un nostro film, “El ciudadano ilustre”, e il cui lavoro piaceva molto a Penélope e Antonio. Mediapro Studio ha dimostrato da subito grande impegno nella realizzazione di “Official Competition”
Il regista Gastón Duprat ha dichiarato: ”Ci sono molti esempi cinematografici che mostrano come si fa un film, i problemi di produzione e le difficoltà che comporta la realizzazione di un progetto. Ma la cosa più unica in un film è quello che gli attori riescono a suscitare: farci piangere, farci ridere, generare emozioni. Il film indaga questa relazione complessa e straordinaria, solitamente nascosta alla vista del grande pubblico. L’opera rivela come questi tre talenti della recitazione riescano a emozionare gli spettatori, trattando allo stesso tempo temi quali il processo di creazione artistica, la competenza professionale, l’ego e il bisogno di prestigio e riconoscimento.”

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *