Museo – Folle Rapina a Città del Messico (2018)

  • Titolo originale: Museo
  • Regia: Alonso Ruispalacios
  • Cast: Gael García Bernal, Simon Russell Beale, Lynn Gilmartin, Alfredo Castro, Ilse Salas, Lisa Owen, Leticia Brédice, Leonardo Ortizgris, Bernardo Velasco, Maite Suarez Diez
  • Genere: drammatico, colore
  • Durata: 128 minuti
  • Produzione: Messico, 2018
  • Distribuzione: I Wonder Pictures
  • Data di uscita: 31 0ttobre 2018

Locandina italiana MuseoUn susseguirsi di scelte sbagliate in un dramma che racconta la perdizione di una generazione, disposta a tutto pur di emergere in un mondo che sembra non offrire possibilità.

Museo - Folle rapina a Città del Messico: storia di un terribile errore dalle ripercussioni molto pericolose

Tratto da una storia vera, "Museo - Folle rapina a Città del Messico"  racconta la storia di Juan e Benjamin due studenti che hanno ormai superato la soglia dei trenta anni. Delusi per non aver ancora ottenuto dei risultati concreti i due decidono di attuare un piano per dare una svolta alla loro vita: rapinare il museo nazionale di Archeologia di Città del Messico.

Nel mirino del colpo ci sono degli inestimabili reperti precolombiani, che potrebbero farli navigare nell'oro. Il misfatto riesce  incredibilmente senza intoppi e Juan e Benjamin sentono già aprirsi davanti un avvenire radioso. Non passerà molto prima che i due ladri si accorgano della gravità della situazione.

Il giorno dopo il loro gesto è infatti su tutti i notiziari, che identificano il rapimento dei reperti come uno schiaffo alla nazione. Sopra le loro teste viene posta una pesante taglia e i due responsabili diventano così i criminali più ricercati dalle forze dell’ordine. Juan e Benjamin si ritrovano costretti a disfarsi del tesoro, decidendo di intraprendere un viaggio che li condurrà sui passi delle antiche rovine Maya fino alle bianche spiagge di Acapulco.

Museo: gesti estremi per riscattare se stessi

"Museo" attraverso una storia vera fa riflettere su come tutto si possa azzerare davanti al bisogno giovanile di emergere ed affermare se stessi; è proprio questo il cieco impulso che spingerà i due studenti a mettere in repentaglio tutta la loro vita per un solo attimo di gloria.



Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *