Mister Felicità

  • Regia: Alessandro Siani
  • Cast: Alessandro Siani, Diego Abatantuono, Carla Signoris, Elena Cucci, Cristiana Dell'Anna
  • Genere: Commedia, colore
  • Durata: 90 minuti
  • Produzione: Italia, 2016
  • Distribuzione: 01 Distribution
  • Data di uscita: 1 gennaio 2017

mr felicità 1"Mister Felicità" è la terza pellicola diretta e interpretata dal comico, attore e regista napoletano Alessandro Siani, dopo le commedie "Il principe abusivo" e "Si accettano miracoli".

Il film segue la storia di Martino, un giovane ragazzo indolente e disilluso, che vive in Svizzera dalla sorella Caterina. Costretta improvvisamente all'immobilità e bisognosa di costose cure, Martino si trova costretto a prenderne il posto in qualità di uomo delle pulizie per il dottor Guglielmo Gioia, un mental coach specializzato nel motivare le perone tramite la positività e l'azione.

Durante un'assenza del dottore, Martino ne approfitta, vestendo i panni del suo assistente. Tra i primi pazienti figura la celebre campionessa di pattinaggio Arianna Croft (interpretata da Elena Cucci), la quale, dopo una brutta caduta su ghiaccio, perde fiducia in se stessa e amore per la passione di una vita.

Senonché i campionati europei sono alle porte e a Martino. alias Mister Felicità, tra divertenti equivoci e inattese rivelazioni, spetta il compito di far ritrovare alla Croft la campionessa che è in lei.

"Mister Felicità": attese, obiettivi e dualismi

Con "Mister Felicità", l'esilarante Alessandro Siani prosegue il proprio percorso autoriale, restando fedele alla formula della commedia per famiglie che il pubblico ha dimostrato di gradire: i due precedenti lavori ("Il principe abusivo" e "Si accettano miracoli" hanno incassato 15 milioni di euro ciascuno, confermando quanto Siani faccia presa su un'assai larga fascia d'età. Ci sarà solo da attendere la risposta finale del pubblico.

Obiettivi della pellicola sono la comicità e l'emozione. Con "Mister Felicità" Siani lascia da parte i dualismi ricchezza-povertà, città-provincia (rispettivamente dei primi due film) per analizzarne un altro, quello fra ottimismo e pessimismo, sullo sfondo di una storia di riscatto, amore e rinascita.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *