Mischa Barton

Attrice, modella e doppiatrice inglese naturalizzata statunitense, Mischa Barton è divenuta famosa per aver interpretato il ruolo della sbarazzina ragazza della porta accanto, nella fortunata serie televisiva "The O.C.", dove è stata per tutti Marissa Cooper.

Mischa Barton, la sbarazzina ragazza di Orange County

(Londra, 24 gennaio 1986)

Mischa Barton attriceLa Marissa Cooper di “The O.C.”, alla storia Mischa Barton, è nata il 24 Gennaio 1986 in un quartiere di Londra, Hammersmith, con origini irlandesi da parte di madre e inglesi da parte di padre. All’età di 5 anni vola oltre Oceano e si stabilisce nella Big Apple dove inizia a recitare dal 1995, a soli 9 anni, sia in spettacoli teatrali come “Slavs!”, sia in pellicole cinematografiche come “Polio Water”.

Nel 1996 prende parte per la tv al progetto di “Un Angelo a New York”, mentre l’anno successivo ottiene riconoscimenti a livello mondiale grazie alla sua interpretazione in “Lawn Dogs” al fianco di Sam Rockwell. Si aprono dunque le porte di Hollywood per la bambina prodigio che nel 1999 gira, per la regia di Roger Michell, “Notting Hill”, con Julia Roberts e Hugh Grant, e il capolavoro di M. Night ShyamalanIl Sesto senso” al fianco di Bruce Willis.

Un viso angelico 'prestato' a ruoli per bad girl

Sulla scia dei thriller nel 2000 la troviamo in “Paranoid”, insieme a Jessica Alba, mentre torna alla commedia nel 2001 con “L’altra metà dell’amore”. Comincia ad interpretare ruoli di ragazza borderline già in “Tart - Sesso, droga e… college” del 2001, due anni prima di vestire i panni di Marissa Cooper nella fortunata serie televisiva “The O.C” (a cui partecipa fino al 2006), che le ha dato la popolarità a livello globale.

Dopo tre anni di pausa, presi per lavorare alla serie televisiva sui ragazzi di Orange County, sotto la guida di Billy Kent partecipa nel 2006 a “Prima o poi s… vengo!” (2007), commedia adolescenziale molto simile a “Decameron Pie” (2007), una parodia del Decameron del Boccaccio, tutta vizi, virtù e abiti di Roberto Cavalli. Continua nel 2010 con “Don't Fade Away” per la regia di Luke Kasdan, nel 2011 con “You and I”, di Roland Joffé, e l’anno dopo con “I Will Follow You Into The Dark” di Mark Edwin Robinson.

Nel 2013 è nell'horror “A Resurrection”, di Matt Orlando. La presenza di Mischa Barton sul grande schermo nel biennio 2014-2015 è folta nella categoria dei b-movies: la ritroviamo in diverse pellicole horror-action, in zombie movies e altri film di non larga diffusione. Nel 2015 è in “Hope Lost” di David Petrucci.

Nel 2016 ritorna in TV, comparendo in un episodio dello show televisivo "Recovery Road", alla sua prima stagione.

Eva Carducci

Mischa Barton Filmografia

Mischa Barton (Marissa Cooper) e Ben McKenzie (Ryan Atwood)

  • Polio Water (1995)
  • La valle dei pini (1995) - Lilly Benton Montgomery
  • Un angelo a New York (1996)
  • Lawn Dogs (1997)
  • Pups (1999)
  • Notting Hill (1999)
  • Il sesto senso (1999)
  • Paranoid (2000)
  • Skipped Parts (2000)
  • Frankie & Hazel (2000)
  • L'altra metà dell'amore (2001)
  • Julie Johnson (2001)
  • Tart - Sesso, droga e... college (2001)
  • Ancora una volta (2001 - 2002) - Katie Singer
  • A Ring of Endless Light (2002)
  • The O.C. (2003-2006) - Marissa Cooper (76 episodi)
  • Octane (2003)
  • Fastlane (2003) - Simone Collins
  • Prima o poi s...vengo! (2006)
  • Closing the Ring (2007)
  • Decameron Pie - Non si assaggia... si morde! (2007)
  • Assassination of a High School President (2008)
  • Walled In (2009)
  • Don't Fade Away (2009)
  • The Beautiful Life (2009) - Sonja Stone
  • Homecoming (2009)
  • St. Trinian's (2009)
  • Law & Order (2009) - Gladys
  • Bhopal: Prayer for Rain (2010)
  • You and I (2010)
  • Ben Banks, regia di Bryce Clark (2011)
  • 1303, regia di Daniel Fridell (2012)
  • I will follow you into the dark, regia di Mark Edwin Robinson (2012)
  • A Resurrection, regia di Matt Orlando (2013)
  • Date-A-Max  (serie web, episodio 1, prima stagione) (2013)
  • Beyond Justice, regia di Timothy Woodward Jr. (2014)
  • Mining for Ruby, regia di Zoe Quist (2014)
  • Starcrossed, regia di Chase Mohseni (2014)
  • Bhopal: A Prayer for Rain, regia di Ravi Kumar (2014)
  • Hope Lost, regia di David Petrucci (2015)
  • Zombie Killers: Elephant's Graveyard, regia di Harrison Smith (2015)
  • 24 Hours, regia di Timothy Woodward Jr. (2015)
  • The Hoarder, regia di Matt Winn (2015)
  • L.A. Slasher, regia di Martin Owen (2015)
  • Checkmate, regia di Timothy Woodward Jr. (2015)
  • American Beach House, regia di Straw Weisman (2015)
  • Operator, regia di Amariah Olson, Obin Olson (2015)
  • Recovery Road (Serie TV, episodio 4, prima stagione) (2016)
  • The Disaster Artist, regia di James Franco (2017) - cameo

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *