Margaret Mazzantini

Scrittrice, drammaturga e attrice italiana, Margaret Mazzantini è considerata un'incredibile autrice di romanzi sentimentali, trasportati al cinema con grande riscontro di critica e pubblico, e tradotti in trentacinque lingue in tutto il mondo, a testimonianza di una scrittura coinvolgente ed estremamente emozionale.

Margaret Mazzantini, “venuta al mondo” con un talento

(Dublino, 27 ottobre 1961)

Margaret Mazzantini BiografiaMargaret Mazzantini è forse più nota al grande pubblico come scrittrice pluripremiata mentre si trascura la sua carriera di attrice teatrale, cinematografica e televisiva. L’autrice di “Non ti muovere” nasce a Dublino da madre irlandese, la pittrice Anne Donnelly, e padre italiano, Carlo Mazzantini, scrittore e storico del Fascismo. La sua famiglia si trasferisce ben presto a Tivoli ed è a Roma che Margaret si diploma a 19 anni presso l’Accademia di Arte Drammatica.

Contemporaneamente esordisce in teatro con “Ifigenia” di Goethe. Il suo debutto cinematografico risale invece al 1983 con una piccola parte nel film tv “Un caso di incoscienza” di Emidio Greco. Margaret dosa le sue apparizioni cinematografiche e televisive tornando nuovamente solo cinque anni più tardi nella serie tv tedesca “Lucas lässt grüssen” e nella pellicola diretta da Antonello Grimaldi “Nulla ci può fermare” (1988) con Margherita Buy.

Lavoro e amore si fondono per la Mazzantini: in coppia nella vita e sul set con Sergio Castellitto

La Mazzantini continua a lavorare tra teatro e cinema per giungere poi nel 1990 a dividere il set con il marito, l’attore e regista Sergio Castellitto, in “Una fredda mattina di maggio” di Vittorio Sindoni. Il film ricorda da vicino la triste vicenda dell’omicidio del giornalista Walter Tobagi. Interpreta il ruolo di Anna, la compagna incinta del protagonista, in “Quando le montagne finiscono” (1994) diretto da Daniele Carnacina con Felice Andreasi, Angela Finocchiaro e Giuseppe Cederna.

Torna a essere diretta da Grimaldi nel film corale “Il cielo è sempre più blu” (1995). Pupi Avati la scrittura un anno più tardi per il drammatico “Festival”, vincitore di due Nastri d’Argento. Nel 1996 è Silvia, la moglie divorziata del protagonista, nel divertente “Il barbiere di Rio” di Giovanni Veronesi accanto a Diego Abatantuono. Suo marito Sergio Castellitto debutta alla regia nel 1999 con “Libero Burro” nel quale Margaret interpreta Caterina, un’insegnante di italiano di cui si innamora Libero (Sergio Castellitto). In tv si ricordano tra le sue fiction: “Cuore di mamma” del 1987 o “Cane sciolto” del 1990.

Da "Non ti muovere" a "Venuto al mondo": Margaret Mazzantini autrice di capolavori

A 33 anni Margaret Mazzantini pubblica il suo primo romanzo “Il catino di zinco” con cui vince il premio selezione Campiello e il premio Opera Prima Rapallo-Carige. Dal suo secondo romanzo “Manola” trae uno spettacolo teatrale, diretto da Castellitto e portato in scena insieme a Nancy Brilli.

Nel 2001 pubblica “Non ti muovere”, romanzo pluripremiato, dal quale Castellitto tre anni dopo gira l’omonimo film con Penelope Cruz e lo stesso regista nelle vesti del protagonista Timoteo. In questa pellicola Margaret appare in un cameo. Il sodalizio nell’arte e nella vita della coppia Mazzantini – Castellitto continua con “Venuto al mondo” , ultima opera della scrittrice pubblicata nel 2008, che appare anche sul grande schermo diretto, coprodotto e sceneggiato dall’attore romano. I due hanno quattro figli: Pietro, Maria, Anna e Cesare.

Nel 2011 viene pubblicato il romanzo "Nessuno si salva da solo", edito da Mondadori e vincitore del Premio Flaiano. Sempre nel 2011 esce "Mare al mattino", romanzo edito da Einaudi e vincitore del Premio Cesare Pavese e del Premio Matteotti.
Nel 2013 è la volta del romanzo "Splendore", edito da Mondadori. A marzo, riceve il Dante d'oro all'opera omnia, assegnatole dal salotto letterario degli studenti dell'Università commerciale Luigi Bocconi di Milano, la Bocconi d'Inchiostro.

Ilaria Capacci

Margaret Mazzantini Filmografia - Attrice - Cinema

Margaret Mazzantini Filmografia

  • Antropophagus, regia di Joe D’Amato (1980)
  • La vocazione di Suor Teresa (La voce), regia di Brunello Rondi (1982)
  • Un caso di incoscienza, regia di Emidio Greco (1985)
  • Una fredda mattina di maggio, regia di Vittorio Sindoni (1989)
  • Nulla ci può fermare, regia di Antonello Grimaldi (1992)
  • Il sogno della farfalla, regia di Marco Bellocchio (1992)
  • Quando le montagne finiscono, regia di Daniele Carnacina (1994)
  • Il cielo è sempre più blu, regia di Antonello Grimaldi (1995)
  • Festival, regia di Pupi Avati (1996)
  • Il barbiere di Rio, regia di Giovanni Veronesi (1996)
  • Libero Burro, regia di Sergio Castellitto (1999)
  • Non ti muovere, regia di Sergio Castellitto (2004)
  • Nessuno si salva da solo, regia Sergio Castellitto (2015)

Margaret Mazzantini Filmografia - Attrice - Televisione

  • Un delitto, regia di Salvatore Nocita (1984)
  • Il cuore di mamma, regia di Gioia Benelli (1987)
  • Delitti e caviale, regia di S Kurt (1990)
  • Un cane sciolto 2, regia di Giorgio Capitani (1991)

Margaret Mazzantini Filmografia - Sceneggiatrice

  • Libero Burro, regia di Sergio Castellitto (1999)
  • Non ti muovere, regia di Sergio Castellitto (2004)
  • La bellezza del somaro, regia di Sergio Castellitto (2010)
  • Venuto al mondo, regia di Sergio Castellitto (2012)
  • Nessuno si salva da solo, regia di Sergio Castellitto (2015)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *