Malati di sesso (2017)

  • Regia: Claudio Cicconetti
  • Cast: Francesco Apolloni, Gaia Bermani Amaral, Elettra Capuano, Fabio Troiano, Augusto Zucchi, Cristiana Vaccaro, Cristina Moglia, Giacomo Gonnella, Giulia Bertini, Beatrice Schiaffino, Fatima Bernardi, Stefano Ambrogi
  • Genere: Commedia, colore
  • Durata: 90 minuti
  • Produzione: Italia, 2017
  • Distribuzione: M2 Pictures
  • Data di uscita: 07 Giugno 2018

Malati di sesso locandina"Malati di sesso" è un film di Claudio Cicconetti che esplora l'universo dei rapporti tra uomo e donna attraverso le debolezze, le ossessioni, le follie e le paure che rendono l'amore un sentimento vulnerabile e complicato del quale nessuno può fare a meno. La pellicola racconta una storia romantica e comica in equilibrio tra umanità e ironia. Mette in scena il ritratto di una generazione fatta di amori difficili.

Malati di sesso: il bisogno d'amore nascosto dietro il desiderio sessuale

"Malati di sesso" segue l'incontro tra due persone che apparentemente non hanno nulla in comune: Giacomo è un attore comico televisivo di modesto successo, Giovanna è una bella e affermata trainer e mental coach. La caratteristica che li accomuna è una sola: il sesso. Giacomo è un seduttore incallito, a cui piacciono tutte le donne; Giovanna usa il sesso come affermazione di se stessa, e si concede anche a uomini che non lo meritano. Il film indaga quello che potrebbe nascondersi dietro il bisogno sessuale irrefrenabile dei protagonisti: un tormentato desiderio d'amore.

Giacomo e Giovanna si incontrano casualmente nello studio di uno psicoanalista, dove entrambi si recano alla ricerca di una soluzione per il problema che li rende simili. Saranno travolti da una serie di disavventure che li condurranno in giro per l'Italia, da Roma in Puglia, alla Valle D'Aosta sino alla cima del Monte Bianco. Affronteranno le situazioni più svariate, stravaganti e irrefrenabili. Il tutto si intreccia con la vita dei loro migliori amici, Livio, un giocatore incallito ed Eleonora, una convinta animalista.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *