Liv Tyler

Attrice e modella statunitense, si costruisce inizialmente una carriera nella moda, decidendo di seguire le orme della madre. Bellezza straordinaria e buone doti recitative non restano nascoste a lungo, e sarà proprio con il cinema che Liv Tyler conoscerà la vera popolarità

Liv Tyler, ovvero Arwen, la diva che 'balla da sola'

(New York City, 1 luglio 1977)

Liv Tyler BiografiaLiv Tyler nasce a New York City il 1 luglio del 1977 da una breve relazione tra il leader degli Aerosmith, Steven Tyler, e la modella e cantante degli anni Settanta Bebe Buell. La mamma decide di chiamarla Liv come la famosa attrice norvegese Liv Ullman e di darle il cognome del compagno Todd Rundgrend, facendole credere che è il padre. A 11 anni, quando la piccola Liv conosce la verità cambia il suo cognome in Tyler. A 14 anni lascia Portland, nel Maine, dove era andata a vivere per la relazione di Bebe con il cantante Stiv Bators, e si trasferisce a New York dove, consigliata dalla modella Paulina Porizkova, amica della madre, tenta la via della moda. Appare su importanti riviste come "Seventeen", "Interview" e "Mirabella".

Dopo essere apparsa nella pubblicità per “Pantene”, nel 1994 viene scelta (pare a insaputa del padre) per il videoclip “Crazy” degli Aerosmith, in cui affianca Alicia Silverstone. Lo stesso anno esordisce come attrice in “Rosso d’autunno” di Bruce Beresford con Richard Dreyfuss. Nel 1995 recita in due film: “Dolly’s Restaurant” e “Empire Records”, ma il vero successo arriva nel 1996 quando, oltre a interpretare la pellicola di Tom Hanks, “Music Graffiti”, è diretta dal grande Bertolucci, che le regalala fama internazionale e riesce a far emergere tutta la sua fresca sensualità, in “Io ballo da sola” con Stefania Sandrelli e Jeremy Irons.

Ancora due film per il 1997: è infatti sul set di “Innocenza infranta”, dove conosce Joaquin Phoenix con cui ha una relazione, e su quello di “U-Turn – Inversione di marcia” di Oliver Stone con Sean Penn, Jon Voight, Nick Nolte, Jennifer Lopez e ancora Joaquin Phoenix. Nello stesso anno la rivista People la inserisce tra le 50 donne più belle del mondo. Nel 1998 è nel cast di “Armageddon – Giudizio finale” di Michael Bay ed è protagonista di “Onegin” e “Plinkett & MacLeane”. Robert Altman la vuole per “La fortuna di Cookie” (1999) e per “Il Dottor T e le donne” (2000).

Incantevole elfa nella trilogia ''Il signore degli anelli'' ed ottima interprete di ruoli drammatici

Liv Tyler modellaIl 2000 è l’anno di “Un corpo da reato” con Michael Douglas e Matt Dillon, mentre nel 2001, con “Il signore degli anelli – La compagnia dell’anello”, Peter Jackson le regala il suo ruolo più importante, quello dell’elfo Arwen Undomiel, innamorata del ramingo Aragorn/Viggo Mortensen. La magia della Terra di Mezzo si ripete con il successivo “Il signore degli anelli – Le due torri” (2002) e “Il signore degli anelli – Il ritorno del re” (2004), tutti tratti dall’opera di J.R.R. Tolkien.

Intanto il 25 marzo del 2003 ha tempo di metter su famiglia sposando il cantante e bassista del gruppo rock Spacehog, Royston Langdon, dalla cui unione nasce nel 2004 Milo William. Sempre nel 2004 Liv Tyler ritrova Ben Affleck, con cui aveva lavorato in “Armageddon”, nel cast di “Jersey Girl”. Nel 2006 Steve Buscemi la affianca a Casey Affleck nell’indipendente “Lonesome Jim”, mentre nel 2007 la troviamo con Adam Sandler in “Reign Over Me”, film drammatico sulle tragiche conseguenze personali che per molti ha avuto l’attacco alle torri dell’11 settembre 2001.

Thriller ed animazione, ed altri ruoli intensi: Liv Tyler è ormai un'attrice affermata

Liv Tyler braccialeNel 2008 Liv Tyler è impegnata con Diane Keaton nel più leggero “Mamma ho perso il lavoro”; nel thriller “The Strangers” e con Edward Norton ne “L’incredibile Hulk” di Louis Leterrier. Sempre nel 2008 l'attrice annuncia la fine dell’unione con Royston Langdon.

Nel 2010 recita nel drammatico “Super”, film con Ellen Page e Kevin Bacon, incentrato sul personaggio di Frank, un uomo che dopo essere stato abbandonato dalla bella moglie decide di travestirsi da supereroe e dare la caccia ai criminali della zona. L'anno seguente è protagonista di "Punto d'impatto" , film drammatico che ha come tema portante lo scontro tra la libertà di pensiero e il fanatismo religioso.

Ancora un ruolo inteso per Liv Tyler che nel 2012 è tra le protagoniste di "Frank & Robot", pellicola che narra l'amicizia tra un anziano malato di Alzheimer ed un robot.

Dal 2014 è impegnata, accanto a Justin Theroux, nella serie tv della HBO "The Leftovers - Svaniti nel nulla". Dello stesso anno è la sua partecipazione a "Space Station 76" di Jack Plotnick, commedia fantascientifica ambientata in un futuro stile anni Settanta.

Isabella Gasparutti

Liv Tyler Filmografia - Cinema e TV

Liv Tyler Arwen Undomiel

Liv Tyler interpreta la bellissima donna elfa Arwen Undomiel nella saga de "Il signore degli anelli" di Peter Jackson.

  • Rosso d'autunno, regia di Bruce Beresford (1994)
  • Dolly's Restaurant, regia di James Mangold (1995)
  • Empire Records, regia di Allan Moyle (1995)
  • Io ballo da sola, regia di Bernardo Bertolucci (1996)
  • Music Graffiti, regia di Tom Hanks (1996)
  • Innocenza infranta, regia di Pat O'Connor (1997)
  • U Turn - Inversione di marcia, regia di Oliver Stone (1997)
  • Franky Goes to Hollywood, regia di Brendan Kelly (1998)
  • Armageddon - Giudizio finale, regia di Michael Bay (1998)
  • Plunkett & Macleane, regia di Jake Scott (1999)
  • La fortuna di Cookie, regia di Robert Altman (1999)
  • Onegin, regia di Martha Fiennes (1999)
  • Il Dottor T e le donne, regia di Robert Altman (2000)
  • Un corpo da reato, regia di Harald Zwart (2001)
  • Il Signore degli Anelli - La Compagnia dell'Anello, regia di Peter Jackson (2001)
  • Il Signore degli Anelli - Le due Torri, regia di Peter Jackson (2002)
  • Il Signore degli Anelli - Il ritorno del Re, regia di Peter Jackson (2003)
  • Jersey Girl, regia di Kevin Smith (2004)
  • Lonesome Jim, regia di Steve Buscemi (2005)
  • Coin Locker Babies, regia di Michele Civetta (2006)
  • Reign Over Me, regia di Mike Binder (2007)
  • Mamma ho perso il lavoro, regia di Vince Di Meglio (2008)
  • L'incredibile Hulk, regia di Louis Leterrier (2008)
  • The Strangers, regia di Bryan Bertino (2008)
  • Super, regia di James Gunn (2010)
  • Punto d'impatto, regia di Matthew Chapman (2011)
  • Robot & Frank, regia di Jake Schreier (2012)
  • Space Station 76, regia di Jack Plotnick (2014)
  • The Leftovers (Serie TV) (2014-in corso)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *