Linda Hunt

Linda Hunt è un'attrice statunitense, vincitrice del Premio Oscar alla Miglior Attrice non Protagonista nel 1984, per aver interpretato in panni maschili un fotoreporter in "Un anno vissuto pericolosamente".

Linda Hunt, una carriera 'vissuta pericolosamente'

(Morristown, 2 aprile 1945)

linda-huntEclettica, versatile e anticonvenzionale nella scelta dei ruoli così come nell’aspetto fisico, che per le sue caratteristiche androgine le è valso un premio Oscar come Miglior Attrice non Protagonista nell’interpretazione di un personaggio maschile. È sicuramente una delle personalità più originali di Hollywood.

Linda Hunt nasce nel New Jersey da un'insegnante di pianoforte e dal vice presidente della Harper Petroli. Negli anni precedenti molti blog hanno affermato erroneamente che l'aspetto della Hunt è dovuto ad una malattia genetica, conosciuta come Sindrome di Turner, che colpisce solo le donne che sviluppano poco i loro caratteri femminili, non crescono in statura e sono sterili. In verità, soffre semplicemente di nanismo ipofisario (è alta 145 cm), che le è stato diagnosticato durante gli anni del liceo. Linda mostra le sue grande capacità interpretative in moltissime occasioni, regalando personaggi veramente indimenticabili.

Il debutto nel mondo del teatro

Linda Hunt, prima della sua carriera nel cinema, è stata una notissima attrice di teatro, debuttando a Broadway nel 1975 con "Ah, Wilderness" e ha ricevuto una nomina nove anni dopo per il Tony Award come Migliore attrice protagonista di uno spettacolo, grazie all'interpretazione in "End of the World". È stata un membro della Long Wharf Theatre Company del Connecticut e tra i vari ruoli che ha ricoperto sul palco merita nota quello da protagonistqa in "Madre Coraggio e i suo figli" di Bertolt Brecht. In un'intervista con lo scrittore Craig Gholson e l'attore Vincent Caristi, Linda Hunt ha parlato della sua esperienza teatrale, dichiarando che per lei "agire sul palco è come un'esplosione ogni notte ".

L'Oscar a 'Billy Kwan', alias Linda Hunt

Linda hunt billy kwan

Linda Hunt nei panni maschili di un fotoreporter in "Un anno vissuto pericolosamente".

Nel 1982 lavora in “Un anno vissuto pericolosamente”, di Peter Weir con Mel Gibson e Sigourney Weaver, incentrato sulle vicende di un gruppo di corrispondenti stranieri a Giacarta durante il golpe del 1945. La sua interpretazione di un uomo, il fotoreporter Billy Kwan, le fa vincere l’Oscar.

La ricordiamo anche in “Dune” (1984) di David Lynch; “I Bostoniani” (1984) di James Ivory; “Silverado” (1985) di Lawrence Kasdan; “She - Devil - Lei, il diavolo” (1989) con Meryl Streep; “Prêt-à-Porter” (1994) di Robert Altman; “Dragonfly - Il volo della libellula” (2002) con Kevin Costner; "Vero come la finzione" (2006) di Marc Forster.

La sua voce profonda e unica viene scelta dalla Disney per il salice piangente del cartone “Pocahontas” (1995) e come narratore dei videogiochi della Sony, “God of War” (2005). Ne “Gli Incredibili” (2004), film d’animazione prodotto dalla Pixar, c’è una piccola stilista che crea le tute dei supereroi, la mitica Edna Mode, che è senza dubbio ispirata a lei.

Nel 2009 partecipa alla serie TV “NCIS: Los Angeles”.

Paola Mattu

Linda Hunt Filmografia - Cinema

Linda hunt film

  • Popeye - Braccio di Ferro, regia di Robert Altman (1980)
  • Un anno vissuto pericolosamente, regia di Peter Weir (1982)
  • Dune, regia di David Lynch (1984)
  • I bostoniani, regia di James Ivory (1984)
  • Eleni, regia di Peter Yates (1985)
  • Silverado, regia di Lawrence Kasdan (1985)
  • In attesa della Luna, regia di Jill Godmilow (1987)
  • She-Devil - Lei, il diavolo, regia di Susan Seidelman (1989)
  • Un poliziotto alle elementari, regia di Ivan Reitman (1990)
  • Un agente segreto al liceo, regia di William Dear (1991)
  • Rain Without Thunder, regia di Gary O. Bennett (1992)
  • Younger and Younger, regia di Percy Adlon (1993)
  • Un pezzo da 20, regia di Keva Rosenfeld (1993)
  • Prêt-à-Porter, regia di Robert Altman (1994)
  • Pocahontas, regia di  Mike Gabriel, Eric Goldberg (1995)
  • Relic - L'evoluzione del terrore, regia di Peter Hyams (1997)
  • Pocahontas II - Viaggio nel nuovo mondo, regia di Tom Ellery, Bradley Raymond (1998)
  • Il segno della libellula – Dragonfly, regia di Tom Shadyac (2002)
  • Auschwitz: The Nazis and 'The Final Solution', regia di Laurence Rees, Catherine Tatge (2005)
  • I tuoi, i miei e i nostri, regia di Raja Gosnell (2005)
  • Vero come la finzione, regia di Marc Forster (2006)
  • The Singing Revolution, regia di  James Tusty, Maureen Castle Tusty (2007)

Linda Hunt Filmografia - Televisione

  • The Room Upstairs, (Film TV) (1987)
  • Space Rangers (Serie TV, 6 episodi) (1993)
  • The Practice - Professione avvocati (Serie TV, 24 episodi) (1997)
  • Carnivàle (Serie TV, 9 episodi) (2003)
  • Nature (Serie TV, episodio "Christmas in Yellowstone") (2006)
  • The Unit (Serie TV, 2 episodi) (2007)
  • Senza traccia (Serie TV, 3 episodi) (2008)
  • NCIS: Los Angeles (Serie TV, 43 episodi) (2009)
  • Scorpion (Serie TV, episodio 1x06) (2014)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *