Leslie Nielsen

Leslie Nielsen è stato un famosissimo attore britannico dedito soprattutto e ruoli comici e alle volte demenziali, che ha sempre interpretato con uno stile caratteristico e indimenticabile. Di lui si ricordano soprattutto le interpretazioni nella trilogia di "Una pallottola spuntata", "Dracula morto e contento" di Mel Brooks e "L'aereo più pazzo del mondo".

Leslie Nielsen, 'morto e contento'

(Regina, Canada, 11 febbraio 1926 - 28 novembre 2010)

Leslie Nielsen BioLa sua famiglia è per metà gallese e per metà danese. Nato in Canada ma naturalizzato statunitense, il giovane Leslie studia alla Lorne Greene Accademy of Radio Arts di Toronto, prima di volare negli States.

I suoi esordi sono tutt’altro che comici, recita in ruoli marginali in film come il fantascientifico “Il pianeta perduto” del 1956, o il drammatico “Il ricatto più vile”, sempre del 1956. Poi è il protagonista dell’intenso “Una calda notte d’estate” del 1957 di David Friedkin e del western “La legge del più forte” nel 1958. Successivamente l’attore partecipa a diverse serie-tv come “Swamp Fox” del 1959 e “La parola alla difesa” in cui appare come guest star dal 1964 al 1965, per poi tornare a parti minori in film di fantascienza come “The Reluctant Astronaut” (1967) e “Change of Mind” (1969). A metà degli anni Settanta ricopre ruoli più importanti in pellicole come “L’avventura del Poiseidon” (1972), fino ad arrivare al 1980 con il thriller-horror “Non entrate in quella casa”.

Leslie Nielsen, 'la pallottola spuntata' del cinema

Ma la vera natura comica di Leslie Nielsen viene scoperta quando entra nel cast de “L’aereo più pazzo del mondo” (1980), come il Dottor Rumack, dando vita a una serie di gag esilaranti all’interno di un aereo. Da qui in poi la sua carriera è tutta in ascesa, trova la sua strada e non è intenzionato a lasciarla. A parte la parentesi del film horror “Creepshow” (1982), si dedica soprattutto alla commedia. Il regista settantenne Richard Brooks lo vuole a fianco di Sean Connery nel simpatico “Obbiettivo Mortale” (1982), ed è il personaggio principale nella serie-tv “Quelli della pallottola spuntata” (1982), che darà vita al filone cinematografico, diretto da David Zucker, che ironizza e beffeggia il genere poliziesco in voga in quegli anni. È del 1988 infatti “Una pallottola spuntata”, del 1991 “Una pallottola spuntata 2 ½ - L’odore della paura”, e del 1994 il conclusivo “Una pallottola spuntata 33 1/3 – L’insulto finale”. Tutti e tre gli episodi raccontano le rocambolesche avventure del tenente di polizia più imbranato del mondo a cui dà il volto con talento Nielsen. Il filone delle parodie continua con quella dell’Esorcista, “Riposseduta” (1990), poi l’attore vola in Italia per girare, insieme alla coppia De Sica – Boldi, “S.P.Q.R. – 2000 e ½ anni fa” (1994) di Enrico Vanzina.

Nel 1995 Mel Brooks lo chiama per interpretare il cult “Dracula morto e contento”. La pellicola prende in giro in maniera simpatica ed irriverente la malvagità di un personaggio come il famoso sanguinario, con divertenti situazioni al limite del possibile. Il film riscuote un grande successo grazie anche all’interpretazione comica di Leslie Nielsen, che successivamente partecipa a lavori demenziali di minore successo come “Spia e lascia spiare” (1996), “Family Plan” (1997), “Mr. Magoo” (1998) e “Il fuggitivo della missione impossibile” (1998), dove non vengono sfruttate al meglio le doti dell’attore che lo distinguono dai colleghi comici. Nielsen infatti riesce ad abbinare l’espressività del volto ad impacciati movimenti del corpo con un risultato esilarante. Nel nuovo millennio torna a far ridere nelle famose parodie del filone “Scary Movie”, partecipa infatti al capitolo terzo (2003) e al quarto (2006).

Nel 2007 dopo il drammatico “Music Within”, accetta il ruolo dello sbadato nonno in “Superhero – Il più dotato fra i supereroi” (2008), che fa il verso alle innumerevoli pellicole di supereroi di questi anni, ed è il protagonista della simpatica serie tv “Doctorology” (2007).

Il 28 novembre 2010 si spegne, all'età di 84 anni, in una clinica di Los Angeles a causa di una polmonite, lasciandosi alle spalle più di sessant'anni di carriera nel cinema.

Sonia Serafini

Leslie Nielsen Filmografia - Cinema

Leslie Nielsen Film

  • Il ricatto più vile, regia di Alex Segal (1956)
  • Il pianeta proibito, regia di Fred McLeod Wilcox (1956)
  • Il re vagabondo, regia di Michael Curtiz (1956)
  • Sesso debole?, regia di David Miller (1956)
  • Una calda notte d'estate, regia di David Friedkin (1957)
  • Tammy fiore selvaggio, regia di Joseph Pevney (1957)
  • La legge del più forte, regia di George Marshall (1958)
  • Night Train to Paris, regia di Robert Douglas (1964)
  • Jean Harlow la donna che non sapeva amare, regia di Gordon Douglas (1965)
  • Dark Intruder, regia di Harvey Hart (1965)
  • I dominatori della prateria, regia di David Lowell Rich (1966)
  • Beau Geste, regia di Douglas Heyes (1966)
  • Sparatorie ad Abilene, regia di William Hale (1967)
  • The Reluctant Astronaut, regia di Edward Montagne (1967)
  • Rosie!, regia di David Lowell Rich (1967)
  • I diavoli di Dayton, regia di Jack Shea (1968)
  • Sinfonia di guerra, regia di Ralph Nelson (1968)
  • How to Commit Marriage, regia di Norman Panapa (1969)
  • Change of Mind, regia di Robert Stevens (1969)
  • I quattro sul sentiero di sparo, regia di John Peyser (1970)
  • Settimo potere, regia di Bob Wynn (1971)
  • L'avventura del Poseidon, regia di Ronald Neame (1972)
  • Grand Jury, regia di Christopher Cain(1976)
  • Sixth and Main, regia di Christopher Cain (1977)
  • Future animals, regia di William Girdler (1977)
  • Le strabilianti avventure di Superasso, regia di Gordon Douglas (1977)
  • Poliziotto privato: un mestiere difficile, regia di Robert Clouse (1977)
  • Città in fiamme, regia di Alvin Rakoff (1979)
  • L'aereo più pazzo del mondo, regia di Zucker, Abrahams e Zucker (1980)
  • Non entrate in quella casa, regia di Paul Lynch (1980)
  • A Choice of Two, regia di John Howe (1981)
  • Quelli della pallottola spuntata, regia di Zucker, Abrahams e Zucker (Serie TV) (1982)
  • Foxfire Light, regia di Allen Baron (1982)
  • Obiettivo mortale, regia di Richard Brooks (1982)
  • Creepshow, regia di George A. Romero (1982)
  • L'aereo più pazzo del mondo... sempre più pazzo, regia di Ken Finklemann(1982)
  • The Creature Wasn't Nice, regia di Bruce Kimmel (1983)
  • The Patriot - Progetto mortale, regia di Frank Harris (1986)
  • Soul Man, regia di Steve Miner (1986)
  • Home Is Where the Hart Is, regia di Rex Bromfield (1987)
  • Curve pericolose, regia di David Lewis (1988)
  • Una pallottola spuntata, regia di David Zucker (1988)
  • Riposseduta, regia di Bob Logan (1990)
  • Una pallottola spuntata 2½: l'odore della paura, regia di David Zucker (1991)
  • Caro Babbo Natale, regia di Robert Lieberman (1991)
  • Caro Babbo Natale, regia di Robert Lieberman (1991)
  • Digger, regia di Rob Turner (1993)
  • Guerrieri del surf, regia di Neal Israel (1993)
  • S.P.Q.R. 2000 e ½ anni fa, regia di Carlo Vanzina (1994)
  • Una pallottola spuntata 33¨÷: l'insulto finale, regia di Peter Segal (1994)
  • Dracula: morto e contento, regia di Mel Brooks (1995)
  • Spia e lascia spiare, regia di Rick Friedberg (1996)
  • Family Plan - Un'estate sottosopra, regia di Fred Gerber (1997)
  • Mr. Magoo, regia di Stanley Tong (1997)
  • Il fuggitivo della missione impossibile, regia di Pat Proft (1998)
  • 2001 - Un'astronave spuntata nello spazio, regia di Allan A. Goldstein (2000)
  • Camouflage - Professione Detective, regia di James Keach (2001)
  • Alaska, sfida tra i ghiacci, regia di Bob Spiers (2001)
  • Men with Brooms, regia di Paul Gross (2002)
  • Scary Movie 3, regia di David Zucker (2003)
  • Scary Movie 4, regia di David Zucker (2006)
  • Superhero - Il più dotato fra i supereroi, regia di Craig Mazin (2008)
  • Horror Movie, regia di Bo Zenga (2009)
  • Spanish Movie, regia di Javier Ruiz Caldera (2009)
  • Stonerville, regia di Bill Corcoran (2010)
  • The Waterman Movie, regia di Bryan Waterman (Voce) (2011)

Leslie Nielsen Filmografia - Televisione

  • Ombre sulla nazione, regia di James Goldstone (Film TV) (1968)
  • Amore extraterrestre, regia di Ted Post (Film TV) (1970)
  • Mistero in galleria (Serie TV) (1971)
  • Snatched, regia di Sutton Roley (Film TV) (1973)
  • Le strade di San Francisco (Serie TV) (1973-1974)
  • Cannon (Serie TV) (1973-1975)
  • Colombo (Serie TV, episodi Lady in Waiting, Doppio Gioco) (1971-1975)
  • L'occasione della mia vita, regia di Jonathan Sanger (Film TV) (1991)
  • Chi sono? Babbo Natale? (Film TV) (2000)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *