L’amica geniale (2018)

  • Titolo originale: L’amica geniale
  • Regia: Saverio Costanzo
  • Cast: Elisa Del Genio, Ludovica Nasti, Margherita Mazzucco, Gaia Girace
  • Genere: Drammatico, Colore
  • Durata: 120 minuti
  • Produzione: Italia, 2018
  • Distribuzione: Nexo Digital
  • Data di uscita: 1-2-3 ottobre 2018

L'amica geniale locandinaDopo il grande successo letterario della quadrilogia di Elena Ferrante, il regista Saverio Costanzo ne realizza la trasposizione in una serie tv di 8 episodi che racchiudono la storia del primo romanzo dal titolo "L'amica geniale". Nexo Digital ha curato la distribuzione nelle sale italiane dei primi due episodi al cinema il 1-2-3 ottobre 2018.

L'amica geniale: dal romanzo alla serie

Elena Greco - ormai anziana - decide di raccontare la sua amicizia con Raffaella, dopo aver appreso della sua scomparsa. Elena, o meglio Lenù, e Raffaella, che la compagna ha sempre chiamato Lila, si sono conosciute piccolissime sui banchi di scuola di un rione di Napoli in cui la vita risulta difficile. Entrambe molto dotate nello studio, percorreranno, tuttavia, strade diverse; influenzandosi a vicenda, entrando in attrito e, a volte, allontanandosi l'una dall'altra.

Nel corso della narrazione di questo legame Costanzo, supportato nel soggetto e nella sceneggiatura dal prezioso aiuto di Elena Ferrante (pseudonimo con il quale l'autrice intende mantenere l'anonimato), mette in scena una serie di personaggi e situazioni di vita reale, vissute dall'immediato dopoguerra in cui l'Italia era tutta da ricostruire e la povertà pesava sulla vita delle persone condizionandone l'esistenza e il futuro.

L’amica geniale: numeri da capogiro

Le riprese di "L'amica geniale" hanno avuto luogo tra Napoli, Ischia e Marcianise. I provini hanno visto il coinvolgimento di oltre 150 attori e 5000 comparse con una partecipazione di oltre 9000 bambini e 500 adulti provenienti da tutta Italia.

La Ferrante, che insieme a Saverio Costanzo, Francesco Piccolo e Laura Paolucci ha curato il soggetto e la sceneggiatura, ha commentato la difficoltà nel trovare i bambini, volendoli non attori per avere più libertà dagli stereotipi.

Il best seller con milioni di lettori da tutto il mondo, diventa così una miniserie prodotta da Rai Fiction (prossimamente su Rai1), HBO, TIMvision, Wildside e Fandango.

I primi due episodi sono stati proiettati in anteprima alla 75ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, riscuotendo un ampio apprezzamento tra pubblico e critica.

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *