La piazza della mia città – Bologna e lo Stato Sociale (2019)

  • Regia: Paolo Santamaria
  • Cast: Enrico Brizzi, Luca Carboni, Matilda De Angelis, Gianluca Farinelli, Michele Mellara
  • Genere: documentario
  • Durata: 88 minuti
  • Produzione: Italia, 2019
  • Distribuzione: I Wonder Pictures
  • Data di uscita: 17 settembre 2020

La piazza della mia città - Lo Stato Sociale"La piazza della mia città - Bologna e lo Stato Sociale", diretto da Paolo Santamaria, è un documentario che racconta una delle piazze più famose e simboliche d'Italia: Piazza Maggiore. Attraverso il concerto de Lo Stato Sociale, con musica, ricordi e storie, il film si muove attorno alla città di Bologna. "La piazza della mia città - Bologna e lo Stato Sociale" diventa così documento storico, film su una banda e video promozione e sociale del territorio.

La piazza della mia città - Bologna e lo Stato Sociale: la trama

Aneddoti, curiosità, racconti personali e storici legati a Bologna e all'Italia stessa, si susseguono nella rappresentazione di un concerto che è stato al centro dell'attenzione mediatica. In particolare dopo l'esibizione al Festival di Sanremo con il brano "Una vita in vacanza", trasmessa un numero infinito di volte per più di un mese. Il concerto della band dell'Indie italiano diventa l'accompagnamento musicale per raccontare l'iconica Piazza Maggiore e la magica città culturale di Bologna.

Lo Stato Sociale si ritrova tra le vie, i luoghi di ritrovo e i locali di una città dove quell'evento live gratuito si è realizzato dopo molte difficoltà. Attraverso le testimonianze di esponenti del mondo del cinema, della musica, della cultura e della politica, si riscopre Bologna, sulle note di brani Indie pop che raccontano la band e la città e uno spaccato della storia d'Italia.

Lo Stato Sociale

Lo Stato Sociale, gruppo musicale di brani Indie pop, Indie rock ed Elettro pop, era originariamente composto da Alberto Cazzola, Lodovico Guenzi e Alberto Guidetti, che hanno iniziato come dj presso la Radio Città Fujiko, tra le emittenti radiofoniche più seguite a Bologna. Nel 2011 si sono uniti Enrico Roberto e Francesco Draicchio e il gruppo ha cominciato a comporre e a riscontrare anche un certo successo. La fama a livello internazionale è arrivata nel 2018 con "Una vita in vacanza", 2ª classificata al Festival di Sanremo.

La band è caratterizzata dalle sue canzoni d'avanguardia e i temi contro corrente che esprime. Lo Stato Sociale parla - attraverso la sua musica - di precariato, violenze, di un sistema che schiaccia e sfrutta gli onesti cittadini, di un realismo crudo che solo la vivacità del canto, del ballo e dell'unione possono combattere.

In un mondo incerto e denso di ingiustizie, l'unico antidoto alla rabbia e alla sensazione di fallimento è l'amore, lo stare insieme e, a volte, anche il non prendersi troppo sul serio. Perché l'unica medicina a una società che non aiuta, ma contrasta, è il sorriso, prima di combattere per i propri diritti.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *