La luce sugli oceani

La luce sugli oceani – Recensione: un film con un cast stellare e una fotografia eccellente che tuttavia non riesce a decollare

La luce sugli oceani recensione

La luce sugli oceani: Alicia Vikander e Michael Fassbender in una scena

Il regista indie Derek Cianfrance dirige un melò che sarebbe molto piaciuto all’icona del genere Douglas Sirk. Nel drammatico "La luce sugli oceani", due giovani sposi, che vivono isolati dal mondo su un faro, trovano su una barca alla deriva una neonata e la adottano. Questa scelta, dettata dal disperato desiderio della protagonista Isabel di diventare madre, porterà alla dissoluzione della coppia formata da Michael Fassbander e Alicia Vikander, insieme anche nella vita dopo aver girato questo film.

La luce sugli oceani: ratto da una matrice letteraria di impronta melodrammatica molto poco contemporanea

Prende corpo molto molto lentamente la narrazione di “La luce sugli oceani” di Derek Cianfrance, tratto dall’omonimo romanzo di M. L. Stedman. Lo spettatore assiste all’amore che sboccia tra i due protagonisti, il reduce della Seconda guerra mondiali Tom e la giovanissima Isabel. La prima svolta arriva con l’apparire tra le onde in tempesta di una barca con un uomo morto e una neonata. La piccola Lucy riempie il vuoto lasciato dai due aborti spontanei subiti dalla giovane sposa. Tutto il plot si sviluppa a partire da questa difficile scelta di tenere la bambina, poco condivisa dal marito uomo integerrimo.

La luce sugli oceani: nessuna immedesimazione per lo spettatore

“La luce sugli Oceani” potrebbe ricordare per l’ambientazione e la colonna sonora “Lezioni di piano”. Al pari del film di Jane Campion, il regista mette da sempre al centro delle sue storie il rapporto di coppia in tutte le sue sfumature. E in questo caso aggiunge una vera e propria ossessione per la maternità, unita al senso di colpa che spesso comporta il libero arbitrio. Il film di Cianfrance ha una struttura narrativa molto classica e perfetta in tutte le sue sfumature. Eppure, nonostante una fotografia eccellente e una splendida colonna sonora, firmata dal premio Oscar Alexandre Desplat, la pellicola finisce per perdersi in mille rivoli.

Il risultato finale è che alla fine lo spettatore non riesce ad entrare nel dramma di Isabel e Tom (la cui prova attoriale evidenzia la profonda alchimia tra i due), nonché della vera madre della bimba, interpretata da Rachel Weisz. Michael Fassbander è come al solito impeccabile, Alicia Vikander appare talvolta un pò troppo sopra le righe.

Ivana Faranda

  • Titolo originale: The Light Between Oceans
  • Regia: Derek Cianfrance
  • Cast: Alicia Vikander, Michael Fassbender, Rachel Weisz, Caren Pistorius, Emily Barclay, Anthony Hayes, Leon Ford, Benedict Hardie, Scott Wills, Thomas Unger
  • Genere: Drammatico, Colore
  • Durata: 133 minuti
  • Produzione: USA, Nuova Zelanda, 2016
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Data di uscita: 8 marzo 2017

Locandina del film La luce sugli oceani"La luce sugli oceani" s'incentra sulla storia di un ex-soldato britannico, Tom Sherbourne, il quale, devastato dal terrore della guerra, chiede di essere assegnato al posto di guardia del Faro di Janus Rock.

Nel corso del suo viaggio per tornare a una vita normale, incontra una donna, decidendo di sposarla; tuttavia, la convivenza si rivela più complicata del previsto nel momento in cui la coppia non riesce ad avere figli.

Quando tutto sembra perduto, avviene qualcosa di straordinario: una bambina abbandonata, portata dal mare, si adagia sulla costa, aspettando di essere presa e accudita.

I due la adotteranno dandole tanto amore, ma si scoprirà che la madre naturale potrebbe essere ancora in vita.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *