Joseph Gordon-Levitt

Joseph Gordon-Levitt è un attore, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense che inizia la propria carriera come attore sin da bambino, continuando da adulto con ruoli principalmente in pellicole indipendenti riscuotendo sempre molto successo

Joseph Gordon-Levitt, l’erede di Batman

(Los Angeles, 17 febbraio 1981)

joseph gordon-levitt cravattaUna vita divisa in due, così si potrebbe definire la carriera del regista, attore, sceneggiatore e produttore Joseph Leonard Gordon-Levitt. Nato il 17 febbraio del 1981 a Los Angeles, da una famiglia ebraica di orientamento progressista, Levitt fa il suo esordio in televisione a soli sei anni. Dopo esser stato notato da un agente appare infatti in alcuni spot televisivi, film tv e in due episodi di “Casa Keaton”.

Nel 1992 inizia a lavorare nel cinema con una serie di piccolissime parti da “Beethoven” a “In mezzo scorre il fiume” di Robert Redford, seguito dal primo ruolo da protagonista per il film Disney “Angels” (1994) di William Dear.

Il debutto in TV da bambino

Il successo arriva però nel 1996 con la sitcom “Una famiglia del terzo tipo” (1996 – 2001), in cui molto ironicamente Levitt è un ragazzino ebreo nella parte di un extraterrestre che finge di essere un ragazzino ebreo. Da allora partecipa ad una serie di film, tra cui “Il giurato”(1996) con Demi Moore e il classico horror “Halloween 20 anni dopo” (1998). Nel 1999 recita nella versione giovanile de “La bisbetica domata” ovvero “10 cose che odio di te", diretto da Gil Junger.

Oramai Joseph è un’icona per il pubblico giovanile e tutti i giornaletti per i teenager sono pieni di sue foto. Ed è a questo punto della carriera, che il nostro decide di dare un giro di boa alla sua vita. Dopo aver rescisso il contratto con “Una famiglia del terzo tipo” ricomincia a studiare alla Columbia University e si trasferisce a New York.

Gli anni 2000 e il film indipendenti

Gli anni 2000 segnano l’inizio di una di una nuova fase in cui Joseph decide di ‘fare buoni film’ e infatti da allora entra nel cast di diverse pellicole indipendenti. Sono ruoli difficili e controversi, da “Manic” (2001), film drammatico ambientato in un manicomio a “Mysterious Skins” (2004), il cui personaggio è un gay che si vende per sopravvivere, vittima di abusi sessuali durante l’infanzia.

Nel 2005 passa al Sundance con una storia di droga in “Brick –Dose mortale” di Rian Johnson. Ma è “Sguardo nel vuoto” del 2007, diretto da Scott Frank a sancire il suo cambiamento da attore facile a grande interprete.

"Killshot" nella carriera di Gordon-Levitt

Nel 2008 Levitt divide la scena con Diane Lane e la star degli anni ’80 Mickey Rourke in “Killshot”, thriller diretto da John Madden. Lo stesso anno è nel cast del film di Spike LeeMiracolo a Sant’ Anna”, che purtroppo si rivela un flop sia negli Usa che in Europa.

Gira due film con Sebastian Gutierrez, “Women in Trouble” (2009) e “Elektra Luxx” (2010) e, sempre nel 2010, subentra a James Franco per un ruolo importante in “Inception” di Christopher Nolan, con un esito molto felice. E non è casuale quindi che lo stesso regista lo richiamerà solo due anni dopo per “Il cavaliere oscuro - Il ritorno”, in cui veste i panni di John Blake, erede ideale del supereroe Batman. Il film si chiude con un finale aperto che fa pensare ad un molto probabile sequel con Joseph come protagonista.

È ancora successo con il colossal “Lincoln” (2012) di Steven Spielberg, gran favorito poi mancato agli Oscar 2013.

Nel frattempo, dopo essersi messo alla prova con la regia di alcuni cortometraggi, esordisce con il primo lungometraggio dal titolo “Don Jon”, una commedia prodotta dallo stesso attore per conto della società di produzione on line hitRECord.org, che condivide il 50% dei profitti con gli artisti che contribuiscono. Nel 2013 prende parte al film "Sin City - Una donna per cui uccidere" di Robert Rodriguez, sequel del film (2005) ispirato alla graphic novel di Frank Miller. Nel 2015 interpreta Philippe Petit in "The Walk", l'uomo che nel 1974 riuscì a camminare su un cavo d'acciaio fra le Torri Gemelle, a più di 400 metri d'altezza. Il film è stato presentato al Festival di Roma. 

Nel 2016 lo ritroviamo protagonista di "Snowden", per la regia di Oliver Stone, nei panni del noto informatico ex-analista CIA Edward Snowden, responsabile della rivelazione di informazioni segrete governative su alcuni programmi dell'intelligence e dell'NSA, tra i quali quello del controllo anche extrastatunitense tramite le intercettazioni telefoniche.

Ivana Faranda

Joseph Gordon-Levitt Filmografia Attore - Cinema 

 

joseph gordon-levitt completo

 

  • Stranger on My Land (Film TV, 1988)
  • Casa Keaton, 2 episodi (Sitcom, 1988)
  • La resa dei conti (Film TV, 1989)
  • Dark Shadow (Film TV, 1990)
  • La signora in giallo, 1 episodio (Serie TV, 1990)
  • L’ombra della notte (Film TV, 1991)
  • Changes (Film TV, 1991)
  • Al diavolo mio marito! (Film TV, 1991)
  • Playmouth, regia di Lee David Zlotoff (1991)
  • China Beach, 1 episodio, (Serie TV, 1991)
  • In viaggio nel tempo, 1 episodio (Serie TV, 1991)
  • Avvocati a Los Angeles, 1 episodio (Serie TV, 1991)
  • Beethoven, regia di Brian Levant (1992)
  • In mezzo scorre il fiume, regia di Robert Redford (1992)
  • The Powers That Be (Serie TV, 1992-1993)
  • Gregory K (Film TV, 1993)
  • La signora del West, 1 episodio (Serie TV, 1993)
  • Partners, regia di Peter Weller (Cortometraggio TV, 1993)
  • Pappa e ciccia (Serie TV, 1993- 1995)
  • Marito a sorpresa, regia di Leonard Nimoy (1994)
  • Gli scorpioni, regia di Deran Sarafian (1994)
  • Angels, regia di William Dear (1994)
  • The Great Elephant Escape (Film TV, 1995)
  • Il giurato, regia di Brian Gibson (1996)
  • Una famiglia del terzo tipo (Serie TV, 1996- 2001)
  • Sweet Jane, regia di Joe Gayton (1998)
  • That ‘70s Show, 1 episodio, (Serie TV, 1998)
  • Halloween 20 anni dopo, regia di Steve Miner (1998)
  • 10 cose che odio di te, regia di Gil Junger (1999)
  • Ho solo fatto a pezzi mia moglie, regia di Alfonso Arau (2000)
  • Oltre i limiti, 1 episodio (Serie TV, 2000)
  • Vite nascoste, regia di John Kaye (2000)
  • Manic, regia di Jordan Melamed (2001)
  • Il pianeta del tesoro, regia di Ron Clements (2002)
  • Latter Days - Inguaribili romantici, regia di C. Jay Cox (2003)
  • Mysterious Skin, regia di Gregg Araki (2004)
  • Brick - Dose mortale, regia di Rian Johnson (2005)
  • Havoc - Fuori controllo, regia di Barbara Kopple (2005)
  • Numb3rs, 1 episodio, (Serie TV, 2005)
  • Shadowboxer, regia di Lee Daniels (2005)
  • Sguardo nel vuoto, regia di Scott Frank (2007)
  • Stop-Loss, regia di Kimberly Peirce (2008)
  • Killshot, regia di John Madden (2008)
  • Miracolo a Sant' Anna, regia di Spike Lee (2008)
  • The Brothers Bloom, regia di Rian Johnson (2008) – cameo
  • Uncertainty, regia di Scott McGehee e David Siegel (2008)
  • Stop Loss, regia di Kimberly Peirce (2008)
  • Women in Trouble, regia di Sebastian Gutierrez (2009)
  • Killshot, regia di John Madden (2009)
  • (500) giorni insieme, regia di Marc Webb (2009)
  • G.I. Joe - La nascita dei cobra, regia di Stephen Sommers (2009)
  • Hesher è stato qui, regia di Spencer Susser (2010)
  • Elektra Luxx, regia di Sebastian Gutierrez (2010)
  • Inception, regia di Christopher Nolan (2010)
  • 50 e 50, regia di Jonathan Levine (2011)
  • Breathers- A Zombie’s Lament, regia di Diablo Cody (2011)
  • Il cavaliere oscuro - Il ritorno, regia di Christopher Nolan (2012)
  • Senza freni, regia di David Koepp (2012)
  • Looper, regia di Rian Johnson (2012)
  • Lincoln, regia di Steven Spielberg (2012)
  • Don Jon, regia di Joseph Gordon- Levitt (2013)
  • Sin City: Una donna per cui uccidere, regia di Frank Miller e Robert Rodriguez (2014)
  • The Interview, regia di Evan Goldberg e Seth Rogen (2014) - cameo non accreditato
  • The Walk, regia di Robert Zemeckis (2015)
  • Sballati per le feste! (The Night Before), regia di Jonathan Levine(2015)
  • Snowden, regia di Oliver Stone (2016)

Joseph Gordon-Levitt Filmografia Regista - Cinema                                                     

  • Sparks (Cortometraggio, 2009)
  • Morgan and Destiny’s Eleventeenth Date: The Zeppelin Zoo (Cortometraggio, 2010)
  • Morgan M. Morgansen’s Date wigh Destiny (Cortometraggio, 2010)
  • They Can’t Turn the Lights Off Now: Episode #2 (Cortometraggio, 2012)
  • Don Jon (2013)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *