Jeff Daniels

Jeff Daniels è un attore, commediografo e musicista statunitense che durante la sua carriera ha ricevuto quattro nomination per i Golden Globe, fra cui quella come miglior performance di un attore in una commedia/musical. È fondatore, assieme alla moglie, della Purple Rose Theatre Company, compagnia teatrale no profit, con l'intento di valorizzare giovani e nascosti talenti, così come la casa di produzione Purple Rose Films

Jeff Daniels, lo “scemo + scemo” di Hollywood

(Athens, Georgia, 19 Febbraio 1955)

Jeff Daniels Sorrisetto

Convincente sia nei ruoli drammatici che in quelli comici Jeff Daniels è un attore di cui difficilmente si dimentica la presenza in un film, anche quando non compare in veste di protagonista.

Nato ad Athens in Georgia il 19 febbraio del 1955, Jeff Bridges studia alla Central Michigan University del Michigan dove cresce in lui l’amore per la musica e la recitazione. È così che archiviato il progetto di diventare medico si dedica anima e corpo alle sue passioni. È a New York che calca per le prime volte le scene, dando prova delle sue capacità attraverso personaggi difficili, come quello del paraplegico omosessuale, scritto apposta per lui da Lanford Wilson.

L'esordio sul grande schermo

Esordisce sul grande schermo, sebbene con una piccola parte, diretto da Milos Forman in “Regtime” (1981). Nel 1983 divide il set con Shirley MacLaine, Jack Nicholson e Debra Winger nel film che ha fatto piangere mezzo mondo dal titolo “Voglia di tenerezza” di James L. Brooks. Nel 1985 è nella commedia sentimentale “La rosa purpurea del Cairo” di Woody Allen, che lo vorrà nuovamente nel suo cast per “Radio Days” (1987). Nel frattempo è ancora dramma con “Heartburn - Affari di cuore” (1986), dove ritrova Jack Nicholson, marito insensibile di una sempre splendida Meryl Streep. Sempre nel 1986 recita per Jonathan Demme in “Qualcosa di travolgente” e fonda con la moglie, in una vecchia rimessa per pullman, la compagnia teatrale no profit Purple Rose Theatre Company, che accoglie al suo interno giovani promesse. Nel 1988 è protagonista di “Labirinto mortale” e di “Ancora insieme” con Susan Sarandon.

Gli anni Novanta iniziano all’insegna della fantascienza con “Aracnofobia” (1990). Torna poi alla commedia con Peter Farrelly che gli offre come partner un Jim Carrey in splendida forma in “Scemo & + Scemo” (1994), che avrà un seguito nel 1997 con “Ancora più scemo”. Nel frattempo è con Sandra Bullock e Keanu Reeves in “Speed” (1994); con Anna Paquin ne “L’incredibile volo” (1996) e contro una terribile CrudeliaDemon/Glenn Close ne “La carica dei 101” (1996). Ritorna agli anni Cinquanta con “Pleasantville” (1998) e chiude il decennio con “Martin il marziano” (1999).

Il debutto alla regia con “Escanaba in da Moonlight”

Nel 2001 esordisce alla regia con “Escanaba in da Moonlight” Nel 2002 torna dietro alla macchina da presa con “Super Sucker (2002); è nel cast al femminile di “The Hours” e duetta con Clint Eastwood, nel film diretto da quest’ultimo dal titolo “Debito di sangue”. Successivamente lo troviamo con Sigourney Weaver in “Imaginary Heroes” (2004); nel drammatico “Il calamaro e la balena” (2005); nella commedia “Il mio amico a quattro zampe” (2005) e nell’originale film di George Clooney “Good Night, and Good Luck.” (2005). Nel 2006 è in “Infamous – Una pessima reputazione”, oltre a fare una “Vita da camper” insieme a Robin Williams.

Meno incisiva la sua presenza in “State of Play” del 2009, anno in cui è protagonista del poco noto “Paper Man”. Nel 2010 è invece impegnato in “American Life” e “Urlo” e due anni dopo in "Looper". Dal 2012 interpreta Will MacAvoy nella serie televisiva The Newsroom, ruolo per il quale ha vinto un Emmy come miglior attore protagonista in una serie drammatica per gli Emmy Awards 2013.

A differenza di molte celebrità Jeff Daniels vanta dal 1979 un matrimonio felice con Kathleen Treado, con la quale ha avuto tre figli.

Salvatore Buellis

Jeff Daniels Filmografia - Cinema

Jeff Daniels Cravatta

  • Ragtime, regia di Milos Forman (1981)
  • Voglia di tenerezza, regia di James L. Brooks (1983)
  • La rosa purpurea del Cairo, regia di Woody Allen (1985)
  • Una donna, una storia vera, regia di Roger Donaldson (1985)
  • Heartburn - Affari di cuore, regia di Mike Nichols (1986)
  • Qualcosa di travolgente, regia di Jonathan Demme (1986)
  • Radio Days, regia di Woody Allen (1987)
  • Labirinto mortale, regia di Peter Yates (1988)
  • Ancora insieme, regia di Robert Greenwald (1988)
  • Al diavolo il paradiso, regia di David Leland (1989)
  • Aracnofobia, regia di Frank Marshall (1990)
  • Roxy - Il ritorno di una stella, regia di Jim Abrahams (1990)
  • Mal d'amore, regia di Bud Yorkin (1991)
  • Amore e magia, regia di Terry Hughes (1991)
  • Timescape, regia di David Twohy (1992)
  • Caccia al tesoro, regia di Bill Phillips (1992)
  • Gettysburg, regia di Ronald F. Maxwell (1993)
  • Speed, regia di Jan De Bont (1994)
  • Scemo & più scemo, regia dei fratelli Farrelly (1994)
  • L'incredibile volo, regia di Carroll Ballard (1996)
  • Due giorni senza respiro, regia di John Herzfeld (1996)
  • La carica dei 101 - Questa volta la magia è vera, regia di Stephen Herek (1996)
  • Ancora più scemo, regia di Jonathan Lynn (1997)
  • Pleasantville, regia di Gary Ross (1998)
  • Martin il marziano, regia di Donald Petrie (1999)
  • È una pazzia, regia di James D. Stern (1999)
  • L'insonne, regia di Michael Walker (2000)
  • Escanaba in da Moonlight, regia di Jeff Daniels (2001)
  • Super Sucker, regia di Jeff Daniels (2002)
  • Debito di sangue, regia di Clint Eastwood (2002)
  • The Hours, regia di Stephen Daldry (2002)
  • Gods and Generals, regia di Ronald F. Maxwell (2003)
  • Imaginary Heroes, regia di Dan Harris (2004)
  • Il calamaro e la balena, regia di Noah Baumbach (2005)
  • Il mio amico a quattro zampe, regia di Wayne Wang (2005)
  • Good Night, and Good Luck., regia di George Clooney (2005)
  • Vita da camper, regia di Barry Sonnenfeld (2006)
  • Infamous - Una pessima reputazione, regia di Douglas McGrath (2006)
  • Sguardo nel vuoto, regia di Scott Frank (2007)
  • Mama's Boy, regia di Tim Hamilton (2007)
  • Space Chimps - Missione spaziale, regia di Kirk De Micco, (Voce) (2008)
  • Traitor - Sospetto tradimento, regia di Jeffrey Nachmanoff (2008)
  • State of Play, regia di Kevin Macdonald (2009)
  • American Life, regia di Sam Mendes (2009)
  • Paper Man, regia di Kieran Mulroney e Michele Mulroney (2009)
  • Urlo, regia di Rob Epstein e Jeffrey Friedman (2010)
  • Looper, regia di Rian Johnson (2012)
  • Scemo & + scemo 2 (Dumb and Dumber To), regia di Peter e Bobby Farrelly (2014)
  • Steve Jobs, regia di Danny Boyle (2015)
  • Sopravvissuto - The Martian (The Martian), regia di Ridley Scott (2015)
  • The Divergent Series: Allegiant, regia di Robert Schwentke (2016)

Jeff Daniels Filmografia - Televisione

  • Bagliori di guerra, regia di Richard T. Heffron (1980)
  • An Invasion of Privacy, regia di Mel Damski (1983)
  • Non c'è posto come casa, regia di Lee Grant (1989)
  • Teamster Boss: The Jackie Presser Story, regia di Alastair Reid (1992)
  • Redwood Curtain, regia di John Korty (1995)
  • The Crossing, regia di Robert Harmon (2000)
  • Cheaters - Truffa al liceo, regia di Robert Altman (2000)
  • Truffa al Liceo, regia di John Stockwell (2000)
  • La scelta di Paula, regia di  Richard Benjamin (2004)
  • The Five People You Meet in Heaven, regia di Lloyd Kramer (2004)
  • Sweet Nothing in My Ear, regia di Joseph Sargent (2008)
  • The Newsroom, (Serie TV) (2012-2013)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *