Invito al viaggio – Concerto per Franco Battiato (2022)

Invito al viaggio – Concerto per Franco Battiato (2022)

  • Titolo originale: Invito al viaggio - Concerto per Franco Battiato
  • Regia: Pepsy Romanoff
  • Genere: Genere Musicale, colore
  • Durata: 153 minuti
  • Produzione: Italia, 2022
  • Distribuzione: Adler Entertainment
  • Data di uscita: lunedì 20 giugno 2022

“Invito al viaggio - Concerto per Franco Battiato” per la regia di Pepsy Romanoff e prodotto da International Music & Arts ed Except, il film evento sul concerto dedicato al Maestro tenutosi all’Arena di Verona il 21 settembre 2021, al cinema solo il 20, 21 e 22 giugno distribuito da Adler Entertainment.

Il regista e art director Giuseppedomingo Romano, in arte Pepsy Romanoff, è fondatore insieme a Maurizio Vassallo della casa di produzione milanese Except che ha all'attivo più di 300 produzioni video divise tra live show, format tv, music video e art-film. Tra le produzioni più importanti ci sono i live di numerosi artisti internazionali e non tra cui Vasco Rossi, Dave Gahan and Soulsavers (Depeche Mode) - N.E.R.D & Pharell Williams, Tinie Tempah, I Blame Coco, Busta Rhymes, Little Dragon , Ghost Poet, Joan as Police Woman, Franco Battiato, Ezio Bosso, Vinicio Capossela, Pino Daniele, Club Dogo, Marracash, Guè Pequeno, Casino Royale, Subsonica , Levante, Cosmo, Ex Otago, Brunori Sas, Deproducers, Salmo e Sfera Ebbasta. È inoltre membro di AIR3, l'Associazione di registi italiani che lavorano nel mondo del cinema e realizzano film, documentari, pubblicità, videoclip, corti, partner del Biografilm 2022.

Invito al viaggio - Concerto per Franco Battiato - la trama

Dall’Arena di Verona sold out, arriva sul grande schermo il concerto dove i più grandi artisti della musica italiana hanno reso omaggio a Franco Battiato, il cantautore catanese scomparso il 18 maggio dell'anno scorso.

Ben cinquanta artisti si sono avvicendati sul prestigioso palcoscenico veronese per interpretare oltre 40 brani del Maestro, ridisegnando a moltissime voci un indimenticabile tributo a uno dei più grandi musicisti italiani di sempre: un artista che ha saputo essere al contempo innovativo e tradizionale, colto e popolare, facendo ballare e riflettere intere generazioni, sempre portatore di un eclettismo unico, in grado di mixare sapientemente musica colta ed elettronica, avanguardia e letteratura, ricerca pop e straordinaria poesia.

Partendo da uno dei suoi album più amati e popolari, “La voce del padrone”, uscito quarant’anni fa, “Invito al viaggio” vede sul palco un’orchestra formata dalla Filarmonica dell’Opera Italiana Bruno Bartoletti, con Carlo Guaitoli alla direzione d’orchestra e pianoforte, insieme ai musicisti che hanno accompagnato Battiato nell’ultima tournée: Angelo Privitera alle tastiere e programmazione, Osvaldo Di Dio e Antonello D’Urso alle chitarre, Andrea Torresani al basso e Giordano Colombo alla batteria.

L’evento è stato organizzato dai direttori artistici Francesco Cattini, Stefano Senardi , Pino “Pinaxa” Pischetola, Carlo Guaitoli e con la produzione esecutiva delle riprese video di Maurizio Vassallo.

  • Si esibiscono sul palco:

Alice, Arisa, Enzo Avitabile, Mario Incudine, Baustelle, Sonia Bergamasco, Cristina Baggio, Bluvertigo, Angelo Branduardi, Vasco Brondi, Giovanni Caccamo, Roberto Cacciapaglia, luri Camisasca, Nabil Bey, Carlo Boccadoro, Vinicio Capossela, Giovannangelo De Gennaro, Alberto De Grandis, Raffaele Tiseo, Vincenzo Vasi , Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Nuovo Quartetto Italiano, Colapesce DiMartino, Diodato, Paolo Buonvino, Emma, Extraliscio, Roberto Molinelli, Eugenio Finardi, Max Gazzè, Carlo Guaitoli, Jovanotti, Saturnino, Luca Madonia, Mahmood, Fiorella Mannoia, Gianni Maroccolo, Andrea Chimenti, Antonio Aiazzi, Beppe Brotto, Gianni Morandi, Morgan, Fabio Cinti, Gianna Nannini, Mary Montesano , Vera Quarleri, Cristina Scabbia, Davide Ferrario, Chicco Gussoni, Subsonica, Paola Turci e Danilo Rossi.

In un’Arena di Verona sold out, un emozionante concerto dove i più grandi artisti della musica italiana omaggiano Franco Battiato, interpretando i suoi brani di maggior successo. Un lascito artistico con pochi paragoni in italia, nel rispetto delle partiture originali e soprattutto dello spirito che ha sempre animato la ricerca del musicista catanese.

Un flusso ininterrotto di canzoni senza tempo, ormai entrate nel dna di tutti noi, capaci di attraversare i decenni con il dono del continuo rilancio, in una serata-evento che si trasforma in un grande abbraccio sostenuto dalla potenza espressiva di un’arte vastissima e stupefacente, tra gioia e malinconia, ironia e rigore, voli e discese.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.