Il ragazzo più felice del mondo (2018)

  • Regia: Gianni Pacinotti
  • Cast: Gianni Pacinotti, Davide Barbafiera, Gero Arnone, Francesco Daniele
  • Genere: commedia, colore
  • Durata:  90 minuti
  • Produzione: Italia, 2018
  • Distribuzione: Fandango
  • Data di uscita: 8 novembre 2018

Il ragazzo più felice del mondo posterGianni Pacinotti in arte GIPI è il regista e il protagonista del film "Il ragazzo più felice del mondo" prodotto Domenico Procacci e distribuito dalla Fandango. Il film, presentato nella sezione Sconfini della 75° Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, ha raccolto un ottimo successo di pubblico e critica.

Il ragazzo più felice del mondo: una commedia autoriflessiva sul senso della fama

"Il ragazzo più felice del mondo" è una commedia che segue la storia di una persona che da più di vent’anni si diverte a mandare lettere d'ammirazione a tutti gli autori di fumetti italiani, spacciandosi per un ragazzino di quindici anni. Il presunto quindicenne nella sua letterina chiede sempre “uno schizzetto” in regalo agli autori, vittime dalla sua burla. Gipi, un fumettista, risponde alla missiva del suo presunto super fan; un giorno però, viene colto dalla curiosità di conoscere il suo ammiratore e inizia a indagare su questo adolescente. L'intento finale del fumettista è quello di raccontare la storia del ragazzo tramite un documentario. Per portare a termine il suo progetto Gipi recluta degli amici, che si rivelano dei completi incompetenti.

Durante la lavorazione del documentario tutto si trasforma, sfugge, scappa di mano e il progetto prende una piega imprevista. É così che Gipi si troverà a dover riflettere sul senso stesso del "raccontare storie" e sulle scelte morali che stanno dietro a questo irrefrenabile desiderio. La ricerca del cosiddetto "ragazzo più felice del mondo" si trasforma un susseguirsi di maldestri tentativi quasi comici e deliranti che porteranno il fumettista Gipi e i suoi amici a trovare tutt’altro, e lo stesso documentario, alla fine, diventerà un film.

 

 


Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *