I Puffi: viaggio nella foresta segreta

I Puffi: viaggio nella foresta segreta - Recensione: una colorata avventura per gli affezionati delle creature blu

I Puffi: viaggio nella foresta segreta film d'animazione
In questo nuovo episodio, "I puffi: viaggio nella foresta segreta", il primo interamente animato in CG con protagonisti i Puffi, Puffetta e i suoi migliori amici Quattrocchi, Tontolone e Forzuto, con l'aiuto di una mappa misteriosa si addentrano nella magica Foresta Proibita, alla ricerca di un misterioso Villaggio Perduto. Sarà una corsa mozzafiato, non priva di pericoli, con alle calcagna il perfido mago Gargamella.

Con questa pellicola i realizzatori di casa Warner hanno voluto effettuare un ritorno alle origini, cercando di ricreare l'atmosfera magica che Peyo, l'artista belga Pierre Culliford che ha creato i Puffi nel 1958, morto prematuramente d'infarto nel 1992, aveva sempre voluto per il mondo dei suoi personaggi. Alla regia Kelly Asbury, che ha già diretto pellicole animate di successo, come "Shrek 2" e "Gnomeo e Giulietta".

I Puffi: viaggio nella foresta segreta: un film ben fatto che parla di coraggio e amicizia

Il racconto scorre veloce, in un caleidoscopio di personaggi coloratissimi e divertenti, la Foresta Proibita catapulta lo spettatore in un mondo diverso dal villaggio delle amate creaturine: una vegetazione lussureggiante e dai colori brillanti fa da cornice all'avventura dei quattro amici, che dovranno vedersela anche con animali sconosciuti e misteriosi. Gargamella e la sua fedele gatta saranno protagonisti di momenti di vero divertimento, che ridicolizzano come sempre il mago pasticcione.

Il film, godibile da grandi e piccini, accontenterà anche i nostalgici, e nella versione originale vanta un cast di doppiatori di tutto rispetto, che vanno da Demi Lovato a Joe Manganiello, da Michelle Rodriguez a Julia Roberts, mentre la versione italiana può contare sull'amata Cristina D'Avena.

Maria Grazia Bosu

  • Titolo originale: Smurfs: the lost village
  • Regia: Kelly Asbury
  • Cast: Joe Manganiello, Mandy Patinkin, Rainn Wilson, Demi Lovato, Jack McBrayer, Danny Pudi, Julia Roberts, Gordon Ramsey
  • Genere: Animazione, Colore
  • Durata: 89 minuti
  • Produzione: USA, 2016
  • Distribuzione: Warner Bros
  • Data di uscita: 6 Aprile 2017

I Puffi: viaggio nella foresta segreta posterCon "I Puffi: viaggio nella foresta segreta" tornano le avventure di Puffeta, Quattrocchi, Forzuto e Tontolone, seguiti sempre dal malvagio Gargamella. La storia, questa volta, assume un tono più riflessivo e intimo: Puffetta resasi conto di essere l’unica nel villaggio a non avere uno scopo, inizia a fare un viaggio alla ricerca i sé stessa.La sua strada si incrocerà con quella di una creatura misteriosa finendo in una foresta incantata. È qui che Puffetta troverà una mappa misteriosa finendo, insieme ai suoi amici, nella Foresta Segreta, un luogo popolato da creature magiche, per trovare un villaggio perduto. I piccoli esseri blu s'imbatteranno in diversi pericoli e scopriranno un grande segreto, che nessun Puffo conosce.

I Puffi: un sequel che nasconde un segreto

Il terzo capitolo dei Puffi è un’altra grande storia, capace di far ridere sia grandi che piccini. "I Puffi: viaggio nella foresta segreta" è il primo film della serie completamente animato, i due precedenti, infatti, erano un mix di live action e animazione. Questo sequel pieno di magiche scoperte e corse frenetiche è una grande sorpresa per gli spettatori, che vedendolo avranno modo di venire a conoscenza di qualcosa di nuovo: un segreto sui Puffi che gli stessi ignorano.

Al tutto si aggiunge il topico tema della lotto contro il perfido Gargamella, ma anche un nuovo personaggio, che gli amanti del cartone anni '90 ameranno: SmurfWillow (per intenderci la Puffa anziana), che nella versione originale ha la voce di Julia Roberts. Tra le voci americane del cast spicca anche un nome che troveremmo più consono ad un programma culinario, ovvero quello di Gordon Ramsey, lo chef britannico che interpreterà lo Baker Smurf, il puffo cuoco.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *