Greta Scacchi

Greta Scacchi è un'attrice italiana naturalizzata australiana, apprezzata in egual maniera da entrambi i paesi che grazie agli esordi come modella riesce a farsi strada nel mondo del cinema inglese e poi hollywoodiano

Greta Scacchi, l'attrice 'sotto falso nome'

(Milano, 18 febbraio 1970)

Greta Scacchi Sorriso

Apprezzata nel Belpaese quanto all’estero l’attrice Greta Scacchi nasce a Milano dal pittore Luca Scacchi Gracco. Dopo il divorzio dei genitori, avvenuto quando lei ha tre anni, Greta si trasferisce con i due fratelli gemelli, la sorella e la madre, Pamela Carsaniga, ballerina e antiquaria di origini inglesi, in Inghilterra per poi spostarsi nuovamente, con le seconde nozze della mamma, ad Adelaide in Australia. Raggiunta la matura età decide di tornare in Inghilterra per studiare alla Bristol Old Vic Theatre School, dove si diploma con il massimo dei voti nel 1981.

Si fa notare come modella e recita per la prima volta per la tv nella serie “Un asso nella manica” (1982) e per il cinema nel tedesco “La moglie… gli uccelli” (1982) e “Calore e polvere” (1982) di James Ivory. Si fa apprezzare al Festival di Cannes con “Coca-Cola Kid” (1985), per poi affiancare Jamie Lee Curtis e Peter Coyote in “Un uomo innamorato” (1986). È nel cast di “Good Morning Babilonia” (1987) dei fratelli Taviani e di “Paura e amore” (1988) di Margarethe Von Trotta con Valeria Golino e Fanny Ardant.

L'esordio americano accanto ad Harrison Ford

Nel 1990 viene chiamata negli Stati Uniti per recitare accanto a Harrison Ford in “Presunto innocente” di Alan J. Pakula, mentre nel 1991 è protagonista di “Ardore” di Gillian Armstrong e di “Prova schiacciante” di Wolfgang Petersen. Successivamente è nel grosso cast de “I protagonisti” (1992) di Robert Altman ed è principale interprete di pellicole come: “Il sale sulla pelle” (1992), “Vita in campagna” (1994), “I ricordi di Abbey” (1994) e “Jefferson in Paris” (1995), dove è di nuovo sotto la guida di James Ivory. Nel 1996 fa parte della giuria del Festival di Cannes.

Tra i lavori successivi ricordiamo “Emma” (1996) con Gwyneth Paltrow; “Il bacio del serpente” (1997) con Ewan McGregor; “Il violino rosso” (1998) di François Girard e “Terza generazione” (2000) con Anthony La Paglia. È nell’italiano “Il ronzio delle mosche” (2003) e diretta da Roberto Andò in “Sotto falso nome” (2004) con Daniel Auteuil. La troviamo in “Beyond the Sea” (2004) di Kevin Spacey; con Robert Duvall in “Broken Trail - Un viaggio pericoloso” di Wallter Hill; con Isabelle Huppert in “L’amore nascosto” (2007) di Alessandro Capone (2007) e con Silvio Muccino nel suo “Un altro mondo” (2010). Nel 2013, l'attrice compare in un episodio della serie televisiva "Poirot", ispirata ai romanzi di Agatha Christie. Il 2017, invece, è l'anno di "La tenerezza", per la regia di Gianni Amelio.

Greta Schacchi: vita privata

Sentimentalmente è stata legata al musicista neozelandese Tim Finn; poi ha sposato l’attore americano Vincent D'Onofrio, dalla cui unione è nata la figlia Leila; per poi legarsi a Carlo Carlo Mantegazza da cui nel 1998 è nato Matteo.

Isabella Gasparutti

Greta Scacchi Filmografia - Cinema

Greta Scacchi Film

  • La moglie... gli uccelli, regia di Dominik Graf (1982)
  • Calore e polvere, regia di James Ivory (1982)
  • Coca Cola Kid, regia di Dušan Makavejev (1985)
  • Dossier confidenziale, regia di David Drury (1985)
  • Un uomo innamorato, regia di Diane Kurys (1986)
  • Misfatto bianco, regia di Michael Radford (1987)
  • La donna della luna, regia di Vito Zagarrio, (1987)
  • Good morning Babilonia, regia di Paolo e Vittorio Taviani (1987)
  • Presunto innocente, regia di Alan J. Pakula (1990)
  • Prova schiacciante, regia di Wolfgang Petersen (1991)
  • Ardore, regia di Gillian Armstrong (1991)
  • I protagonisti, regia di Robert Altman (1992)
  • Il sale sulla pelle, regia di Andrew Birkin (1992)
  • I ricordi di Abbey, regia di Mike Figgis (1994)
  • Vita in campagna, regia di di Michael Blakemore (1994)
  • Jefferson in Paris, regia di James Ivory (1995)
  • Emma, regia di Douglas McGrath (1996)
  • Il bacio del serpente, regia di Philippe Rousselot (1997)
  • Il violino rosso, regia di François Girard (1998)
  • Pazzi per Mozart, regia di Mark Joffe (1999)
  • Terza generazione, di Kate Woods (2000)
  • Il ronzio delle mosche, regia di Dario D'Ambrosi (2003)
  • Beyond the Sea, regia di Kevin Spacey (2004)
  • Sotto falso nome, regia di Roberto Andò (2004)
  • Flightplan - Mistero in volo, regia di Robert Schwentke (2005)
  • L’amore nascosto, regia di Alessandro Capone (2007)
  • Ritorno a Brideshead, regia di Julian Jarrold (2008)
  • Un altro mondo, regia di Silvio Muccino (2010)
  • La tenerezza, regia di Gianni Amelio (2017)

Greta Scacchi Filmografia - Televisione

  • Fronte del porto, regia di Chris Thompson (Film TV) (1983)
  • La torre d'ebano, regia di John Fowles (Film TV) (1984)
  • Camille, regia di Desmond Davis (Film TV) (1984)
  • Il dottor Fisher di Ginevra, regia di Michael Lindsay-Hogg (Film TV) (1985)
  • Rasputin - Il demone nero, regia di Uli Edel (Film TV) (1996)
  • L'Odissea, regia di Andrei Konchalovsky (Miniserie TV) (1997)
  • Maigret - L'ombra cinese, regia di Renato De Maria (Film TV) (2004)
  • Broken Trail - Un viaggio pericoloso (Miniserie TV) (2006)
  • Miss Marple (Serie TV, episodio 2x03) (2006)
  • Incubi e deliri (Miniserie TV) (2006)
  • Io, Jane Austen, regia di Jeremy Lovering (Film TV) (2008)
  • Hindenburg - L'ultimo volo, regia di Philipp Kadelbach (Film TV) (2011)
  • Poirot (Serie TV, episodio 13x01) (2013)
  • A.D. - miniserie TV (2015)
  • Guerra e Pace (War & Peace) – miniserie TV, 6 episodi (2016)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *