Gena Rowlands

Gena Rowlands è una delle attrici statunitensi più famose, nel corso della sua lunga carriera ha collaborato con i più grandi registi e attori del cinema contemporaneo.

Gena Rowlands, la musa del cinema indipendente

(Madison, 19 giugno 1930)

Gena Rowlands bio

Gena Rowlands, nata il 19 giugno del 1930 a Madison nel Wisconsin, è un’attrice americana particolarmente famosa per le sue collaborazioni con il marito, il noto regista indipendente John Cassevetes.

Gena Rowlands, il cui vero nome è Virginia Cathryn Rowlands, nasce nella capitale del Wisconsin, Madison, da una famiglia agiata. Il padre, Myrwyn, è un banchiere e un politico, la madre, Mary Allen, è una pittrice. Quando il padre viene nominato per un importante posto al Ministero dell’Agricoltura la famiglia si trasferisce a Washington. Gena cresce in un ambiente stimolante e, anche grazie alla sua bellezza, decide ben presto che la sua strada è il teatro. Nel 1950, si trasferisce a New York per studiare presso la American Academy of Dramatic Arts.

La gavetta e l'incontro che le cambia la vita

Agli inizi degli anni Cinquanta la giovane attrice Gena Rowlands si fa le ossa in numerose produzioni anche nazionali. In questo periodo incontra il grande amore della sua vita, l’attore e regista John Cassavetes che diventa suo marito nel 1954 e dal quale non si separerà fino alla sua morte. Dal 1955, la sua compagnia appare anche in televisione con adattamenti di note opere teatrali, oltre che nella serie poliziesca “Johnny Staccato” (1959) dove recita al fianco del marito. Il suo debutto sul grande schermo avviene nel 1958 con il drammatico “L’alto prezzo dell’amore” di José Ferrer.

Negli anni Sessanta la Rowlands lavora in televisione nelle serie più importanti del periodo, fra le altre: nel poliziesco “87° Squadra” (1961), nei western “Bonanza” (1963) e “Il virginiano” (1963), in “Il dottor Kildare” (1964), “L’ora di Hitchcock” (1962 – 1964) e in “Peyton Place” (1967). Nel 1967 è al fianco di Frank Sinatra nella detective story “L’investigatore” di Gordon Douglas, mentre nel 1969 partecipa a “Gli intoccabili”, spaghetti-gangster di Giuliano Montaldo.

Ma gli anni Sessanta costituiscono anche l’inizio della sua collaborazione all’attività registica del marito, del quale sarà una vera e propria musa ispiratrice. Nel 1963, Cassavetes la dirige nel duro “Gli esclusi”, con Burt Lancaster e Judy Garland, poi nel 1968 in “Volti”, un esperimento in stile cinéma-vérité che ricostruisce il disintegrarsi della relazione di una coppia matura. Il film ottiene tre nomination all’Oscar e, presentato a Venezia, fa diventare famosa la Rowlands anche in Europa.

Ma i capolavori della collaborazione fra Cassavetes e la Rowlands arrivano soprattutto negli anni Settanta, con “Minnie e Moskowitz” (1971), una curiosa storia d’amore interclassista fra la curatrice di un museo e un parcheggiatore e con “Una moglie” (1974), descrizione del difficile rapporto fra una donna psicotica e suo marito, interpretato da un ottimo Peter Falk. Il film frutterà alla Rowlands una nomination all’Oscar. Del 1977 è “La notte della prima”, nel quale interpreta un’attrice teatrale ossessionata dalla morte accidentale di una sua fan. Il film è uno dei preferiti di Almodovar che lo cita come fonte di ispirazione per il suo “Tutto su mia madre” (1999).

Gli anni Ottanta e Novanta all'insegna del successo internazionale

Gli anni Ottanta si aprono con “Gloria” (1980), nel quale, ancora una volta diretta dal marito, la Rowlands interpreta una prostituta di buon cuore che riesce a salvare un ragazzino minacciato dalla mafia perché scomodo testimone di un delitto. Il film vince un Leone d’Oro a Venezia, mentre la Rowlands ottiene una seconda nomination all’Oscar. Nel 1984 Cassavetes la dirige un’ultima volta in “Love streams – Scie d’amore”, un film che ricostruisce un tormentato rapporto tra fratello e sorella. Negli stessi bisogna citare almeno la sua partecipazione a “La tempesta” (1982) adattamento di Shakespeare firmato da Paul Mazursky e a “Un’altra donna” (1988) di Woody Allen, dove come sempre interpreta una donna che riesce a scoprire la sua forza interiore.

Nel 1991 partecipa insieme a Benigni, Winona Ryder e Beatrice Dalle al curioso film a episodi di Jim Jarmusch “Taxisti di notte”, mentre nel 1996 il figlio, Nick Cassavetes la dirige nella commedia “Una donna molto speciale”. Nonostante l’età avanzata, Gena Rowlands rimane ancora sulla breccia le sue ultime interpretazioni sono nell’horror “The Skeleton Key” (2005) di Iain Softley e nella serie televisiva “NCIS” (2010).

L'anno seguente Gena Rowlands recita nella commedia per famiglie "Olive" diretta da Patrick Gillies in cui è un'anziana signora che ritrova la voglia di vivere grazie all'amicizia con una bambina dotata di poteri magici. Nel 2012 viene poi diretta dal figlio Nick nella tragicommedia "Yellow" dove divide il set con Sienna Miller e Ray Liotta.

Nel 2016 l'attrice riceve l'Oscar alla carriera.

Massimiliano Ponzi

Gena Rowlands Filmografia - Cinema

Gena Rowlands bianco e nero

 

  • L'alto prezzo dell'amore, regia di José Ferrer (1958)
  • Ombre, regia di John Cassavetes (1959)
  • Solo sotto le stelle, regia di David Miller (1962)
  • La strada a spirale, regia di Robert Mulligan (1962)
  • Gli esclusi, regia di John Cassavetes (1963)
  • L'investigatore, regia di Gordon Douglas (1967)
  • Volti, regia di John Cassavetes (1968)
  • Gli Intoccabili, regia di Giuliano Montaldo (1969)
  • Minnie e Moskowitz, regia di John Cassavetes (1971)
  • Una moglie, regia di John Cassavetes (1974)
  • Panico nello stadio, regia di Larry Peerce (1976)
  • La sera della prima, regia di John Cassavetes (1977)
  • Pollice da scasso, regia di William Friedkin (1979)
  • Gloria - Una notte d'estate, regia di John Cassavetes (1980)
  • La tempesta, regia di Paul Mazursky (1982)
  • Love Streams - Scia d'amore, regia di John Cassavetes (1984)
  • La luce del giorno, regia di Paul Schrader (1987)
  • Un'altra donna, regia di Woody Allen 1988
  • Ancora una volta, regia di Lasse Hallström (1991)
  • Taxisti di notte, regia di Jim Jarmusch (1991)
  • Ted & Venus, regia di Bud Cort (1991)
  • Silent Cries, regia di Anthony Page (1993)
  • Serenata alla luna, regia di Terence Davies (1995)
  • Qualcosa di cui... sparlare, regia di Lasse Hallström (1995)
  • Una donna molto speciale, regia di Nick Cassavetes (1996)
  • She's So Lovely - Così carina, regia di Nick Cassavetes (1997)
  • Paulie - Il pappagallo che parlava troppo, regia di John Roberts (1998)
  • Basta guardare il cielo, regia di Peter Chelsom (1998)
  • Ricominciare a vivere, regia di Forest Whitaker (1998)
  • Scherzi del cuore, regia di Willard Carroll (1998)
  • Weekend, regia di Brian Skeet (1999)
  • Identità violate, regia di D.J. Caruso (2004)
  • Le pagine della nostra vita, regia di Nick Cassavetes (2004)
  • The Skeleton Key, regia di Iain Softley (2005)
  • Paris, je t'aime, regia di Frédéric Auburtin (Episodio "Quartier Latin") (2005)
  • Broken English, regia di Zoe R. Cassavetes (2007)
  • Olive, regia di Patrick Gilles e Hooman Khalili (2011)
  • Yellow, regia di Nick Cassavetes (2012)

Gena Rowlands Filmografia - Televisione

  • Top Secret (Serie TV, 1 episodio) (1954)
  • The Way of the World (Serie TV) (1955)
  • Robert Montgomery Presents (Serie TV, 1 episodio) (1955)
  • Kraft Television Theatre (Serie TV, 1 episodio) (1955)
  • Armstrong Circle Theatre (Serie TV, 1 episodio) (1955)
  • Studio One (Serie TV, 1 episodio) (1955)
  • Appointment with Adventure (Serie TV, 2 episodi) (1955)
  • The United States Steel Hour (Serie TV, 1 episodio) (1955)
  • Goodyear Television Playhouse (Serie TV, 2 episodi) (1955)
  • General Electric Theater (Serie TV, 1 episodio) (1958)
  • Laramie (Serie TV, 1 episodio) (1959)
  • Steccato (Serie TV, 1 episodio) (1959)
  • Markham (Serie TV, 1 episodio) (1959)
  • Avventure lungo il fiume (Serie TV, 1 episodio) (1959)
  • Avventure in paradiso (Serie TV, 1 episodio) (1950)
  • Alfred Hitchcock presenta (Serie TV, episodio 6x2) (1960)
  • The Tab Hunter Show (Serie TV, 1 episodio) (1950)
  • The Islanders (Serie TV, 1 episodio) (1961)
  • Corruptors (Serie TV, 1 episodio) (1961)
  • 87ª squadra (Serie TV, 4 episodi) (1961-1962)
  • L'ora di Hitchcock (Serie TV, 1 episodio) (1962-1964)
  • The Dick Powell Show (Serie TV, 1 episodio) (1963)
  • The Lloyd Bridges Show (Serie TV, 1 episodio) (1963)
  • Indirizzo permanente (Serie TV, 1 episodio) (1963)
  • Bonanza (Serie TV, 1 episodio) (1963)
  • Il virginiano (Serie TV, 1 episodio) (1963)
  • Polvere di stelle (Serie TV, 1 episodio) (1963)
  • Breaking Point (Serie TV, 1 episodio) (1963)
  • The Crisis (Serie TV, 2 episodi) (1963-1965)
  • Il dottor Kildare (Serie TV, 1 episodio) (1964)
  • Burke's Law (Serie TV, 2 episodi) (1964)
  • I giorni di Bryan (Serie TV, 1 episodio) (1966)
  • The Long, Hot Summer (Serie TV, 1 episodio) (1966)
  • I sentieri del west (Serie TV, 1 episodio) (1967)
  • Agenzia U.N.C.L.E. (Serie TV, 1 episodio) (1967)
  • Peyton Place (Serie TV, 37 episodi) (1967)
  • Garrison Commando (Serie TV, 1 episodio) (1968)
  • Medical Center (Serie TV, 1 episodio) (1971-1973)
  • Ghost Story (Serie TV, 1 episodio) (1972)
  • Marcus Welby (Serie TV, 1 episodio) (1974)
  • Colombo (Serie TV, 1 episodio) (1975)
  • A Question of Love, regia di Jerry Thorpe (Film TV) (1978)
  • L'abisso - Storia di una madre e di una figlia, regia di Milton Katselas (Film TV) (1979)
  • Thursday's Child, regia di David Lowell Rich (Film TV) (1983)
  • Nel regno delle fiabe (Serie TV, episodio 2x2) (1983)
  • Nederland C, regia di Guusje Prent, Michael Ventura e Guus van Waveren (Film TV) (1985)
  • Una gelata precoce (An Early Frost), regia di John Erman (Film TV) (1985)
  • All'ombra della Casa Bianca, regia di David Greene (Film TV) (1987)
  • Montana, regia di William A. Graham (Film TV) (1990)
  • Face of a Stranger, regia di Claudia Weill (Film TV) (1991)
  • Pazze d'amore, regia di Martha Coolidge (Film TV) (1992)
  • Parallel Lives, regia di Linda Yellen (Film TV) (1994)
  • Best Friends for Life, regia di Michael Switzer (Film TV) (1998)
  • Amiche per sempre, regia di Arthur Allan Seidelman (Film TV) (1998)
  • Per amore di Jacey, regia di Sheldon Larry(Film TV) (2000)
  • Wild Iris, regia di Daniel Petrie (Film TV) (2001)
  • Gli occhi della vita, regia di Mira Nair (Film TV) (2002)
  • Se la vita fosse più facile, regia di Joan Micklin Silver (Film TV) (2002)
  • Gioventù ribelle, regia di Paul Johansson (Film TV) (2004)
  • Numb3rs (Serie TV, 1 episodio) (2006)
  • L'ultimo compleanno, regia di Stephen Tolkin (Film TV) (2007)
  • Detective Monk (Serie TV, 1 episodio) (2009)
  • NCIS - Unità anticrimine (Serie TV, 1 episodio) (2010)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *