Film al cinema dal 14 Aprile

Film al cinema dal 14 Aprile

Film al cinema dal 14 Aprile: il remake de “Il libro della giungla” tra le pellicole più attese

Film al cinema dal 14 Aprile Mistress America

Nove i film al cinema dal 14 Aprile: tra questi grande curiosità per il remake in live action del celebre film d’animazione Disney “Il libro della giungla”, diretto da Jon Favreau (regista dei primi due capitoli della trilogia di Iron Man), con un cast d’eccezione sia nel doppiaggio originale che in quello italiano. La pellicola è stata realizzata quasi interamente al computer tra scenografie e animali e la qualità è molto alta; il 3D, poi, trascina lo spettatore ancor più all’interno della vasta e intricata giungla, promettendo 90 minuti di eccellente intrattenimento.

Dagli Stati Uniti arriva anche “Mistress America”, un film su due sorelle acquisite, la prima timida e riservata, appena trasferitasi a New York, la seconda esuberante e festaiola, pronta a trascinare la nuova amica in un vortice di avventure; nel tempo passato inseme le due impareranno l’una dall’altra e quest’amicizia genererà un cambiamento nella vita di entrambe.

Film al cinema dal 14 Aprile: l’Italia domina la settimana

Sono quattro i film di produzione italiana che saranno disponibili nelle sale da questa settimana.

E’ una commedia al femminile “Nemiche per la pelle” con Claudia Gerini e Margherita Buy nei panni di due donne che si detestano e che, per complicate circostanze, si ritrovano costrette a prendersi cura insieme di un bambino. I modi completamente diversi di vivere delle due donne le porteranno a voler crescere il piccolo ognuna a modo suo, scontrandosi su ogni cosa lungo il cammino.

Altra commedia italiana è “L’universale”, in cui troviamo tre protagonisti: Tommaso, Marcello e Alice sono tre amici di vecchia data, le cui storie si evolvono intorno ad un cinema di Firenze, “L’universale”, luogo di raduno per le attività culturali tra gli anni Sessanta e Ottanta dove, dopo la proiezione delle pellicole, nascevano lunghi dibattiti sul film appena visto che spesso sfociavano in argomenti politici e sociali. Uno di questi argomenti era la mafia, tema portante anche del film “Il bambino di vetro”, in cui l’attività mafiosa viene vista attraverso gli occhi di un bambino costretto a crescere troppo in fretta; privato della sua innocenza, egli si ritrova nel mondo degli adulti senza esserne pronto. La pellicola condanna fortemente la mafia siciliana e l’impatto che ha sulle vite, specialmente quelle dei più piccoli, identificandola come il nemico dell’innocenza.

“Senza lasciare traccia” è il quarto film italiano in uscite nelle sale; il plot è incentrato sulla lotta interiore di un uomo che non riesce a venire a patti con il suo passato ed è alla disperata ricerca di qualcosa che gli restituisca la pace; non riuscendo a confidarsi con la compagna o gli amici, decide di intraprendere un viaggio verso il luogo dove avvenne la sua tragedia personale, trovandolo abitato da un padre single e sua figlia.

Film al cinema dal 14 Aprile: le produzioni estere

Dalla Palestina arriva “The Idol”, biopic che racconta la storia vera di Mohammed Assaf, un affermato cantante pop che, partito dalla povertà assoluta, è riuscito ad affermarsi grazie ad un talent show, “Arab Idol”, diventando un simbolo di speranza per tutto il paese.

Ispirato a una storia vera è anche “Fiore del deserto”, ambientato in Somalia: la protagonista è Waris Dirie che, dopo aver subito da piccolissima l’orrore dell’infibulazione, decide di fuggire all’età di quindici anni quando i genitori cercano di combinarle un matrimonio con un uomo sessantenne. A poco a poco la ragazza riuscirà a diventare padrona della sua vita, ma non dimenticherà mai il male che le è stato fatto, lottando in prima persona contro la mutilazione femminile, pratica ancora estremamente diffusa tra africani e arabi.

Di produzione francese è invece “Les Souvenirs”, una storia sulla famiglia e i sogni mai realizzati. Romain, un uomo di mezza età che ha sempre voluto fare lo scrittore, ma non è mai riuscito a coronare il suo sogno, viene informato che la nonna di 85 anni, ancora piena di vitalità, è scomparsa; dovrà così mettersi in viaggio alla ricerca dell’anziana donna.

Film al cinema dal 13 Aprile: le uscite di mercoledì

Mercoledì 13 Aprile, con un giorno di anticipo, arrivano nelle sale italiane altri quattro film: il più atteso è “Criminal”, con Kevin Costner nei panni di un pericoloso criminale a cui viene impiantata la memoria di un ex agente segreto morto, in possesso di preziosissime informazioni.

Molta curiosità anche per “Hardcore!”, il primo film girato completamente in soggettiva, ispirato ai videogiochi ‘sparatutto’ con ritmi frenetici e poco tempo per porsi domande sull’andamento della trama. “Hardcore!” è un esperimento che, a detta del regista, potrebbe rappresentare l’avanguardia del cinema futuro.

Altre due commedie per le uscite di mercoledì: “Nonno scatenato”, irriverente avventura di un nonno sporcaccione, interpretato da Robert De Niro, e il suo rigido e responsabile nipote, Zac Efron, a cui l’anziano signore dovrà insegnare come divertirsi, e “Un’estate in Provenza”, un’altra interpretazione delle differenze generazionali dai toni più sobri, con Jean Reno alle prese con tre ragazzini che necessitano una bella lezione sulla vita.

Roberta D’Amico

14/04/2016

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *