Film al cinema dal 12 Maggio

Film al cinema dal 12 Maggio

Dodici novità nelle sale dal 12 maggio: tra i titoli più importanti “Money Monster – L’altra faccia del denaro” di Jodie Foster, “Wilde Salomé” di Al Pacino e “Pericle il nero” con Riccardo Scamarcio

money monster: l'altra faccia del denaro

Tra i film al cinema dal 12 maggio sicuramente la novità più importante è l’ultima fatica di Jodie Foster, alla regia di “Money Monster – L’altra faccia del denaro”, presentato Fuori Concorso al Festival di Cannes attualmente in svolgimento. George Clooney e Julia Roberts, protagonisti indiscussi della pellicola, rispettivamente nei panni di Lee Gates, conduttore, e Patty Fenn, produttrice del programma TV su investimenti finanziari che dà il titolo al film, devono vedersela con un seguace della trasmissione che ha perso tutti i suoi averi dopo aver seguito i suggerimenti del conduttore, preso per questo in ostaggio con minaccia di morte.

Il grande Al Pacino dirige e interpreta “Wilde Salomé”, rivisitazione sperimentale della “Salomé” di Oscar Wilde, con Jessica Chastain nel ruolo della donna innamorata di Giovanni Battista e lei stessa fonte d’ossessione di Erode. Premiato alla Sessantottesima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia con il Queer Lion, il quarto lavoro diretto da Al Pacino, oltre a interrogarsi sulla vita di Wilde e su una delle sue opere più celebri, diviene un mezzo attraverso cui l’artista realizza un’indagine su se stesso.

Dopo “Acciaio”, Stefano Mordini torna alla regia con “Pericle il nero”, presente anch’esso al Festival di Cannes nella sezione Un Certain Regard. Prodotto da Valeria Golino e Riccardo Scamarcio, che ne è l’interprete principale, il film segue le vicende di Pericle Scalzone, meglio noto come il Nero, imprigionato in un’esistenza malavitosa dalla quale è difficile trovare una via di fuga.

Quattro produzioni italiane tra i film al cinema dal 12 Maggio

Grande attesa tra i giovanissimi per “Tini – La nuova vita di Violetta”, commedia musicale che porta sul grande schermo il destino della giovane cantante, giunta a un bivio che la spinge a prendersi una pausa di riflessione con una vacanza in Italia, grazie alla quale ritroverà l’ispirazione.

Si ha a che fare sempre con la musica, ma attraverso il registro drammatico, con “Il ragazzo della Giudecca”, biopic di Alfonso Bergamo incentrato sulla vita di Carmelo Zappulla (che nel film interpreta se stesso affiancato da Giancarlo Giannini, Franco Nero e Tony Sperandeo), cantante neomelodico partenopeo in voga negli anni ’90, accusato ingiustamente di essere stato il mandante di un omicidio.

Si va dalla passione per la musica a quella per il teatro con la protagonista di “Con tutto l’amore che ho”, pellicola drammatica che affronta il tema della violenza sulle donne attraverso Lisa, giovane alle prese con un ex fidanzato che la perseguita e una mamma alcolizzata e depressa che non riesce ad aiutarla.

Ancora dramma con “Due euro l’ora”, storia di due donne diverse per età e percorso che si ritrovano a dover affrontare la dura realtà di lavoro in una fabbrica di tessuti di un paesino del sud dove, per due euro l’ora, sono costrette a subire le angherie di un rozzo e manesco datore di lavoro.

Tra i film al cinema dal 12 Maggio due pellicole Made in USA e altre tre produzioni straniere

Gli amanti dell’horror non saranno delusi dall’ultima fatica di William Brent Bell, già noto per “La metamorfosi del male”: con “The Boy” il regista parte da una premessa ai limiti del paradosso in cui un’americana, convinta di poter ricostruire la propria vita in un villaggio inglese, si ritrova a far da baby sitter a una bambola a grandezza naturale che una coppia tratta come se fosse un bambino in carne e ossa.

Ice Cube torna a vestire i panni del temuto cognato intransigente, James Payton, in “Un poliziotto ancora in prova”, in cui fa coppia con lo sbirro Kevin Hart/Ben Barber, in una corsa contro il tempo per prendere un grosso criminale prima del fatidico giorno del matrimonio della sorella con il collega.

Emirati Arabi Uniti, Giordania e Libano sono i paesi di produzione di “Viaggio da paura”, rocambolesco road movie diretto dal giovane regista Ali F. Mostafa, in cui tre amici intraprendono un viaggio da Abu Dhabi a Beirut che cambierà totalmente la loro prospettiva nei confronti dell’esistenza.

Basato sul libro “I am Nojood, age 10 and divorced” di Nojoud Ali e della giornalista Delphine Minoui, “La sposa bambina” racconta il dramma di molte bambine costrette a sposarsi giovanissime. Alla regia Khadija Al-Salami, prima donna yemenita che ha avuto la possibilità di diventare regista e produttrice.

La lunga carrellata dei film al cinema dal 12 maggio si chiude con “Il regno di Wuba”, pellicola fantastica cinese in live action e animazione 3D in CGI, ambientata in un remoto passato abitato da uomini e mostri.

Giorgio Bartoletti

12/05/2016

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *