Festival di Cannes 2020: al via oggi il Mercato on line

Inizia oggi e si protrarrà fino al 26 giugno il Mercato del Festival di Cannes 2020, che riunirà oltre 8.500 partecipanti. Sono previste più di 1.200 proiezioni online e circa 2.300 film saranno proposti per la vendita internazionale.

Festival di Cannes 2020: il COVID-19 non ferma il Mercato

Festival di Cannes

Nonostante la pandemia e il lockdown che ha coinvolto anche la macchina dell’intrattenimento mondiale, il mercato virtuale del Festival di Cannes 2020, creato appositamente per continuare a sostenere l’industria cinematografica internazionale, parte oggi.

Hugh Jackman, Mark Wahlberg, Will Smith, Kristen Stewart, Bruce Willis, Nick Jonas, Laurence Fishburne, Lily James e Tessa Thompson: sono questi i nomi degli interpreti chiamati in causa per il mercato pre-vendita di Cannes, diretti da artisti del calibro di Michael Mann, Antoine Fuqua, Baltasar Kormakur, Pablo Larrain e Pablo Trapero.

In un secondo mercato virtuale, Marché du Film Online di Cannes, che proietta film completi, è prevista una line-up guidata da titoli della Selezione Ufficiale di Cannes come “Another Round” di Thomas Vinterberg, “Forgotten We’ll Be” di Fernando Trueba, “Summer 85” di Francois Ozon e “True Mothers” di Naomi Kawase.

Entrambi i mercati digitali sono stati concepiti per lanciare alcuni grandi progetti ora piuttosto che in autunno.

Tanti dubbi sul futuro

Nonostante il Festival di Cannes 2020 proponga questi due mercati virtuali, che vogliono mettere in evidenza la necessità di mantenere alto il flusso di affari, sono tante le perplessità e le preoccupazioni in merito ai progetti futuri. Verranno mai realizzati? Qual è la capacità dei distributori indipendenti di competere?

Secondo quanto riportato dalla stampa internazionale, molteplici sono i lavori che vedono coinvolti nomi di rilievo. Antoine Fuqua dirigerà Will Smith nel thriller d’azione sulla guerra civile “Emancipation“, che sarà presentato a Cannes da FilmNation, che propone anche “Spencer” di Pablo Larraín, con Kristen Stewart nei panni della principessa Diana.

Hugh Jackman sarà Enzo Ferrari in “Ferrari” di Michael Mann venduto dalla STX. Mark Wahlberg sarà diretto Baltasar Kormakur per “Arthur the King“, film d’avventura venduto da Sierra/Affinity . Nick Jonas e Laurence Fishburne reciteranno nel thriller d’azione “The Blacksmith” di AGC Studios. Bruce Willis sarà impegnato sul set di “Killing Field” per Emmett / Furla Films; Tessa Thompson sarà protagonista del nuovo thriller psicologico sulla scherma dal titolo “Balestra” di Mister Smith Entertainment; Lily James sarà impegnata nel thriller di Pablo Trapero “The Paris Trap”, per Studiocanal.

Inevitabilmente, il COVID-19 influenzerà i tempi di lavorazione di questi nuovi progetti. Quel che maggiormente preoccupa i diversi distributori internazionali è la possibilità che essi vengano realizzati a fronte di un futuro incerto proprio per la pandemia che pone dei grossi limiti sugli spostamenti di troupe e cast.

Penalizzati i distributori indipendenti

Chiaramente questa situazione mette maggiormente in pericolo le distribuzioni indipendenti.

Cannes è infatti orientata più che mai verso il mercato di pre-acquisto di fascia alta, ossia con nomi di rilievo; tutte le piccole produzioni in fase di pre-vendita sono molto penalizzate.

Uno dei maggiori punti di discussione del mercato è il numero di grandi pacchetti presenti solo per essere acquistati dalle piattaforme. Le Pacte, per esempio, uno dei principali distributori francesi d’essai, sembra abbia stretto un accordo proficuo con Amazon per “Pinocchio” di Matteo Garrone, non godibile al cinema dopo la chiusura dei cinema in Francia.

Stefano Mazzola

22/06/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *