Ettore Bassi

Attore e conduttore televisivo italiano, Ettore Bassi, dopo una parentesi come animatore turistico, capisce che la sua strada è quella della recitazione, divenendo lentamente, fiction dopo fiction, punto di riferimento del piccolo schermo, con interessanti scorci nella cinematografia italiana.

Ettore Bassi, il bel carabiniere

(Bari, 16 Aprile 1970)

Ettore BassiEttore Bassi nasce a Bari il 16 aprile del 1970. Fin da bambino è affascinato dal mondo della magia, tanto da desiderare di diventare da grande un prestigiatore. Amando particolarmente la magia, ma non riuscendo a diventare un “mago”, decide di dedicarsi lo stesso al mondo dell’intrattenimento, cominciando a lavorare come animatore nei villaggi turistici delle coste italiane.

Timidi esordi nei programmi tv

La sua prima apparizione televisiva risale al 1991, quando partecipa al programma tv “Piacere Rai Uno” tra i ragazzi immagine del pubblico. I suoi intensi occhi azzurri, la sua faccia pulita da bravo ragazzo, lo splendido sorriso, il suo fisico asciutto e muscoloso quanto basta, la naturalezza con cui si pone davanti al pubblico e alle telecamere, gli permettono di sfilare coperto da un costumino aderente al concorso “Il Più Bello d’Italia” (1992), condotto da Patrizia Rossetti su Rete4, che consegnerà a Bassi la fascia di “Miglior talento” in gara.

È l’inizio della carriera in televisione di Ettore, questa volta, non più come semplice pubblico, ma come presentatore. Nel 1993, alla tenera età di 21 anni firma il suo primo contratto con la RAI per il programma per bambini “La banda dello Zecchino”, in onda tutte le domeniche mattina. Ma essere un presentatore non interessa più di tanto al giovane Bassi che vede la svolta per diventare un attore l’anno seguente, quando fa parte del cast della miniserie per la televisione “Italian Restaurant” per la regia di Giorgio Capitani. Da quel momento il sorriso e la barbetta di Ettore Bassi diventano sempre più familiari per i telespettatori italiani, dato che partecipa a fiction che ottengono un immediato successo ai dati auditel: ad esempio nel 1996 lo troviamo ne “I ragazzi del muretto 3”, e nel 1998 affianca Gigi Proietti ne “Il Maresciallo Rocca”.

Il ruolo che lancia la carriera di Ettore Bassi, maresciallo Andrea Ferri in "Carabinieri"

Ettore Bassi in un ruolo cinematografico

Dal 2002 al 2005 ricopre il ruolo del maresciallo Andrea Ferri nella serie televisiva andata in onda su Canale 5 “Carabinieri”, diventando un attore di punta della televisione italiana. Nel 2003 vince il “Telegrolla d’Oro” come Miglior Attore di una fiction televisiva. Cominciano anche a giungere sulla sua scrivania i primi copioni cinematografici. Il 2000 è l’anno del suo primo lungometraggio: la commedia “Quello che le ragazze non dicono” di Carlo Vanzina e due anni più tardi si trova nel cast del poco riuscito “La regina degli scacchi” di Claudio Florio. Nel 2007 regala agli spettatori la sua prova migliore da attore. Infatti è Francesco d’Assisi nella miniserie “Chiara e Francesco” di Fabrizio Costa, andata in onda su Rai Uno, che ottiene un grandissimo successo. Nel 2009 è diretto da Paolo Bianchini nel film tv “Mal’Aria”, in cui interpreta il giovane medico Carlo Rambelli, che deve fronteggiare da solo l’emergenza malaria che ha colpito il ravennese subito dopo la Seconda Guerra Mondiale.

Nel 2012 e nel 2013 lo vediamo impegnato sul set della serie TV "Rex", ormai alla sua quinta stagione, mentre nel 2014 è al cinema con "Maldamore" di Angelo Longoni. Nel 2017 partecipa al ficition di Rai1 ideata da Carlo Lucarelli "La porta rossa".

Fabiana Girelli

Ettore Bassi Filmografia - Cinema

Ettore Bassi nel film A testa alta

  • Quello che le ragazze non dicono, regia di Carlo Vanzina (2000)
  • La regina degli scacchi, regia di Claudia Florio (2001)
  • Promessa d'amore, regia di Ugo Fabrizio Giordani (2004)
  • Taxi Lovers, regia di Luigi Di Fiore (2005)
  • Per non dimenticarti, regia di Mariantonia Avati (2006)
  • Io ti voglio bene assai, regia di Fernardo Muraca (Cortometraggio) (2006)
  • Pentito, regia di Marcello Conte (Cortometraggio) (2006)
  • Questa notte è ancora nostra, regia di Paolo Genovese e Luca Miniero (2008)
  • Maldamore, regia di Angelo Longoni (2014)

Ettore Bassi Filmografia - Televisione

  • Italian Restaurant, regia di Giorgio Capitani (1994)
  • I ragazzi del muretto 3, regia di Gianluigi Calderone e Gianfrancesco Lazotti (1996)
  • Un posto al sole, registi vari (1996)
  • Il maresciallo Rocca 1, regia di Giorgio Capitani (1996)
  • Un medico in famiglia, regia di Tiziana Aristarco e Riccardo Donna (2000)
  • Casa famiglia, regia di Riccardo Donna (2001-2003)
  • Carabinieri, regia di Raffaele Mertes (2002-2006)
  • San Pietro, regia di Giulio Base (2005)
  • Giovanni Paolo II, regia di John Kent Harrison (2005)
  • 1200° - La verità in fondo al tunnel, regia di Dominique Othenin-Girard (2005)
  • Nati ieri, regia di Carmine Elia, Paolo Genovese e Luca Miniero (2006-2007)
  • Giuseppe Moscati, regia di Giacomo Campiotti (2007)
  • Chiara e Francesco, regia di Fabrizio Costa (2007)
  • Ne parliamo a cena, regia di Edoardo Leo - Puntata pilota presentata al RFF (2008)
  • Bakhita, regia di Giacomo Campiotti (2009)
  • Mal'aria, regia di Paolo Bianchini (2009)
  • Il sorteggio, regia di Giacomo Campiotti (2010)
  • Sotto il cielo di Roma, regia di Christian Duguay (2010)
  • Rex, regia di Andrea Costantini e Marco Serafini (Serie TV) (2012-2013)
  • Un matrimonio, regia di Pupi Avati (Miniserie TV) (2013)
  • Fuoriclasse, (Miniserie TV) (2014-2015)
  • A testa alta - I martiri di Fiesole, regia di Maurizio Zaccaro (2014)
  • È arrivata la felicità, regia di Riccardo Milani e Francesco Vicario (Serie TV) (2015)
  • Boris Giuliano - Un poliziotto a Palermo, regia di Ricky Tognazzi (Miniserie TV) (2016)
  • La porta rossa, regia di Carmine Elia (Serie TV) (2017)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *