Entro Mezzanotte (2019)

  • Regia: Peppino Orecchia, Tony Gangitano
  • Cast: Mario Opinato, Giulia Jelo, Mimmo Mignemi, Maurizio Marchetti, Vincent Riotta
  • Genere: Drammatico, colore
  • Durata: n/d
  • Produzione: Italia, 2019
  • Distribuzione: Maxafilm
  • Data di uscita: 24 ottobre 2019

entro mezzanotte poster “Entro Mezzanotte” è un film drammatico ispirato a una storia vera e co-diretto dai registi Peppino Orecchia e Tony Gangitano.

Entro Mezzanotte: la forza del realismo

Interamente girato a Vittoria, in provincia di Ragusa, “Entro Mezzanotte” racconta una vicenda familiare ma non per questo meno tragica nella sua quotidianità. Il protagonista è un senzatetto, un uomo che ha vissuto la forma di privazione più totale: il rifiuto della società.

Le sue giornate passano in un vortice di furtarelli, uso di stupefacenti e incontri pericolosi che sembra inarrestabile, tutto per riuscire a sopravvivere un giorno in più. La lista delle sue priorità è semplice, la cosa più importante rimane il procurarsi da bere, da mangiare e da dormire, magari condividendo il proprio letto di cartone con qualcun’altro.

Tuttavia acqua, cibo e riposo, per quanto essenziali, non bastano a sostenere un essere umano a cui è stato negato il diritto di sentirsi tale. Il protagonista della pellicola si troverà presto a contemplare un gesto drastico.

Entro Mezzanotte: cast e produzione

Il profondo legame con il territorio presente all’interno del film nasce dalle origini dei registi stessi. Gangitano proviene da Caltanissetta, mentre Orecchia è di Vittoria. I due registi siciliani hanno dunque deciso di raccontare una storia a loro molto vicina. Si tratta del primo lungometraggio per Orecchia e del secondo per Gangitano, il quale ha già lavorato in precedenza alla pellicola “Un Santo senza parole” (2015), una sorta di agiografia cinematografica sulla vita di San Felice da Nicosia.

Il cast è stato scelto seguendo criteri coerenti con la location: tutti gli interpreti sono infatti esponenti di punta del mondo del cinema della Sicilia. Tra di loro figurano Mario Opinato (“Ballando in silenzio”, 2017); Mimmo Mignemi (“L’ultimo padrino”, 2008); Maurizio Marchetti (“Il premio”, 2009).



Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *