Eleonora Giorgi

Attrice, regista, e produttrice cinematografica italiana, Eleonora Giorgi, una delle attrici più apprezzate degli anni '80, ha saputo stregare con i suoi personaggi il nostro cinema, conquistandosi l'affetto del pubblico con la sua semplicità e la sua straordinaria bellezza.

Eleonora Giorgi, un’“appassionata” attrice italiana

(Roma, 21 ottobre 1953)

Eleonora Giorgi biografiaEleonora Giorgi è un’attrice, regista, sceneggiatrice e produttrice cinematografica.

Nata da madre italiana e padre ungherese, Eleonora debutta nel 1973 come attrice protagonista in “Storie di una monaca di clausura” film erotico dove recita accanto a Catherine Spaak. Dopo poco tempo inizia a girare film di minore importanza e alterna il lavoro di attrice a quello di speaker radiofonica, conducendo nel 1976 “Il Mattiniere”.

Eleonora Giorgi: "Appassionata" con Ornella Muti

Nel 1976 recita accanto a Max Von Sylov in “Cuore di cane” e nel 1977 nella miniserie televisiva “Castigo”. Un ulteriore successo arriva grazie alla sua partecipazione al film erotico “Appassionata”, insieme a Ornella Muti. Nello stesso anno posa integralmente nuda per “Playboy”. Proprio in questo periodo la sua vita è segnata da un forte lutto: il suo collega Alessandro Momo muore sulla moto dell’attrice a causa di un incidente stradale.

Nel 1978 recita in “Dimenticare Venezia”, diretta da Franco Brusati e dà scandalo per il matrimonio con l’editore Angelo Rizzoli Jr. dal quale ha un figlio, unione infelice che termina con un divorzio nel 1983. Non molto tempo dopo la Giorgi ritrova l’amore con l’attore Massimo Ciavarro con il quale lascia il mondo dello spettacolo per sette anni per dedicarsi alla famiglia. La sua carriera riprende nel 1980 con “Inferno” con Alida Valli e dal 1984 al 1986 conduce la trasmissione “Gran Varietà” alla radio.

Eleonora Giorgi, la migliore attrice in "Borotalco"

Da questo momento in poi aumentano notevolmente anche le sue partecipazioni alle trasmissioni televisive e la Giorgi diventa l’attrice prediletta di registi quali Franco Castellano, Giuseppe Moccia e Luciano Salce.

Nel 1982 recita accanto a Michel Piccoli e Marcello Mastroianni in “Oltre la porta”, ma il grande successo arriva grazie alla sua partecipazione al film di Verdone “Borotalco”, in cui la sua interpretazione le regala un David di Donatello e un Nastro d’Argento come Miglior Attrice.

Eleonora Giorgi: le serie televisive e l'esordio alla regia

In seguito partecipa a miniserie televisive come “Yesterday”, “Vacanze al mare”, “Festa di Capodanno”. Dopo queste l’attrice si separa da Ciavarro e torna nel mondo televisivo nel 1996 con “Uno di noi” e nel 2002 con lo “Zio d’America” .

Il 2003 è l’anno in cui la Giorgi esordisce come regista con “Uomini & donne, amori & bugie”, esperienza che sicuramente non raggiunge il successo ottenuto grazie alla sua carriera di attrice.

Nel 2009 continua con la produzione e la direzione del film "L'ultima estate", storia d'amore tra una ragazza della Roma bene e Paolo, piccolo criminale dedito ai furti.

Nel 2016 Eleonora Giorgi compie il suo ritorno sui grandi schermi con "My Father Jack", un film di Tonino Zangardi. Mentre nel 2017 la vediamo in "La mia famiglia a soqquadro" di Max Nardari.

Cecilia Sanchini

Eleonora Giorgi Filmografia – Cinema

Eleonora Giorgi filmografia

  • La tarantola dal ventre nero, regia di Paolo Cavara (1971)
  • Roma, regia di Federico Fellini (1972)
  • Tutti per uno… botte per tutti, regia di Bruno Corbucci (1973)
  • Storia di una monaca di clausura, regia di Domenico Paolella (1973)
  • Appassionata, regia di Gianluigi Calderone (1974)
  • Il bacio, regia di Mario Lanfranchi (1974)
  • Alla mia cara mamma nel giorno del suo compleanno, regia di Luciano Salce (1974)
  • La sbandata, regia di Salvatore Samperi (1974)
  • Conviene far bene l’amore, regia di Pasquale Festa Campanile (1975)
  • Cuore di cane, regia di Alberto Lattuada (1975)
  • Liberi armati pericolosi, regia di Romolo Guerrieri (1976)
  • L’Agnese va a morire, regia di Giuliano Montaldo (1976)
  • L’ultima volta, regia di Aldo Lado (1976)
  • Disposta a tutto, regia di Giorgio Stegani (1977)
  • Una spirale di nebbia, regia di Eriprando Visconti (1977)
  • Ça fait tilt, regia di André Hunebelle (1977)
  • Suggestionata, regia di Alfredo Rizzo (1978)
  • 6000 km di paura, regia di Bitto Albertini (1978)
  • Non sparate sui bambini, regia di Gianni Crea (1978)
  • Dimenticare Venezia, regia di Franco Brusati (1979)
  • Un uomo in ginocchio, regia di Damiano Damiani (1979)
  • Mani di velluto, regia di Castellano e Pipolo (1979)
  • Inferno, regia di Dario Argento (1980)
  • Mia moglie è una strega, regia di Castellano e Pipolo (1980)
  • Nudo di donna, regia di Nino Manfredi (1981)
  • Borotalco, regia di Carlo Verdone (1982)
  • Oltre la porta, regia di Liliana Cavani (1982)
  • Grand Hotel Excelsior, regia di Castellano e Pipolo (1982)
  • Mani di fata, regia di Steno (1983)
  • Sapore di mare 2 – Un anno dopo, regia di Bruno Cortini (1983)
  • Vediamoci chiaro, regia di Luciano Salce (1984)
  • Giovanni Senzapensieri, regia di Marco Colli (1985)
  • Il volpone, regia di Maurizio Ponzi (1988)
  • Compagni di scuola, regia di Carlo Verdone (1988)
  • SoloMetro, regia di Marco Cucurnia (2007)
  • My Father Jack, di Tonino Zangardi (2016)
  • Attesa e cambiamenti, di Sergio Colabona (2016) – cameo
  • La mia famiglia a soqquadro, regia di Max Nardari (2017)

Eleonora Giorgi Filmografia – Televisione

  • Castigo (1977)
  • Yesterday – Vacanze al mare (Miniserie TV) (1985)
  • Lo scialo (1987)
  • Festa di Capodanno (Miniserie TV) (1988)
  • Addio e ritorno (1995)
  • Morte di una strega (Miniserie TV) (1995)
  • Uno di noi (Miniserie TV) (1996)
  • Mamma, mi si è depresso papà (1996)
  • Lo zio d’America (Serie TV) (2002)
  • Lo zio d’America 2 (Serie TV) (2006)
  • Provaci ancora prof (1 episodio, 2007)
  • I Cesaroni 3 (2009)
  • Don Matteo 10 (Serie TV, episodio 10x19) (2016)

Related posts

1 Comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *