Effetto domino (2019)

  • Regia: Alessandro Rossetto
  • Cast: Diego Ribon, Mirko Artuso, Nicoletta Maragno, Maria Roveran, Roberta Da Soller, Shi Yang, Olivier Rabourdin, Marco Paolini, Lucia Mascino, Andrew Ng
  • Genere: Drammatico, colore
  • Durata: 110 minuti
  • Produzione: Italia, 2019
  • Distribuzione: Parthénos
  • Data di uscita: 3 settembre 2019

Effetto Domino posterAlessandro Rossetto dirige “Effetto domino”, un intenso dramma sociale che segue le vicende finanziere e personali di una ditta edile e dei suoi operai, alle prese con un nuovo progetto edilizio.

Effetto domino: nessuno escluso

Il volto di una cittadina termale dell’Italia est settentrionale sta per essere completamente rigenerato. Una ditta edile è infatti sul procinto di avviare un nuovo e ambizioso progetto, con lo scopo di trasformare tutti gli hotel abbandonati del circondario in lussuose sistemazione per ricchi pensionati di tutta quanta Europa e oltre. La tranquilla cittadina sta così per essere sconvolta dal business della vecchiaia, diventato puro oro colato per i potenti del mondo che giocano ad allungare la vita, senza migliorarne però la qualità. Il mancato appoggio delle banche al nuovo progetto edilizio porterà non pochi problemi all’impresario e al suo fedele geometra, che avevano partorito l’idea. Si scatenerà così un effetto domino di avvenimenti che non darà tregua a nessuno nei dintorni della cittadina, dimostrando come tutti siamo inevitabilmente connessi.

Effetto domino: un popolo di marionette

Alessandro Rossetto, dopo sei anni di silenzio cinematografico, torna a far parlare di sé presentando il suo nuovo film “Effetto domino”, sempre fedelmente attento a rappresentare con amore e pensiero critico la realtà del Nord-Est italiano, culla natale dello stesso regista.  Dopo il documentario “Rumore Bianco” (2008) e il film drammatico “Piccola Patria” (2013), Rossetto avanza al grande pubblico un nuovo intenso lungometrggio, che vuole stupire e far riflettere.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *