Doug Liman

Doug Liman è un regista, direttore della fotografia, produttore cinematografico e televisivo americano.

Doug Liman: commedia e azione per un regista di successo

(New York, 24 luglio 1965)

doug liman regista

Doug Liman nasce il 24 luglio del 1965. Figlio di una pittrice e scrittrice e di un noto avvocato newyorkese, studia alla Brown University, dove fonda insieme ad altri studenti la tv via cavo studentesca. Durante gli anni del college realizza dei cortometraggi per la International School of Photography di New York, e in seguito si laurea alla University of Southern California.

Nel 1994 è dietro la macchina da presa per il suo primo lungometraggio, la commedia "Getting in/Student Body", mentre nel 1996 dirige, a partire da una sceneggiatura di Jon Favreau, "Swingers" in cui recitano lo stesso Favreau, nei panni di un aspirante attore in cerca di fortuna a Los Angeles, affiancato dall'amico Vince Vaughn.

Il film, in cui Liman figura anche come direttore della fotografia, è girato con soli 250 mila dollari e riscuote un grande successo sia di pubblico che di critica, oltre a essere un trampolino di lancio per Vince Vaughn.

Nel 1999 è impegnato in veste di regista e direttore della fotografia con "Go - Una notte da dimenticare". La sceneggiatura di John August è incentrata su una storia di droga raccontata attraverso tre punti di vista diversi. Il lungometraggio, costato 6,5 milioni, è un grande successo con un incasso di 28,4 milioni in tutto il mondo.

Sia questa che la precedente pellicola danno forma allo stile di Liman, in cui il girato risulta simile alle immagini veloci di videoclip o pubblicitarie. Proprio per una pubblicità, quella Nike del 1999, il regista dirige il celebre golfista americano Tiger Woods.

Il successo di "The Bourne Identity"

The bourne identity

Il successo di Doug Liman raggiunge l'apice quando nel 2002 è al lavoro con "The Bourne Identity", primo capitolo di una fortunata trilogia action con Matt Damon nei panni dell'agente Jason Bourne. Questa prima pellicola, tratta dal romanzo "Un nome senza volto" di Robert Ludlum del 1980, porta in scena attraverso una regia concitata, la storia di un uomo privo di memoria che deve scappare da una serie di nemici che lo vogliono morto.

I successivi capitoli saranno diretti da Paul Greengrass, ma Liman sarà comunque presente come produttore, ruolo che assume anche per molti episodi della serie tv "The O.C.", per la quale dirige l'episodio pilota.

Il successivo action, frizzante e più leggero, porta sul set Angelina Jolie e Brad Pitt nei panni di "Mr. & Mrs. Smith" (2005), marito e moglie che lavorano come killer a pagamento, ognuno ignaro della doppia vita condotta dall'altro. Proprio grazie a questo film, Jolie e Pitt si innamorano e danno vita a una delle storie più chiacchierate della Hollywood del nuovo millennio.

Nel 2008 Doug Liman recluta Hayden Christensen e Samuel L. Jackson per il fantascientifico "Jumper - Senza confini", tratto dal romanzo di Steven Gould in cui il protagonista ha il dono di teletrasportarsi.

Doug Liman tra spionaggio, azione e dramma

Naomi Watts e Sean Penn si ritrovano, dopo aver lavorato in "21 Grammi" del 2003 e in "The Assassination" del 2004, in "Fair Game - Caccia alla spia", presentato al Festival di Cannes del 2010 e basato sulle memorie e sulla biografia di Valerie Plame e sulla vicenda del CIA-gate del 2003.

Successivamente Liman dirige per due volte Tom Cruises: dapprima, nel 2014, nel fantascientifico di successo "Edge of Tomorrow - Senza domani" con Emily Blunt, poi, nel 2017, nel biografico "Barry Seal - Una storia americana", che ripercorre la vicenda dell'ex pilota della Trans World Airlines che negli anni Ottanta divenne prima contrabbandiere di droga e in seguito informatore per la DEA.

Il 2017 lo vede impegnato anche in "The Wall" con Aaron Taylor-Johnson e John Cena.

Nel 2021 il regista è dietro la macchina da presa per due progetti: "Locked Down" con Anne Hathaway, storia che prende corpo nel periodo della pandemia di COVID-19, e "Chaos Walking" film fantascientifico con Tom Holland, ambientato in un futuro distopico.

Andrea Racca

Doug Liman Filmografia

Doug Liman film

Regista

Produttore

  • Kissing Jessica Stein (2001)
  • The Bourne Identity (2002)
  • The O.C. (2003-2004) - Serie TV
  • The Bourne Supremacy (2004)
  • Nickname: Enigmista (2005)
  • The Bourne Ultimatum - Il ritorno dello sciacallo (2007)
  • The Killing Floor - Omicidio ai piani alti (2007)
  • Fair Game - Caccia alla spia (2010)
  • Suits (2011) - Serie TV
  • Locked Down (2021)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *