David Duchovny

Per metà russo e per metà scozzese, ma nato a Manhattan, David Duchovny coltiva il sogno segreto di diventare attore già durante il prestigioso percorso universitario in letteratura inglese a Princeton e Yale. Stella del basket durante il liceo, trova inizialmente lavoro, dopo aver abbandonato il dottorato, in uno spot per una birra e in alcuni spettacoli off-Broadway. L'anno fortunato sarà però il 1993, quando interpreta Fox Mulder nella serie televisiva "X-Files", che lo renderà uno dei personaggi più famosi della storia dei telefilm in tv.

David Duchovny: l’attore in lotta con gli alieni

(New York, 7 agosto 1960)

David Duchovny photoshootFiglio di genitori separati, padre russo e madre scozzese, David Duchovny inizia a muovere i primi passi nel mondo della recitazione nel 1988 nel film “Una donna in carriera”, dopo aver conseguito una laurea in Letteratura a Yale.

È solo grazie a David Lynch che la sua carriera prende una piega decisamente positiva: i tre episodi della serie “I segreti di Twin Peaks”, a cui ha preso parte nel 1990 e 1991, lo fanno notare dal grande pubblico e dopo tre anni è finalmente protagonista di “Kalifornia”, al fianco di Brad Pitt e Juliette Lewis.

Il momento della svolta con l'agente FBI Fox Mulder: David Duchovny trascinatore di "X-Files"

Nello stesso anno (è il 1993) inizia quella che è stata l’esperienza più significativa della carriera di David Duchovny, che lo ha reso una star mondiale: Chris Carter lo chiama per vestire i panni di Fox Mulder, un agente dell’FBI, in “X-Files”. Nata come un fenomeno di nicchia, ambientata nella Washington dei giorni nostri, la serie TV racconta le indagini soprannaturali dell’agente Fox Mulder, convinto dell’esistenza degli alieni, al fianco del quale lavora, dapprima scetticamente e poi con convinzione, l’agente Dana Scully, interpretata da Gillian Anderson.

L’inaspettato successo del telefilm ha regalato non solo fama e ricchezza ai due attori, ma ha portato alla realizzazione di ben due film liberamente ispirati e direttamente conseguenti alla serie. Il primo, del 1998, si intitola semplicemente “X-Files - Il Film”, il secondo è invece intitolato “X-Files - Voglio crederci” (2008). Entrambi gli attori protagonisti e l’intera produzione hanno riflettuto a lungo prima di cimentarsi in questa nuova avventura, ma alla fine hanno deciso di “crederci”.

David Duchovny diviso tra pellicole e serie televisive

Ma la carriera di David Duchovny, per quanto molto legata al suo personaggio in “X-Files”, non si limita alla serie televisiva, anche se i suoi impegni nei panni dell’agente Fox Mulder gli hanno spesso impedito di dedicarsi ad altri progetti.

L’attore ha fatto parte del cast di “Zoolander”, pellicola comico-demenziale diretto da Ben Stiller nel 2001, e di “Full Frontal”, del 2002, in cui ha “regalato” agli spettatori una scena di nudo integrale. Una rinnovata impennata nel suo lavoro c’è stata nel 2007, grazie al ruolo da protagonista della serie “Californication”, in cui veste i panni dello scrittore Hank Moody, per il quale ha ricevuto il Golden Globe come Miglior Attore per una Serie Comedy.

Gli ultimi lavori di un attore che resterà per tutti l'agente Fox Mulder

Inoltre, sempre nel 2007 è stato co-protagonista, insieme ad Halle Berry e Benicio Del Toro, della pellicola di Susanne Bier “Noi due sconosciuti”.

L'attore nel 2008 è tornato a vestire i suoi panni tradizionali in "X-Files - Voglio Crederci". Nel 2009 recita nel film dal titolo "The Jonases", mentre nel 2013 è nel film di fantascienza "Phantom".

David ha sposato nel 1997 la collega Tea Leoni, dalla quale ha avuto due figli: Madelaine West e Kyd Miller, nel 2011 la coppia ha annunciato il divorzio. In passato, è stato legato all’attrice Sheryl Lee e alla cantante Lisa Loeb, ed è stato additato come fidanzato di Winona Ryder, sebbene le voci non siano mai state confermate.

David Duchovny Filmografia - Cinema

David Duchovny filmografia

  • Una donna in carriera, regia di Mike Nichols (1988)
  • Le prime immagini dell'anno nuovo, regia di Henry Jaglom (1989)
  • Denial, regia di Erin Dignam (1990)
  • Cattive compagnie, regia di Curtis Hanson (1990)
  • Giulia ha due amanti, regia di Bashar Shbib (1991)
  • Non dite a mamma che la babysitter è morta, regia di Stephen Herek (1991)
  • Sacrificio fatale, regia di Michael Tolkin (1991)
  • Ruby - Il terzo uomo a Dallas, regia di John Mackenzie (1992)
  • Beethoven, regia di Brian Levant (1992)
  • Venice/Venice, regia di Henry Jaglom (1992)
  • Charlot, regia di Richard Attenborough (1992)
  • Kalifornia, regia di Dominic Sena (1993)
  • Playing God, regia di Andy Wilson (1997)
  • X-Files - Il film, regia di Rob Bowman (1998)
  • Return to Me, regia di Bonnie Hunt (2000)
  • Evolution, regia di Ivan Reitman (2001)
  • Zoolander, regia di Ben Stiller (2001)
  • Full Frontal, regia di Steven Soderbergh (2002)
  • Connie e Carla, regia di Michael Lembeck (2004)
  • House of D, regia di David Duchovny (2004)
  • Uomini & donne - Tutti dovrebbero venire... almeno una volta!, regia di Bart Freundlich (2005)
  • TV Set, regia di Jake Kasdan (2006)
  • Noi due sconosciuti, regia di Susanne Bier (2007)
  • Si j'étais toi, regia di Vincent Perez (2007)
  • X-Files - Voglio crederci, regia di Chris Carter (2008)
  • The Joneses, regia di Derrick Borte (2009)
  • Goats, regia di Christopher Neil (2012)
  • Phantom, regia di Todd Robinson (2013)

David Duchovny Filmografia - Televisione

  • I segreti di Twin Peaks (Serie TV, episodi 2x11-2x12-2x13) (1990-1991)
  • Crimine d'amore, regia di Joyce Chopra (Film TV) (1992)
  • Orchidea selvaggia 3, regia di Zalman King (Film TV) (1992)
  • Red Shoe Diaries (Serie TV, 10 episodi) (1992-1996)
  • Space: Above and Beyond (Serie TV, 1 episodio) (1996)
  • Una mamma quasi perfetta (Serie TV, episodi 1x02-1x10) (2002)
  • Sex and the City (Serie TV, episodio 6x10) (2003)
  • Californication (Serie TV, 72 episodi) (2007-2014)
  • Aquarius (Serie TV) (2015)
  • X-Files (Serie TV, 176 episodi) (1993-2002, 2016)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *