Da Mayerling a Sarajevo

  • Titolo originale:  De Mayerling à Sarajevo
  • Regia: Max Ophüls
  • Cast: Edwige Feuillère, John Lodge, Aimé Clariond, Jean Worms, Jean Debucourt, Raymond Aimos, Gabrielle Dorziat, Henri Bosc, Gaston Dubosc, Marcel André
  • Genere: Drammatico, bianco e nero
  • Durata: 90 minuti
  • Produzione: Francia, 1940
  • Distribuzione: Lab 80 Film
  • Data di uscita: 3 luglio 2017

Da Mayerling a Sarajevo Poster"Da Mayerling a Sarajevo" è un film del noto regista tedesco Max Ophüls sulle vicende storiche legate alla figura del sovrano legittimo e nipote di Francesco Giuseppe, Francesco Ferdinando d'Este.

Dopo il suicidio del padre, il giovane Francesco Ferdinando sale al trono. Personaggio aperto e fortemente progressista, il regnante s'innamora di un'affascinante fanciulla di ceto molto inferiore, la contessa Sophie Chotek del Regno di Boemia.

Malgrado il matrimonio, infelice e ampiamente contrastato, la donna viene esclusa dalla linea ereditaria dell'arciduca, figurando solamente come moglie morganatica.

I due vengono uccisi durante un'attentato a Sarajevo, ad opera dello studente Gavrilo Princip, il 28 giugno 1914.

Da Mayerling a Sarajevo: i fatti che portarono al Primo Conflitto Mondiale in una ricostruzione storica

Attraverso una ricostruzione storica dei fatti, Ophüls ci mostra con grande sensibilità anche la tragedia personale vissuta dalle due vittime regali, costrette a un amore ostacolato e triste.

Nel ruolo della contessa, l'attrice Edwige Feuillère è immensa ed estremamente raffinata, tanto da entrare a pieno titolo nella lista di figure di donne affrante che il regista ha delineato durante tutta la sua lunga carriera.

"Da Mayerling a Sarajevo" ha il merito di aver portato sul grande schermo per la prima volta, i fatti che precedettero lo scoppio del Primo Conflitto Mondiale.

Le riprese del film, decisamente antimilitarista, subirono un arresto nel settembre 1939, a causa dell'inizio della Seconda Guerra Mondiale, per riprendere solo più tardi, nel mese di febbraio del 1940.

Malgrado la forte accuratezza storica dell'ambientazione, è presente un errore rilevante per quanto riguarda il ruolo dell'arciduchessa Maria Teresa, madre di Francesco Ferdinando, la cui morte nella realtà è di molto precedente al matrimonio del figlio.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *