Corniche Kennedy

  • Film: Dominique Cabrera
  • Cast: Lola Creton, Kamel Kadri, Aïssa Maïga, Moussa Maaskri, Cyril Brunet, Hamza Baggour, Mama Bouras, Alain Demaria
  • Genere: Drammatico, colore
  • Durata: 94 minuti
  • Produzione: Francia, 2016
  • Distribuzione: Kitchen Film
  • Data di uscita: 15 giugno 2017

Corniche Kennedy locandina definitivaUn lavoro ricco di emozioni e di voglia di trasgredire, quello che Dominique Cabrera porta nelle sale cinematografiche col film drammatico "Corniche Kennedy".

La pellicola, tratta dall'omonimo romanzo della scrittrice Maylis de Kerangal, è ambientata su una delle coste più affascinanti e controverse del Mediterraneo e sancisce il grande ritorno della regista di  "L’autre côté de la mer" (1997) e "Le lait de la tendresse humaine" (2001) ad un film di finzione, dopo un - è proprio il caso di dirlo - tuffo nel mondo del documentario e delle serie TV.

Corniche Kennedy: un film che profuma d'estate

Siamo a Marsiglia, è piena estate e la trama segue le avventure di alcuni ragazzi piuttosto svogliati e affamati di emozioni forti, che passano le loro giornate spericolate, gettandosi in acqua dalla scogliera di "Corniche Kennedy".

Una poliziotta incaricata di controllare la zona, che si trova nel quartiere più lussuoso della costa, li osserva con un binocolo, ma i ragazzi non si curano di sguardi indiscreti e continuano a sfidare le forze della natura per provare un brivido d'avventura. Il lungometraggio è un inno alle pulsioni e ai sentimenti, vissuti in maniera ancora più intensa da un gruppo di adolescenti con la voglia di scoprire e scoprirsi.

L'occhio della macchina da presa li osserva incuriosito dalla loro spensieratezza, vissuta tra gare di tuffi nelle acque limpide del mare e quel profumo tipico di libertà di chi non ha paura di spingersi oltre i propri limiti e quelli imposti dal mondo. Gli sguardi s'incontrano, i corpi si cercano e si sfiorano in una danza che si libra tra cielo e terra, tra mani e piedi che corrono sulla spiaggia bollente, simbolo del desiderio - quasi ingenuo - di ribellarsi oltre la legge, oltre le paure. La convinzione di essere invincibili resta in loro anche quando, una banda del quartiere nord della città s'impadronisce di un lembo di spiaggia e le cose iniziano a farsi più serie.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *