Corn Island
  • Titolo originale: Simindis kundzuli
  • Regia: George Ovashvili
  • Cast: Ilyas Salman, Mariam Buturishvili, Tamer Levent, Ylias Salman
  • Genere: Drammatico, colore, 100 minuti
  • Produzione: Repubblica ceca, Spagna, Georgia, Islanda, Corea del sud, Gran Bretagna, Turchia, Israele, USA 2014
  • Distribuzione: Cineama
  • Data di uscita: 20 agosto 2015

Il precario equilibrio fra uomo e natura

Corn-IslandIl regista georgiano George Ovashvili, noto al pubblico per “Gagma Napiri” e “The Other Bank”, dirige una pellicola al cui centro c’è la natura e le rivendicazioni umane che di essa ne fanno un mero oggetto.

La sinossi trasporta lo spettatore nella zona di confine fra la Georgia e la Repubblica di Abkhazia segnata dal fiume Inguri, territorio di lotta e di rivendicazione fra i due paesi.

Un anziano contadino in compagnia di sua nipote decidono di stabilirsi in una delle isole naturali che vedono la luce con lo scioglimento dei ghiacci in primavera.

Costruita una precaria palafitta e incominciata la coltivazione del territorio circostante, i due sembrano riuscire a vivere in modesta serenità, ma l’arrivo di un giovane ribelle ferito minerà l’incerto equilibrio faticosamente conquistato.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *