Copia originale (2018)

Copia originale - Recensione: un piccolo gioiello prezioso

Copia originale - recensione

"Copia originale" è un film semplice, piccolo, fatto di sguardi, di verità sussurrate in un bar fumoso di fronte a un bicchiere colmo di whisky.

Tratta dal libro omonimo, autobiografico, di Lee Israel, la pellicola segue l'incredibile storia di questa scrittrice di mezza età che, in un periodo di profonda crisi, decise di contraffare lettere di autori famosi per poterle rivendere a caro prezzo ai collezionisti.

Copia originale: regia semplice e ispirata

La regista Marielle Heller, californiana, seppur giovane, conosce molto bene il suo strumento espressivo. Confeziona un film asciutto, senza grandi pretese ma perfetto nella sua realizzazione. La sua regia ha un tocco invisibile e delicato. I movimenti di macchina sono sempre morbidi, eleganti, quasi impercettibili. Gioca molto con la messa a fuoco per dare movimento alle riprese.

La New York di fine anni '80 che descrive ricorda quella di Woody Allen. Le feste borghesi di autori famosi organizzate dai loro agenti, i pub notturni, l'appartamento di Lee abitato dalla sua adorata gatta, malandata come l'anima della sua padrona, la musica jazz, i colori caldi e pastellati: tutto concorre a creare l'ambientazione nella quale i personaggi si muovono, dando vita e tridimensionalità al loro mondo.

I dialoghi sono arguti e brillano di intelligenza. La sceneggiatura, non a caso, è stata candidata ai premi Oscar 2019. Le battute sono sempre genuinamente divertenti e dotate di una vita autentica e coinvolgente. Tutti i personaggi vengono tratteggiati con cura: ognuno di loro, anche il meno presente, lascia il segno nella memoria.

Copia originale: recitazione di alto livello

A sostenere l'intero film sono le spalle larghe di Melissa McCarty e Richard E. Grant. I due attori, qui, danno prova della loro grande bravura, regalandoci due performance che, meritatamente, sono state candidate agli Oscar 2019 (Migliore Attrice per Melissa McCarty, Miglior Attore non Protagonista per Richard E. Grant). Soprattutto la McCarty riempie l'intero film della sua tenera presenza, regalandoci un personaggio indurito dalla vita, che nasconde un'anima profonda e fragile sotto la spessa corazza di misantropia e testardaggine che ostenta di fronte al mondo.

Tutti i comprimari li sostengono e aiutano nel compito di portare a casa un lavoro basato unicamente sulla loro bravura di attori, non avendo alcun fronzolo o trucco scenico che possa distogliere l'attenzione dai loro volti. La scommessa è vinta: il lungometraggio scorre veloce e il tempo sembra volare, al punto che quando si arriva alla fine, tra le risate e la commozione, viene voglia di averne di più.

In un panorama cinematografico invaso da grandi effetti speciali e da storie epiche e immense, "Copia originale" è un piccolo gioiello, semplice e minuscolo, brilla di luce propria. Sarebbe davvero un peccato lasciarselo sfuggire.

Nicola De Santis

 

  • Titolo originale: Can You Ever Forgive Me?
  • Regia: Marielle Heller
  • Cast: Melissa McCarthy, Richard E. Grant, Dolly Wells, Jane Curtin, Ben Falcone, Anna Deavere Smith, Stephen Spinella, Julie Ann Emery, Joanna Adler, Marc Evan Jackson, Jennifer Westfeldt, Christian Navarro
  • Genere: Biografico, colore
  • Durata: 106 minuti
  • Produzione: USA, 2018
  • Distribuzione: 20th Century Fox
  • Data di uscita: 21 febbraio 2019

Copia originale"Copia originale" è un film biografico diretto dalla regista Marielle Heller con protagonista Melissa McCarthy che interpreta il ruolo di Lee Israel.

Copia originale: il racconto della vita di Lee Israel

"Copia originale" segue le peculiari vicende di Lee Israel, una donna che, dopo essere caduta in disgrazia, decise di contraffare delle lettere di scrittori e celebrità decedute e venderle per pagare l'affitto. Quando le falsificazioni cominciarono a sollevare dei sospetti, Lee decise di rubare le lettere originali, nascoste negli archivi delle biblioteche e di venderle attraverso un ex detenuto incontrato casualmente in un bar e diventato suo complice. L'FBI indagò su questo caso e cercò in tutti i modi di scoprire e fermare la brillante mente che si celava dietro a questa originale truffa.

Copia Originale: il cast e la regia

"Copia originale" porta la firma di Marielle Heller, una regista e sceneggiatrice americana, già dietro la macchina da presa per "Il diario di una teenager" del 2015.

L'attrice protagonista di questo avvincente pellicola biografica è la poliedrica Melissa McCarthy, interprete, comica, stilista e doppiatrice statunitense nota al pubblico italiano soprattutto per il personaggio Sookie St. James della popolare serie televisiva "Una mamma per amica". Melissa McCarthy ha anche preso parte a molte prestigiose opere cinematografiche, tra cui ricordiamo "Le amiche della sposa" diretto da Paul Feig del 2011; "Ghostbusters" la versione femminile del 2016 e "Pupazzi senza gloria" di Brian Henson del 2018.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *