Constantin Costa-Gavras

Constantin Costa-Gravas, nome d'arte di Constantinos Gavras è un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico greco naturalizzato francese i cui film spesso affrontano temi socialmente importanti come scandali politici e denuncia sociale.

Constantin Costa-Gavras, il cinema è il suo Eden

(Loutra-Iraias, 12 febbraio 1933)

Constantin Costa-Gavras Regista

Constantin Costa-Gavras nasce a Loutra-Iraias il 12 Febbraio del 1933. Il padre fece parte della resistenza e dopo la guerra fu incarcerato con l'accusa di comunismo. Trapiantato in Francia, esordisce sul grande schermo con il thriller "Vagone letto per gli assassini" (1965), al quale seguono "Il 13° uomo" (1967) e "Z - L'orgia del potere" (1969) sulla dittatura dei colonnelli in Grecia, premiato con l'Oscar come Miglior Film Straniero.

Successivamente realizza: nel 1970 "La confessione" sulla dittatura in Cecoslovacchia, nel 1973 "L'Amerikano" sulle dittature filoamericane del Cile e dell'Uruguay, nel 1975 "L'affare della sezione speciale", ambientato in una Parigi occupata dai tedeschi. Nel 1982 Constantin Costa-Gavras dirige "Missing", che ricordiamo per la delicatezza con cui affronta lo spinoso tema dei desaparecidos in Cile, per la bravura degli interpreti, un indimenticato Jack Lemmon e una bravissima Sissy Spacek, che recitano rispettivamente il ruolo di padre e moglie del giornalista americano che vuole raccontare i fatti accaduti, durante e dopo il colpo di stato di Pinochet. Il film per la sua bellezza vince meritatamente la Palma d'Oro a Cannes.

Ancora successi per Constantin Costa-Gavras

Nel 1989 Constantin Costa-Gavras si dedica a "Music Box" sul processo di Norimberga con la brava Jessica Lange; mentre nel 1997 è la volta di "Mad City", pellicola di denuncia sullo strapotere dei mass media con Dustin Hoffman e John Travolta. Del 2002 è "Amen", contestato per il riferimento a papa Pio XII, mentre del 2005 il particolarissimo "Cacciatore di teste". Uno dei suoi ultimi lavori è "Verso l’Eden" (2009) sul tema dell'immigrazione illegale in Europa, con Riccardo Scamarcio.

Nel 2008 Costa-Gavras ha presieduto la giuria internazionale del 58esimo Festival di Berlino.

Paola Mattu Furci

Constantin Costa-Gavras Filmografia - Cinema

Constantin Costa-Gravas Film

Constantin Costa-Gravas sul set

 

  • Compartiment tueurs (1965)
  • Un homme de trop (1967)
  • Z (1969)
  • L'aveu (1970)
  • Etat de siège (1973)
  • Section Speciale (1975)
  • Claire de femme (1979)
  • Missing (1982)
  • Hanna K. (1983)
  • Conseil de famille (1985)
  • Betrayed (1988)
  • Music Box (1989)
  • La petite apocalypse (1992)
  • Lumière et Cie (1995)
  • Mad City (1997)
  • Amen. (2002)
  • Le Couperet  (2005)
  • Eden à l'Ouest (2009)
  • Le capital (2012)

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *