Christopher Lee

Attore dalle celebri interpretazioni, Christopher Lee si è distinto nel panorama cinematografico internazionale, principalmente per aver interpretato ruoli da cattivo in maniera estremamente credibile e convincente, grazie all'indiscutibile talento e alle evidenti doti d'attore. Eccezionale trasformista, ha saputo rendere unici tutti i personaggi che ha incarnato nel corso degli anni, da Dracula il vampiro al conte Dooku-Lord Darth Tyrannus di ''Star Wars'', fino ad arrivare al potente stregone Saruman de ''Il Signore degli anelli'', con i quali è diventato famoso in tutto il mondo.

Christopher Lee, e la sua britannica 'forza speciale'

(Londra, 27 maggio 1922 - Londra, 7 giugno 2015)

Christopher Lee Ha incarnato con Bela Lugosi e Boris Karloff il mito di Dracula ed è una vera e propria icona del cinema horror.

Christopher Lee nasce il 27 maggio del 1922 a Londra, lo stesso giorno di Vincent Price e solo un giorno prima di Peter Cushing, anche loro star del genere. Altissimo, voce profonda e sguardo sinistro, nella sua carriera ha girato almeno 230 pellicole. Il padre, ufficiale dell’esercito britannico, e la madre, bellissima, dell’antica casata nobiliare italiana dei marchesi di Sarzano, divorziano quando lui è piccolo e la madre si risposa con un banchiere, zio di Ian Fleming, creatore di 007.

Durante la Seconda Guerra Mondiale serve il suo paese nella Royal Air Force e collabora con i servizi segreti e sembra che le vicende narrate da Fleming siano state ispirate proprio alla sua attività del periodo. L’attore è tra i soldati delle forze speciali britanniche, che sbarcano in Sicilia e risalgono l’Italia.

Il debutto nel 1948, un Christopher Lee 'mostrosuamente' bravo nel genere horror

Il debutto nel cinema avviene nel 1948 con “Il mistero degli specchi” di Terence Young, regista con cui lavorerà ancora, che troverà il successo con la saga dedicata a James Bond. Lee ha una piccola parte nell’“Amleto” (1948) di Sir Laurence Olivier e dividerà il set con Peter Cushing, futuro suo grande amico con cui reciterà anche in “Moulin Rouge” di John Huston del 1952.

Ma i due si conosceranno bene solo anni dopo quando li dirigerà per la prima voltaTerence Fisher nella “Maschera di Frankenstein” del 1957. Qui Lee è il mostro che si ribella al suo stesso creatore in un ruolo che era già stato di Karloff. È l’inizio di una grande amicizia e di un sodalizio artistico sotto l’egida dell’Hammer Production, che cavalca il filone horror sin dal suo nascere.

Dracula il vampiro” di Fisher del 1958 è il primo film sul principe delle tenebre a colori e Lee ne è l’interprete indiscusso, anche se appare sullo schermo per soli nove minuti. Da allora lui sarà Nosferatu, succedendo a Bela Lugosi.

Negli anni a seguire, Lee interpreterà lo stesso personaggio almeno altre sei volte. Anche in chiave comica, nel lavoro del regista Steno “Tempi duri per i vampiri” del 1959 con Renato Rascel. La serie si chiuderà con ”I satanici riti di Dracula” del 1973, l’ultimo della Hammer con Peter Cushing. Lee sarà nella sua lunga carriera: la mummia nell’omonimo film di Fisher del 1959; il Dottor Jekyll ne “Il mostro di Londra” (1960) ancora di Fisher; il misterioso monaco russo Rasputin in “Rasputin il monaco folle” (1966) e svariate volte il diabolico Dr. Fu Manchu. In poche parole, la cattiveria in molte delle facce che il cinema e la letteratura gli hanno dato.

Investigatore scaltro in ''Sherlock Holmes'', Lee è un attore poliedrico

Christopher Lee baffiUn altro personaggio che Lee amerà molto da buon suddito di Sua Maestà è Sherlock Holmes, che interpreta nel film di Fisher “Sherlock Holmes - La valle del terrore” del 1962 e che incontrerà di nuovo con la pellicola diretta da Billy Wilder “La vita privata di Sherlock Holmes” del 1970, dove Holmes è descritto come una figura misogina e malinconica, dipendente dalla cocaina e dove, Lee nei panni del fratello del protagonista, dà un’ottima prova di sé anche senza mantello e canini. Il trio formato da Price, Lee e Cushing, che però non si vedono mai insieme, è al centro di “Terrore e terrore” di Gordon Hessler del 1970, in bilico tra horror e fantascienza.

Nel 1974, in “Agente 007 - L’uomo dalla pistola d’oro” Lee è un terribile killer, che cerca di uccidere Roger Moore con i suoi proiettili d’oro. Con gli anni, Christopher cerca di liberarsi del cliché, in cui è rimasto quasi prigioniero. Fa parte del cast stellare della trasposizione de “I tre moschettieri” di Richard Lester, divisa in due parti, una del 1973 e l’altra molto meno riuscita del 1989.

Spielberg lo dirige nel flop “1941: allarme a Hollywood” nel 1979 e, lo stesso anno, esce il documentario “Horror show”, che celebra tutte le star del genere, da lui a Price al suo vecchio amico Cushing, in una serie di spezzoni commentati da Anthony Perkins.

Raffica di film e saga Tolkeniana, ''Il Signore degli anelli'' e quel Saruman che convince tutti

Christopher Lee - Il Signore degli anelliLee gira almeno un film l’anno da allora. Nel 1990, è sul set con Omar Sharif nell’ultimo lavoro del grande visionario Alejandro Jodorowsky “Il ladro dell’arcobaleno”. In Italia, negli anni ’90, appare nel film in costume “L’avaro” (1990) con Alberto Sordi; nel mediocre “Jackpot” (1992) scritto da Adriano Celentano; e nel fantasy per la Tv di Bava “Sorellina e il principe del sogno” (1996). Riuscita la sua prova ne “Il mistero di Sleepy Hollow” del 1999 di Tim Burton, dove l’horror è stemperato dall’ironia. Perfettamente in ruolo anche nella spettacolare saga tolkeniana de “Il Signore degli anelli” di Peter Jackson.

Nella lotta tra il bene e il male, lui è naturalmente il malvagio mago Saruman di bianco vestito e dallo sguardo torvo. Mentre, in “Star Wars: Episodio II – L’attacco dei cloni” del 2002 e "Star Wars: Episodio III – La vendetta dei Sith” del 2005 è il Conte Dooku.

In perfetta forma, nonostante gli anni, abbiamo visto Lee nei panni del perfido padre di Willy Wonka nel remake di Tim Burton della favola nera “La fabbrica del cioccolato” (2005) con Johnny Depp. Sempre diretto da Burton e con Depp è nel cast di “Alice nel paese delle meraviglie” (2010) e in quello di "Dark Shadows" (2012). Nel 2011 recita nel nuovo film di Martin Scorsese "Hugo Cabret", mentre nel 2012 in "Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato", per la regia di Peter Jackson. Nel 2013 ricopre un ruolo nel film di Bille August "Treno di notte per Lisbona" e rinnova il suo impegno all’interno della saga di Tolkien con il film “Lo Hobbit - La desolazione di Smaug”.

Grande appassionato di sigari e ovviamente di tutto ciò che è occulto, Christopher Lee è sposato dal 1961 con la modella Birgit Kroencke, da cui ha avuto una figlia. Nel 2004 è diventato cittadino onorario di Casina, paesino del Reggiano. Il 15 marzo del 2010 ha pubblicato, assieme ad un'orchestra, un concept album symphonic metal dal titolo "Charlemagne - By the Sword and the Cross" a cui è seguito "Charlemagne - The Omens of Death" nel 2013.

Ivana Faranda

Christopher Lee Filmografia - Cinema

Christopher Lee film

  • Il mistero degli specchi, regia di Terence Young (1948)
  • Amleto, regia di Laurence Olivier (1948)
  • Sarabanda tragica, regia di Basil Dearden (1948)
  • La tragedia del capitano Scott, regia di Charles Frend (1948)
  • Il duca e la ballerina, regia di Brian Desmond Hurst (1949)
  • Prelude to Fame, regia di Fergus McDonell (1950)
  • La valle delle aquile, regia di Terence Young (1951)
  • Le avventure del capitano Hornblower, regia di Raoul Walsh (1951)
  • Il corsaro dell'isola verde, regia di Robert Siodmak (1952)
  • Zitto e... mosca, regia di Mario Zampi (1952)
  • Paul Temple Returns, regia di Maclean Rogers (1952)
  • Babes in Bagdad, regia di Jerónimo Mihura e Edgar G. Ulmer (1952)
  • Le vacanze di monsieur Hulot, regia di Jacques Tati (1953)
  • Provinciali a Parigi, regia di Gordon Parry (1953)
  • Destination Milan, regia di Leslie Arliss, John Gilling e Lawrence Huntington (1954)
  • Man in Demand, regia di David MacDonald (1955)
  • Crossroads, regia di John Fitchen (1955) - cortometraggio
  • La principessa di Mendoza, regia di Terence Young (1955)
  • Police Dog, regia di Derek N. Twist (1955)
  • Il vendicatore nero, regia di Henry Levin (1955)
  • Sopravvissuti: due, regia di José Ferrer (1955)
  • Tempesta sul Nilo, regia di Zoltan Korda (1955)
  • Alias John Preston, regia di David MacDonald (1956)
  • Operazione fifa, regia di John Boulting (1956)
  • Porto Africa, regia di Rudolph Maté (1956)
  • Oltre Mombasa, regia di George Marshall (1956)
  • La battaglia di Rio della Plata, regia di Michael Powell e Emeric Pressburger (1956)
  • L'agguato, regia di Michael Powell e Emeric Pressburger (1957)
  • Indagine pericolosa, regia di Sidney Gilliat (1957)
  • L'assassino colpisce a tradimento, regia di Michael McCarthy (1957)
  • La maschera di Frankenstein, regia di Terence Fisher (1957)
  • Manuela, regia di Guy Hamilton (1957)
  • Vittoria amara, regia di Nicholas Ray (1957)
  • Verso la città del terrore, regia di Ralph Thomas (1958)
  • Dracula il vampiro, regia di Terence Fisher (1958)
  • La battaglia del V.1, regia di Vernon Sewell (1958)
  • Prima dell'anestesia, regia di Robert Day (1958)
  • La furia dei Baskerville, regia di Terence Fisher (1959)
  • L'uomo che ingannò la morte, regia di Terence Fisher (1959)
  • Larry agente segreto, regia di Alvin Rakoff (1959)
  • La mummia, regia di Terence Fisher (1959)
  • Tempi duri per i vampiri, regia di Steno (1959)
  • Londra a mezzanotte, regia di Terence Young (1960)
  • Ragazza beat, regia di Edmond T. Gréville (1960)
  • La città dei morti, regia di John Llewellyn Moxey (1960)
  • Il mostro di Londra, regia di Terence Fisher (1960)
  • Le mani dell'altro, regia di Edmond T. Greville (1960)
  • Il terrore dei Tongs, regia di Anthony Bushell (1961)
  • La casa del terrore, regia di Seth Holt (1961)
  • Il segreto del narciso d'oro, regia di Ákos von Ráthonyi (1961)
  • Ercole al centro della terra, regia di Mario Bava (1961)
  • L'enigma dell'orchidea rossa, regia di Helmut Ashley (1962)
  • I pirati del fiume rosso, regia di John Gilling (1962)
  • Codice ZX3: controspionaggio, regia di John Paddy Carstairs (1962)
  • Sherlock Holmes - La valle del terrore, regia di Terence Fisher e Frank Winterstein (1962)
  • Sfida al diavolo, regia di Giuseppe Veggezzi (1963)
  • La vergine di Norimberga, regia di Antonio Margheriti (1963)
  • La frusta e il corpo, regia di Mario Bava (1963) - pseudonimo usato dal regista: John M. Old
  • Il castello dei morti vivi, regia di Luciano Ricci e Lorenzo Sabatini (1964)
  • La cripta e l'incubo, regia di Camillo Mastrocinque (1964)
  • La nave del diavolo, regia di Don Sharp (1964)
  • Lo sguardo che uccide, regia di Terence Fisher (1964)
  • Le cinque chiavi del terrore, regia di Freddie Francis (1965)
  • La dea della città perduta, regia di Robert Day (1965)
  • Il teschio maledetto, regia di Freddie Francis (1965)
  • Dieci piccoli indiani, regia di George Pollock (1965) - voce di Mr. Owen, non accreditato
  • Fu Manchu A.S.3 - Operazione tigre, regia di Don Sharp (1965)
  • Dracula, principe delle tenebre, regia di Terence Fisher (1966)
  • Rasputin, il monaco folle, regia di Don Sharp (1966)
  • Il lungo coltello di Londra, regia di John Llewellyn Moxey (1966)
  • Il giorno dei fazzoletti rossi, regia di Don Sharp (1966)
  • Demoni di fuoco, regia di Terence Fisher (1967)
  • Il teatro della morte, regia di Samuel Gallu (1967)
  • La vendetta di Fu Manchu, regia di Jeremy Summers (1967)
  • I cinque draghi d'oro, regia di Jeremy Summers (1967)
  • La tredicesima vergine, regia di Harald Reinl (1967)
  • Black Horror - Le messe nere, regia di Vernon Sewell (1968)
  • Hula Hula - La femmina della giungla, regia di Robert Lynn e Jeremy Summers (1968)
  • The Blood of Fu Manchu, regia di Jesús Franco (1968)
  • Le amanti di Dracula, regia di Freddie Francis (1968)
  • The Castle of Fu Manchu, regia di Jesus Franco (1969)
  • La rossa maschera del terrore, regia di Gordon Hessler (1969)
  • Il trono di fuoco, regia di Jesús Franco (1969)
  • Terrore e terrore, regia di Gordon Hessler (1970)
  • Il conte Dracula, regia di Jesús Franco (1970)
  • Una messa per Dracula, regia di Peter Sasdy (1970)
  • Controfigura per un delitto, regia di Jerry Lewis (1970)
  • 23 pugnali per Cesare, regia di Stuart Burge (1970)
  • Vita privata di Sherlock Holmes, regia di Billy Wilder (1970)
  • Il marchio di Dracula, regia di Roy Ward Baker (1970)
  • La casa che grondava sangue, regia di Peter Duffell (1971)
  • La vera storia del dottor Jekyll, regia di Stephen Weeks (1971)
  • La texana e i fratelli Penitenza, regia di Burt Kennedy (1971)
  • Non prendete quel metrò, regia di Gary Sherman (1972)
  • Umbracle, regia di Pere Portabella (1972)
  • Il cervello dei morti viventi, regia di Gary Sherman (1972)
  • 1972: Dracula colpisce ancora!, regia di Alan Gibson (1972)
  • La scala della follia, regia di Don Sharp (1973)
  • Il terrore viene dalla pioggia, regia di Freddie Francis (1973)
  • Horror Express, regia di Eugenio Martin (1973)
  • I tre moschettieri, regia di Richard Lester (1973)
  • I satanici riti di Dracula, regia di Alan Gibson (1973)
  • Agente 007 - L'uomo dalla pistola d'oro (1974)
  • Milady - I quattro moschettieri, regia di Richard Lester (1974)
  • Diagnosi morte, regia di Sidney Hayers (1975)
  • Le boucher, la star et l'orpheline, regia di Jérôme Savary (1975)
  • Con la bava alla bocca, regia di Jürgen Goslar (1976)
  • The keeper - Il custode, regia di T.Y. Drake (1976)
  • Killer comando, regia di Val Guest (1976)
  • Una figlia per il diavolo, regia di Peter Sykes (1976)
  • Dracula padre e figlio, regia di Edouard Molinaro (1976)
  • Morak il potere dell'occulto, regia di Evan Lee (1977)
  • Starship Invasions, regia di Ed Hunt (1977)
  • Ritorno dall'ignoto, regia di John Hough (1978)
  • Caravans, regia di James Fargo (1978)
  • Messaggi da forze sconosciute, regia di Richard Moore (1978)
  • Casablanca Passage, regia di J. Lee Thompson (1979)
  • Avventura araba, regia di Kevin Connor (1979)
  • Nel mirino del giaguaro, regia di Ernest Pintoff (1979)
  • L'isola della paura, regia di Don Sharp (1979)
  • 1941: Allarme a Hollywood (1941), regia di Steven Spielberg (1979)
  • Serial, regia di Bill Persky (1980)
  • La salamandra, regia di Alain Tanner (1981)
  • Il Rollerboy, regia di Ovidio G. Assonitis (1981)
  • Triade chiama Canale 6, regia di Steve Carver (1981)
  • Il rally più pazzo d'Africa, regia di Harry Hurwitz (1982)
  • La casa delle ombre lunghe, regia di Pete Walker (1983)
  • Un allegro albergo, regia di Harry Hurwitz (1984)
  • Mask of Murder, regia di Arne Mattsson (1985)
  • L'ululato II, regia di Philippe Mora (1985)
  • The Girl, regia di Arne Mattsson (1986)
  • Mio min Mio, regia di Vladimir Grammatikov (1987)
  • Jocks, regia di Steve Carver (1987)
  • Dark Mission, regia di Jesus Franco (1988)
  • Il fascino dell'omicidio, regia di Eddie Arno e Markus Innocenti (1989)
  • Il ritorno dei tre moschettieri, regia di Richard Lester (1989)
  • La chute des aigles, regia di Jesus Franco (1989)
  • Il ladro dell'arcobaleno, regia di Alejandro Jodorowsky (1990)
  • L'avaro, regia di Tonino Cervi (1990)
  • Nella buona e nella cattiva sorte, regia di Gene Quintano (1990)
  • Gremlins 2 - La nuova stirpe, regia di Joe Dante (1990)
  • Curse III: Blood Sacrifice, regia di Sean Barton (1991)
  • Jackpot, regia di Mario Orfini (1992)
  • Shogun Mayeda, regia di Gordon Hessler (1992)
  • Funny Man, regia di Simon Sprackling (1994)
  • Festa di mezzanotte, regia di Justin Hardy (1994)
  • Scuola di polizia - Missione a Mosca, regia di Alan Metter (1994)
  • The Stupids, regia di John Landis (1996)
  • Sorellina e il principe del sogno, regia di Lamberto Bava (1996)
  • Talos - L'ombra del faraone, regia di Russell Mulcahy (1998)
  • Jinnah, regia di Jamil Dehlavi (1998)
  • Il mistero di Sleepy Hollow, regia di Tim Burton (1999)
  • Il Signore degli Anelli - La Compagnia dell'Anello, regia di Peter Jackson (2001)
  • Star Wars: Episodio II - L'attacco dei cloni, regia di George Lucas (2002)
  • Il Signore degli Anelli - Le due Torri, regia di Peter Jackson (2002)
  • Il Signore degli Anelli - Il ritorno del Re, regia di Peter Jackson (2003)
  • I fiumi di porpora 2 - Gli angeli dell'Apocalisse, regia di Olivier Dahan (2004)
  • Star Wars: Episodio III - La vendetta dei Sith, regia di George Lucas (2005)
  • La fabbrica di cioccolato, regia di Tim Burton (2005)
  • La bussola d'oro, regia di Chris Weitz (2007)
  • Glorious 39, regia di Stephen Poliakoff (2009)
  • Tradire è un'arte - Boogie Woogie, regia di Duncan Ward (2009)
  • Triage, regia di Danis Tanoviæ (2009)
  • Burke & Hare - Ladri di cadaveri, regia di John Landis (2010)
  • The Resident, regia di Antti Jokinen (2011)
  • L'ultimo dei Templari, regia di Dominic Sena (2011)
  • Hugo Cabret, regia di Martin Scorsese (2011)
  • Dark Shadows, regia di Tim Burton (2012)
  • Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato, regia di Peter Jackson (2012)
  • Treno di notte per Lisbona, regia di Bille August (2013)
  • Lo Hobbit - La battaglia delle cinque armate, regia di Peter Jackson (2014)

Christopher Lee Filmografia - Televisione

  • The Vise (Serie TV, 3 episodi) (1955)
  • The Gay Cavalier (Serie TV, 1 episodio) (1957)
  • O.S.S. (Serie TV, 1 episodio) (1958)
  • Ivanhoe (Serie TV, 1 episodio) (1958)
  • White Hunter (Serie TV, 1 episodio) (1958)
  • L'ora di Hitchcock (Serie TV, 1 episodio) (1964)
  • Agente special (Serie TV, 2 episodi) (1967-1969)
  • Poor Devil, regia di Robert Scheerer (Film TV) (1973)
  • Great Mysteries (Serie TV, 1 episodio) (1973)
  • Spazio 1999 (Serie TV, 1 episodio) (1976)
  • Alla conquista del west (Miniserie TV) (1978)
  • The Pirate, regia di Ken Annakin (Film TV) (1978)
  • C'era due volte..., regia di Ivan Nagy (Film TV) (1980)
  • Goliath Awaits, regia di Kevin Connor (Film TV) (1981)
  • Massarati and the Brain, regia di Harvey Hart (Film TV) (1982)
  • Carlo e Diana - Una storia d'amore, regia di James Goldstone (Film TV) (1982)
  • Padiglioni lontani, regia di Peter Duffell (Miniserie TV) (1984)
  • Nel regno delle fiabe (Serie TV, 1 episodio) (1984)
  • Un métier du seigneur, regia di Edouard Molinaro (Film TV) (1986)
  • The Disputation, regia di Geoffrey Sax (Film TV) (1986)
  • Shaka Zulu (Serie TV, 1 episodio) (1986)
  • Shaka Zulu, regia di William C. Faure (Film TV) (1987)
  • Il giro del mondo in 80 giorni, regia di Buzz Kulik (Miniserie TV) (1989)
  • La rivoluzione francese, regia di Robert Enrico e Richard T. Heffron (Miniserie TV) (1989)
  • L'isola del tesoro (Treasure Island), regia di Fraser Clarke Heston (Film TV) (1990)
  • Le avventure del giovane Indiana Jones (Serie TV, 1 episodio) (1992)
  • Death Train, regia di David Jackson (Film TV) (1993)
  • I racconti del mistero e del terrore (Serie TV, 5 episodi) (1995)
  • Mosè (Moses), regia di Roger Young (Film TV) (1995)
  • Sorellina e il principe del sogno, regia di Lamberto Bava (Miniserie TV) (1996)
  • Ivanhoe, regia di Stuart Orme (Miniserie TV) (1997)
  • Les Redoutables (Serie TV) (2001)
  • Giovanni Paolo II, regia di John Kent Harrison (Film TV) (2005)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *