Chi è senza peccato – The Dry (2021)

Chi è senza peccato – The Dry (2021)

The Dry - Chi è senza peccato: il buco nero di Kiewarra

Chi è senza peccato - The Dry review

"Quando menti su una cosa per tanto tempo diventa una seconda natura"

"Chi è senza peccato - The Dry", tratto dal pluripremiato romanzo di Jane Harper e diretto da Robert Connolly, è un thriller avvincente che brucia sotto la cenere, anzi sotto la terra arsa e desertificata da una prolungata siccità.

La scena si svolge in una cittadina dove tutti sanno troppo in fretta tutto quel che succede, dove tutto sembra scoperto sotto al sole, un mondo ostile al ritorno di Aaron Falk (Eric Bana), che andò via da adolescente per sfuggire alle conseguenze di una tragedia, accusato del suicidio della giovane Ellie e allontanato anche da suo padre, incapace di accettare quanto era successo.

Ma Falk intanto ha saputo ricostruirsi una vita, diventando agente federale e il suo passato lo ha reso forte, scrupoloso e giusto. Quel passato lacerante lo mette di fronte alla resa dei conti al suo rientro a Kiewarra, nell'entroterra australiano, per commemorare la morte brutale del suo amico d'infanzia Luke e la sua famiglia e affrontare, una volta per tutte, i demoni del suo passato.

Aaron non è convinto della versione ufficiale dei fatti, l'omicidio suicidio di Luke dopo aver sterminato sua moglie e suo figlio, e così avvia un'indagine non ufficiale, nel tentativo di scoprire anche la verità su quanto successo 20 anni prima, rivelando il vero volto del suo amico morto.
E così a passi lenti e scanditi entriamo nelle fitte maglie di una vicenda costellata da misteri e bugie che aumentano ad ogni scoperta, ad ogni sospetto.

Quel buio oltre la siepe

Chi è senza peccato - The Dry review

"Chi è senza peccato - The Dry" racconta storie di personaggi che apparentemente sembrano normali abitanti di un piccolo paese, come normali sono i fatti che portano all'uccisione della famiglia di Luke e al suicidio di Ellie molti anni prima.
Ma ciò che accade in superficie spesso non mostra quello che divampa dentro l'animo di una persona, anzi lo nasconde con ogni mezzo. Nel film vengono portati poco a poco alla luce quei tratti bui dell'essere umano, l'egoismo, la disperazione, la paura, i pregiudizi.

Scoprire e scavare all'interno dei silenzi e delle menzogne di una piccola comunità non è facile per Aaron, ma questo darà forma ai ricordi che l'agente aveva seppellito dentro di sé, mostrando tutte le sfumature, personali e di chi lo circonda.

Assistiamo a molti flashback e a un susseguirsi di ricordi che spiegano il passato del protagonista e dei suoi ex concittadini, necessari per comprendere il presente risolvendo il passato, taciuto per anni.

"Chi è senza peccato - The Dry" è racconto sulla possibilità di riscatto, che emerge solo dopo una lunga battaglia contro il sospetto e il pregiudizio, ma che riuscirà a chiudere un cerchio, permettendo di guardare avanti senza paura. Un'apertura d'effetto, immediata e devastante che cede il passo ad un ritmo più riflessivo e dilatato che entra nelle pieghe della storia, fino a chiudersi con un crescendo tensivo e pregno.

E al di sopra delle vicende, granitica campeggia l'ambientazione, un luogo così spaccato dalla siccità, da devastare anche le vite dei suoi abitanti. Una terra arida ed avida, così come sono diventate le relazioni umane e familiari, viscerali come questo continente sofferente ed afflitto.
Un avvelenamento del pianeta, che finisce per "avvelenare" le vite stesse , perchè "Di tutti i veleni l'anima è il più forte" come scriveva Novalis.

Chiaretta Migliani Cavina

  • Titolo originale: The Dry
  • Regia: Robert Connolly
  • Cast: Eric Bana, Genevieve O'Reilly, Keir O'Donnell, John Polson, Julia Blake, Bruce Spence, Matt Nable, James Frecheville, Eddie Baroo, Renee Lim, Miranda Tapsell, Joe Klocek, Martin Dingle Wall, Sam Corlett
  • Genere: Drammatico, colore
  • Durata: 117 minuti
  • Produzione: USA, Australia, 2021
  • Distribuzione: Notorious Pictures
  • Data di uscita: 11 novembre 2021

The Dry - Chi è senza peccato posterRobert Connelly dirige "Chi è senza peccato - The Dry", tratto dal bestseller pluripremiato di Jane Harper del 2016. Il film è un crime thriller che vede Eric Bana nei panni dell'agente Aaron Falk.

Chi è senza peccato - The Dry: una terra arsa ostile e avida

Il film è ambientato nell'entroterra Australiano, nella cittadina di Kiewarra, devastata dal riscaldamento globale, dove Aaron sarà costretto a fare ritorno dopo vent'anni per una tragedia familiare, riaprendo anche un vecchio caso di suicidio rimasto irrisolto, per cui lui stesso era stato accusato.

Una storia che parte dal passato, dove vediamo i personaggi principali da adolescenti divertiti, che si godono la libertà e la felicità prima che una tragedia li colpisca, la morte della diciassettene Ellie, una loro amica.

Secondo Eric Bana le due linee temporali sono "la base emotiva del film: essere in grado di tornare al passato di Aaron e vedere cosa è successo". Un senso di mistero e di intrigo avvolge questi due crimini, divisi da 20 anni di storia.
Mentre lotta, Falk è chiamato a dimostrare non solo l'innocenza di Luke, accusato di aver sterminato la sua famiglia prima di togliersi la vita, ma anche la sua, e sarà costretto a fare i conti con la rabbia repressa di una comunità ostile e impaurita.

Una trama fitta di misteri irrisolti

La pellicola è entrata nella storia del cinema australiano, prima come uno dei maggiori incassi al box-office nel week-end di apertura e poi come uno dei maggiori incassi di sempre nel box office nazionali.
Nel cast anche Genevieve O'Reilly (Guerre Stellari-Tolkien) Keir O'Donnell( American Sneiper, il pianeta delle scimmie) e John Polson (Tutto ciò che siamo, Mission Impossible II) .

La nuova edizione del romanzo "Chi è senza peccato" è disponibile in libreria a partire dal 20 ottobre 2021 ed è edita da Bompiani.

L'opera viene distribuita nelle sale italiane da Notorius Pictures.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.