Brave ragazze (2019)

Brave ragazze immagine"Brave Ragazze" è una commedia d'azione, diretta da Michela Andreozzi, che trae ispirazione da una storia vera: una band tutta al femminile di rapinatrici di Avignone, Francia, che si travestivano da uomini e svaligiavano le banche, nel pieno del femminismo francese anni '80, costruito sulla donna come immagine invertita dell'uomo, identificato fino ad allora come simbolo dominante.

La condizione della donna dagli anni 80 ad oggi : lotta a mano armata e NON

Quattro donne, unite dalle difficoltà e dall'inquietudine del vivere ai giorni nostri, in una società sempre più indifferente ai bisogni, danno vita a un vero affresco con le loro diversità: Ambra Angiolini, che interpreta una madre single per scelta, lotta senza successo, per arrivare a fine mese; Ilenia Pastorelli e Silvia D'Amico, sono due sorelle orfane divise tra una vita ribelle e ideali di elevazione e sacrificio, mentre Serena Rossi veste i panni di una moglie vittima di una costante violenza domestica, che trova rifugio cantando le lodi del Signore. A coronare questo quadro un commissario, Luca Argentero, e il suo braccio destro, un piccolo cameo interpretato dalla regista Andreozzi ed ancora Stefania Sandrelli, Max Tortora e Massimilano Vado.

Brave ragazze: le riprese

Ad illuminare con i suoi paesaggi questa commedia "bigodini e pistole", come descritta dalla regista stessa, non è la Provenza, come nella storia realmente accaduta, bensì la Riviera Pontina, da Roma, passando per Fondi, a Gaeta, luogo d'infanzia della regista.

A un anno dal grande successo della sua prima pellicola " Nove lune e mezza" Michela Andreozzi, dopo essersi dilettata nella stesura di un libro, torna dietro la macchina da presa, sempre affiancata e prodotta dalla Paco Cinematografica e Vision Distribuzione.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *