Box Office Usa: Split mantiene il primo posto

Box Office Usa: Split mantiene il primo posto

Box Office Usa (incassi 28-29 gennaio): “Split” di Shyamalan si conferma primo, mentre “Qua la zampa!” Debutta in seconda posizione.

Box Office Usa: “Split”, “Qua la zampa!” e “Il diritto di contare” sul podio

box office

Dopo “Il sesto senso”, uscito nell’agosto del 1999, Split è il secondo film del regista M. Night Shyamalan a mantenere il primo posto al botteghino statunitense per due settimane consecutive. Con un budget di 10 milioni di dollari, “Split” ne incassa 26.3 nel fine settimana, totalizzandone 78 dopo soli 10 giorni di proiezione.

Qua la zampa!, film per famiglie che vede un amico a quattro zampe ritornare dal padrone anche dopo la morte, grazie alla reincarnazione in altri cani, debutta in seconda posizione negli Usa con 18.4 milioni di dollari.

Stabile al terzo posto Il diritto di contare, che dopo sei settimane nelle sale incassa altri 14 milioni (104 milioni in totale).

Box Office Usa: “Resident Evil: The Final Chapter” debutta al quarto posto

Con un lieve scarto rispetto a “Il diritto di contare” (13.9 milioni di dollari), Resident Evil: The Final Chapter, ha aperto in quarta posizione. Il sesto capitolo del franchise zombie-action con Milla Jovovich debutta dunque con numeri paragonabili a quelli avuti per “Underworld: Blood Wars” (quinto film della saga action-vampiresca di “Undeworld” con Kate Beckinsale), che tre settimane fa aveva aperto sempre al quarto posto con 13.7 milioni.

È stabile al quinto posto, con 12.1 milioni di incasso (106.5 complessivi), La la land, il musical pluricandidato agli Oscar 2017 con 14 nomination, apprezzato da pubblico e critica. Grazie alle candidature per gli Academy Awards, il film con Ryan Gosling e Emma Stone ha potuto contare su un aumento delle sale di proiezione in patria (+1271 sale).

Scende dal secondo al sesto posto il sequel action con Vin Diesel xXx – Il ritorno di Xander Cage, che ottiene altri 8.3 milioni di dollari, raggiungendo il totale di 33.5 milioni, ancora distanti dal coprire l’alto budget di produzione (oltre 80 milioni).

In settima posizione il film d’animazione targato Illumination, Sing, da sei settimane sugli schermi, guadagna 6.2 milioni (257.4 milioni di dollari totali).

Box Office Usa: i film d’avventura chiudono la classifica

Il più grande blockbuster del 2016, Rogue One: A Star Wars Story, dopo sette settimane resiste in classifica e continua a guadagnare 5.1 milioni nel fine settimana. La Disney ha ormai superato il mezzo miliardo di dollari di incasso negli Usa (520.1 milioni) e il miliardo di dollari nel mondo.

Il film d’avventura per ragazzi Monster Trucks si posiziona nono con 4.1 milioni, per un totale di soli 28.1 milioni per la Paramount.

Gold, nuovo film con Matthew McConaughey, fa il suo ingresso al botteghino statunitense in decima posizione. La pellicola, basata sulla figura di un cercatore d’oro in Indonesia, Kenny Walsh, debutta con 3.5 milioni di incasso in 2166 sale.

Marta Maiorano

29/01/2017

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *